Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ITALIA: news dalle regioni

La cronaca di mercoledì 17 settembre 2003.

Cronaca meteo - 18 Settembre 2003, ore 12.07

LIGURIA La giornata di mercoledì 17 si è presentata soleggiata, salvo qualche nube alta e sottile di passaggio nelle ore centrali del giorno. Totalmente assente l'attività cumuliforme pomeridiana in Appennino. Le temperature, sulla costa, hanno oscillato tra i 25° e i 26°. Vento moderato settentrionale al mattino sul settore centro-occidentale della regione. In seguito ha preso piede ovunque la brezza di mare, che ha fatto aumentare lievemente il tasso di umidità. C'è da segnalare, purtroppo, la ripresa di alcuni incendi soprattutto alle spalle di Genova, nel comune di Bargagli. Report di Paolo Bonino PIEMONTE E' ARRIVATA LA NEBBIA ! Mercoledì 17 Settembre Ancora sole incontrastato per tutta la giornata con temperatura minima di +11°C e temperatura massima +25°C . Solo al primo mattino è comparsa una densa foschia che questa mattina è diventata nebbia! La portata del Po è sempre più bassa e molto affluenti non hanno più una goccia d'acqua. Report Adinolfi Mario VALLE D'AOSTA Quella di ieri è stata l' ennesima giornata vissuta qui in V.d'A. senza grosse novita' per quanto riguarda il tempo che, grazie all' alta pressione, si è mantenuto stabile e soleggiato su tutta la regione. Le temperature massime si sono mantenute stabili con valori nel fondovalle centrale compresi tra i 23-26 °C mentre in montagna alla quota di riferimento (1500 m.) si sono toccate temperature prossime ai 18-19 °C, valori questi abbastanza alti dovuti all' assenza di foschia che come gia' accennato prima si è formata solo in alcune zone e per lo piu' a bassa quota (700-900 m.) lasciando cosi' limpide e molto assolate le localita' montane che hanno potuto cosi' facilmente riscaldarsi. Lo zero termico è leggermente salito fino a toccare i 4500 m.! Questi i dati relativi al capoluogo di Aosta: Temp. max. 24,7 °C temp. min. 9,2 °C precipitazioni accumulate 0 mm. Report di Matteo Martuccio CANTON TICINO Il dominio incontrastato dell'anticiclone europeo sulle Alpi non poteva che portare ad una giornata meteorologicamente noiosa. Infatti bastano poche parole per descrivere le condizioni odierne: nell'arco delle 24 ore di mercoledì condizioni assolutamente invariate, cielo sereno con foschia piuttosto densa, specialmente la mattina e la sera. La situazione idrica non è rosea, i bacini montani, così come i fiumi, sono a livelli preoccupanti, di conseguenza sta aumentando il numero dei comuni che limitano l'uso dell'acqua a soli scopi domestici, soprattutto in Malcantone e parte del Sopraceneri. L'aria calda in quota comincia a dare i suoi frutti anche al suolo, infatti le temperature si sono alzate di qualche grado rispetto a martedì, soprattutto le minime (ca. 2° in più), con valori tra 11 e 14 gradi a basse quote e tra 7 e 10 gradi sui fondovalle alpini, mentre le massime hanno raggiunto valori di tutto rispetto per settembre, fra i 24 e i 28° a basse quote. Lo zero termico è dato per disperso tra gli "over 4000", qualcuno lo ha visto sui 4300m, altri addirittura a 4400-4500m in atmosfera libera. Ventilazione quasi completamente assente, se non le solite brezze, da nord nella notte e da sud di giorno, non oltre i 10-15 km/h. Report di Steve Sosio UMBRIA Umbria a secco da alcuni giorni, le ultime pioggie hanno bagnato le zone montane appenniniche domenica scorsa, non più di 2-3 mm, in pratica precipitazioni con il "contagocce" come nei giorni precedenti quando la depressione Erica era in piena azione nel nostro territorio. Le variazioni più importanti si sono registrate sulle temperature, oramai le notturne dall'11 settembre si mantengono sotto i 10° quasi costantemente in gran parte della regione, con punte minime intorno 7° registrate ieri in Valtiberina. Altro dato importante la prima massima sotto i 20° registrata sempre in Valtiberina domenica 14 settembre, dopo quasi 5 mesi. Negli ultimi 2-3 giorni il sole, grazie alla serenità dei cieli, ha portato ad un rialzo termico e le temperature son tornate più consone al periodo. Nei prossimi giorni è previsto un ulteriore aumento delle temperature minime e massime, queste ultime dovrebbero persino salire di nuovo intorno ai 30°. Infine sottolineo la notevole escursione termica, com'è consuetudine nelle nostre valli interne, fra il primissimo mattino e le ore centrali del giorno, ieri mercoledì, in Valtiberina, si è passati da una minima intorno a 7° ad una massima che ha toccato i 27°, è semplice calcolare la differenza di ben 20°. Report di Fabio Pauselli (Città di Castello - PG)

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.40: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Tornimparte (Km. 85) e L'aquila Ovest (Km. 101) in entrambe le di..…

h 13.35: A2 Napoli-Salerno

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Barriera Di Napoli Sud-Barra (Km. 5) in direzione Salerno dalle 13..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum