Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ITALIA: news dalle regioni

La cronaca del fine settimana.

Cronaca meteo - 8 Settembre 2003, ore 09.00

SARDEGNA Fine settimana con temporali in Sardegna. Dopo le cellule temporalesche che hanno investito l'isola nella giornata di venerdì, e che sono continuati fino a tarda sera, senza però produrre precipitazioni rilevanti, i temporali hanno fatto la loro ricomparsa nella giornata di domenica. A Cagliari notevole attività elettrica ma precipitazioni scarse o del tutto assenti. Per quanto concerne invece la giornata di sabato, questa è stata caraterizzata dalla presenza di nubi sparse ma anche da temperature relativamente alte. Report di Luca Sulcus CAMPANIA E' andata meglio di quanto si pensasse questo week-end in Campania. Soprattutto Sabato, giornata iniziata con una nuvolosità irregolare e qualche pioggia sparsa prevalentemente nelle zone interne, il tempo andava migliorando nel corso della mattinata, finchè nel pomeriggio il cielo si rasserenava del tutto lasciando dominare incontrastato un sole splendente peraltro con temperature gradevoli. Domenica è accaduto il contrario. Difatti la giornata partiva con prevalenza di sole ovunque, tuttavia nel corso della mattinata qualche velatura già cominciava a fare la sua comparsa. Le temperature salivano sensibilmente, tanto da far registrare valori massimi di 28°C a Napoli e Salerno, 30°C a Caserta e ben 31°C ad Avellino. Nel pomeriggio si assisteva ad un progressivo aumento della nuvolosità, mentre al largo delle coste si sviluppava un'intensa cellula temporalesca che però, nel compiere il suo percorso, avrebbe interessato solo parzialmente il territorio regionale con un'accentuazione della copertura nuvolosa, via via sempre più marcata scendendo da Nord a Sud, ma con fenomeni che sarebbero stati di una certa intensità solo in alcune aree di confine con la Puglia. Nel corso della serata, il tempo migliorava ovunque. A Napoli alle 23,30 il cielo era quasi sereno, con una temperatura di 25,5°C, una U.R. era del 65% ed una pressione di 1014hPa. Report di Luca Montella UMBRIA REPORT UMBRIA 6-7/09/2003 Quello appena trascorso è stato un tranquillo e caldo weekend in Umbria, prevalenza di sole e temperature in aumento rispetto ai giorni precedenti, sono state le caratteristiche principali. Irrilevanti disturbi sono stati rappresentati solo da piovaschi e rovesci sparsi nella notte e primissimo mattino di sabato ed da un temporale nella serata di domenica tra le 19:30 e le 20:45 che ha colpito più per la sua spettacolarità, dovuta ad un buon numero di fulminazioni ed a nubi particolarmente scure, che per i mm di pioggia caduti al suolo. I suddetti fenomeni hanno interessato solo le estreme zone nord del perugino, prevalentemente tra i comuni di Città di Castello e San Giustino Umbro,superati i 10 mm d'accumulo solo nell'estremo NE della regione,al confine con il pesarese. Le temperature massime sabato e domenica si sono fermate rispettivamente tra i 26° ed i 29,5° e tra i 28° ed i 31°, mentre le minime tra i 12° ed i 17° e tra i 15° ed i 19°. Report di Fabio Pauselli TOSCANA Domenica caratterizzata dall'instabilità pomeridiana quella appena trascorsa, soprattutto nelle zone interne e appenniniche mentre le zone costiere hanno senz'altro visto più sole. La mattinata è iniziata con cielo abbastanza sereno o al massimo velato ma già nel primo pomeriggio si sono sviluppati velocemente imponenti cumulonembi che un po' a macchia di leopardo hanno distribuito anche dei discreti rovesci. Da segnalare il temporale avvenuto nella zona di Firenze verso le 18 anche abbastanza violento tanto da far rallentare il traffico (abbastanza sostenuto) nel tratto autostradale fra Scandicci e Firenze Sud. Altri rovesci si sono avuti nel Pistoiese e nell'Aretino (Arezzo ha ricevuto però solo poche gocce, qualcosa di più nella periferia nord). Con la sera i fenomeni si sono quasi ovunque esauriti e l'avvento della notte lasciava intravedere le spettacolari fulminazioni provenienti dalle Marche. Report di Alessandro Nardi CANTON TICINO La giornata di sabato si è sviluppata esattamente come i giorni precedenti, con nuvolosità a tratti densa la mattina, specialmente nel Ticino centro-meridionale, che però non ha dato luogo a fenomeni, ma ha permesso di mantenere, se non incrementare leggermente, i valori termici delle notti precedenti, attestandoli fra i 14-17° nel Sottoceneri e i 12°-16° nel Sopraceneri a basse quote. Tale nuvolosità si è poi dissolta ancora in mattinata lasciando che il nostro astro prendesse il totale dominio del cielo e, nonostante una certa foschia nei bassi strati, la temperatura si è impennata fino a raggiungere ragguardevoli valori (sui 26-28° nel Sottoceneri e 24-27° nel Sopraceneri). Tuttavia, la minor presenza temporale ha cominciato a farsi sentire, con rapidi cali termici in serata. Durante la notte su domenica, visto l'avvicinarsi di un fronte atlantico, si è assistito ad un aumento consistente della nuvolosità, tant'è che già al mattino il cielo si presentava interamente coperto su tutto il territorio cantonale, con addensamenti più minacciosi sulla parte settentrionale e con sprazzi soleggiati limitati a quella meridionale ma comunque sempre più ridotti col passar delle ore. Tuttavia a tale copertura nuvolosa non si sono associati fenomeni di alcun genere, se non dal pomeriggio e limitatamente all'alta Leventina, dove cadeva una fitta pioviggine con temperatura di ca.15°, niente invece sul Ticino centro meridionale, dove le temperature sono salite fino a 20-23°. Situazione diversa invece a nord delle Alpi (il pomeriggio ero a Zurigo) dove, invece, il leggero ritardo del fronte rispetto alle previsioni, ha permesso di godere una giornata discretamente soleggiata, con temperature miti fino a 25°, disturbata solo da nuvolosità a media - alta quota soprattutto in serata e a ridosso delle Alpi. Pressione stabile sabato sui 1016-1018hPa e in calo domenica da 1018 a 1011hPa, ventilazione scarsa entrambi i giorni, prevalentemente meridionale sabato e settentrionale domenica, limite dello zero termico sui 3400m sabato, in calo a 3200m domenica. Report di Steve Sosio LIGURIA La mattinata si è presentata nel complesso soleggiata, salvo qualche nube alta e sottile di passaggio. Isolati cumuli si sono sviluppati nelle ore centrali del giorno in prossimità dei rilievi, ma non hanno dato luogo a fenomeni. Dal pomeriggio si è fatta avanti una nuvolosità medio-alta che ha invaso il cielo da levante a ponente. Non si sono registrate comunque precipitazioni. Le temperature massime sono in parte aumentate, portandosi su valori prossimi a 25-26° sulla fascia costiera. Poco da segnalare per quanto riguarda i venti, che sono rimasti deboli per tutto il giorno. Anche il mare si è presentato quasi calmo o poco mosso. Report di Paolo Bonino PIEMONTE Il tempo del fine settimana si è comportato in modo leggermente diverso da come forse ci si aspettava venerdì scorso; la giornata di sabato è stata stupenda con una temperatura minima decisamente bassa, solo 10°C grazie ad un cielo completamente sereno senza nessuno strascico della nuvolosità del giorno precedente, molto velocemente la temperatura si è portata sopra i 20°C per raggiungere i 26°C, insomma una giornata quasi estiva e soprattutto gradevole anche ad un basso tasso di umidità. Domenica invece il cielo già dal mattino si è presentato da poco nuvoloso a nuvoloso per poi coprirsi nel pomeriggio quando si è scurito non permettendo alla temperatura, partita già dai 17°C del mattino di superare i 22°C. La minaccia di pioggia è stata reale è si è solo in parte concretizzata in nottata quando sul torinese si è abbattuto un debole temporale che ha localmente lasciato al suolo da 1 a 3mm di pioggia..... davvero pochini rispetto a precipitazioni di tutto rispetto verificatesi sulle Alpi e sul nord del Piemonte. Ora siamo in attesa della pioggia che da questa sera dovrebbe cadere in modo serio su tutta la regione! Report di Mario Adinolfi

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.21: A2 Autostrada del Mediterraneo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1,175 km prima di Area di servizio Salerno (Km. 7,4) in direzion..…

h 01.13: SS389 Di Budduso' E Del Correboi

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 4,255 km prima di Incrocio S.Reparata (Km. 36) in direzione Incr..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum