Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo nel mondo: un "URAGANO" sul nord Europa, NEVE in California e violenti TEMPORALI in Argentina

Il punto della situazione sulle forti ondate di maltempo che negli ultimi giorni hanno colpito il nord, Europa, la California e l'Argentina.

Cronaca meteo - 11 Gennaio 2005, ore 09.50

In Italia, PER ORA; succede poco o nulla e a tenere banco nelle cronache meteo sono principalmente le nebbie ma basta puntare il naso oltralpe per tenere sotto controllo quanto sta accadendo sul nord Europa per ritrovare il vero campo base del Generale Inverno. Con un'alta pressione così forte e strutturata alle basse latitudini (NAO positiva), tutto il flusso perturbato atlantico viene convogliato a nord del 50° parallelo e gli obiettivi principali sono Gran Bretagna, Danimarca e Scandinavia. Per tutto il fine settimana, i Paesi già citati e il nord della Germania sono stati duramente colpiti da inondazioni, bufere d'acqua, neve e ghiaccio e venti fino a 180-200 km/h, del tutto paragonabili a quelli che scatenerebbe un uragano nelle calde acque tropicali. Oltre 200mila abitazioni sono rimaste senza energia elettrica in Svezia, particolarmente colpita dalla forte ondata di maltempo. Per il ripristino completo delle linee elettriche ci vorrà almeno una settimana. In alcuni casi, addirittura, per risolvere completamente i problemi bisognerà attendere la primavera. L'uragano che è stato ribattezzato "Gudrun" ha fatto in tutto 14 morti, 7 in Svezia, 4 in Danimarca e 3 in Gran Bretagna. Tra gli altri disagi sono stati messi in ginocchio i collegamenti marittimi, aerei e ferroviari. Un centinaio di passeggeri hanno dovuto trascorrere la notte a bordo di un traghetto incagliatosi al largo della costa sud-orientale della Scozia, prima di essere tratti in salvo. Agghiaccianti le testimonianze dei locali che parlano di alberi "volanti" dopo esser stati sradicati dalla furia del vento, l'elemento più devastante in questo tipo di tempesta. Nel nord dell'Inghilterra un uomo è morto schiacciato nel proprio caravan e due anziane hanno perso la vita nella loro casa allagata. In Svezia, a scopo precauzionale, sono stati spenti 2 reattori nucleari. L'uragano ha colpito anche il nord della Germania dove si registrano finora due dispersi ed alcuni feriti, oltre a danni materiali ingenti e gravi disagi nei collegamenti. I dispersi sono due giovani di 19 anni la cui canoa si è capovolta sul Brahmsee, un lago non lontano dalla Danimarca. Particolare significativo sono le temperature, tutte al di sopra delle medie stagionali, a testimonianza di come l'uragano sia alimentato da aria più calda e umida proveniente da sud. Spostandoci oltre oceano e più precisamente in California, stato americano rinomato, fra l'altro, per le spiagge e le temperature miti, fanno notizia le eccezionali nevicate abbattutesi, nelle ultime 72 ore, sulla Sierra Nevada, tra la California e il Nevada, le più abbondanti che si ricordino da generazioni, che hanno già causato 8 morti e hanno provocato grossi disagi: treni bloccati, aeroporti chiusi e centinaia d'automobilisti immobilizzati. Sull'autostrada da Squaw Valley alla diga del Grande Orso, le squadre di soccorso hanno dovuto raggiungerli uno a uno e trarli in salvo. Sono stati fra gli aspetti più drammatici delle nevicate, (fino a quasi 6 metri!), che, oltre che la California, hanno anche interessato il deserto dell'Arizona e quello del Nevada, con Las Vegas. Le tempeste di neve hanno anche innescato inondazioni nel sud della California e in Arizona: proprio nelle ultime ore un'enorme frana ha investito alcuni paesi vicino a Los Angeles, causando altri 2 morti, 12 dispersi e danneggiando una cinquantina di abitazioni. Danni e vittime per il maltempo anche in Argentina, dove dopo giorni di caldo eccezionale si sono scatenati dei brevi ma violentissimi temporali, con un bilancio di 5 morti ed un bambino disperso. Le province interessate dall'improvvisa ondata di maltempo sono quelle di Tucuman, Cordoba e Chaco. Proprio a Tucuman, per l'improvviso straripamento del Rio Grande, una donna è morta ed il figlio di cinque anni risulta disperso dopo che la corrente del fiume lo ha trascinato via. A Tafi Viejo, nella stessa provincia, un uomo è rimasto fulminato da un cavo dell'alta tensione. Intanto due fratelli di 23 e 21 anni sono stati colpiti ed uccisi da un fulmine a General San Martin, a 120 chilometri da Resistencia, capoluogo della provincia del Chaco. Infine a Cordoba, nell'omonima provincia, un uomo è affogato mentre si trovava al volante della sua auto.

Autore : Report di Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum