Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ITALIA: news dalle regioni

Dai nostri corrispondenti...

Cronaca meteo - 3 Luglio 2003, ore 07.29

DAL PIEMONTE A Torino mercoledì sereno, visibilità ottima e tasso di umidità decisamente basso dopo il Foehn che ha soffiato fin quasi alle prime luci dell' alba. La temperatura minima registrata a Torino Caselle è stata di +13°C mentre quella registrata nel paese di Orbassano è stata di +17°C ; la temperatura massima è stata più uniforme nel Torinese e si è attestata tra i +28/+29°C. Il cielo si è parzialmente annuvolato nel pomeriggio ma non si sono verificate precipitazioni. DAL LAZIO Il tempo di ieri, mercoledi 2 luglio, sul Lazio, è stato caratterizzato durante la mattinata da una nuvolosità medio-bassa e piuttosto difforme sulla fascia costiera e nella zona sublitoranea, con annessa gradevole ventilazione. La nuvolosità è andata gradualmente dissolvendosi lasciando spazio ad una splendida giornata, caratterizzata da temperature piuttosto elevate, ma senza quel fastidioso disagio - dovuto all'afa - che aveva accompagnato i giorni precedenti. A mitigare la calura opprimente è subentrata una gradevole ventilazione occidentale, che se non altro ha contribuito all'abbassamento della temperatura nelle ore notturne. I picchi massimi hanno toccato i 35°C, mentre i valori minimi non hanno superato i 22-23°C. Report di Emanuele Latini DALLA VALLE D'AOSTA La giornata di ieri ha avuto come protagonista il vento che ha soffiato a raffiche piu' o meno sostenute in tutta la Vallée, specialmente nelle creste piu' alte dove i picchi raggiunti sono stati abbastanza elevati. Il cielo si è mantenuto quasi sempre poco nuvoloso, eccezion fatta per le zone più settentrionali della regione e in montagna, dove diverse nubi hanno formato la cosidetta "nebbia di pendio" a quote comunque superiori ai 2000 m. Temperature in calo nei fondovalle. Anche salendo di quota il calo e' stato evidente con valori piu' consoni al periodo, ad esempio si segnalano i 5°C di minima ad Ayas alla quota di 2000m. Report di Matteo Martuccio DALLA CAMPANIA La giornata di Mercoledì 2 Luglio ha visto affermarsi in Campania un cambiamento molto gradito. Difatti, dopo un prolungato periodo di condizioni afosissime, culminato a Napoli con il raggiungimento dei livelli di saturazione dell'aria raggiunti proprio la sera di martedì, grazie a più fresche e soprattutto secche correnti occidentali attivatesi energicamente nel corso della notte, si è passati già nella mattinata a livelli di umidità decisamente più accettabili. Alle 9,30 infatti si rilevava una U.R. del 60%, alle 13,30 si raggiungeva il valore del 48% che rendeva i +28°C del momento perfettamente sopportabili. Per il resto la giornata iniziava con una nuvolosità variabile mai minacciosa che, anzi, si sarebbe via via esaurita con il passare delle ore sotto la spinta di tesi venti occidentali, consentendo nel pomeriggio inoltrato di ammirare l'immagine di un cielo limpidissimo. Solo in prossimità dei monti un po' di nuvolosità avrebbe indugiato ancora. Le temperature massime sono state di circa 29°C non solo a Napoli ed a Salerno, ove rimanevano pressochè stazionarie rispetto ai valori dei giorni precedenti, ma anche ad Avellino, ove si registravano ben -4°C rispetto al valore massimo raggiunto il giorno prima. Alle 21,30 a Napoli la temperatura era di +25°C, con una U.R. del 58% ed una pressione di 1012hPa. Report di Luca Montella DALLA LOMBARDIA Giornata molto soleggiata e limpida quella di ieri nei cieli della Lombardia con un tasso di umidità che non ha superato il 50%. Solo qualche cirro, qualche altocumulo e isolati cumuli hanno fatto la loro comparsa nel pomeriggio ma in un contesto sempre molto soleggiato e terso. A Milano la temperatura massima non ha superato i 30°C, serata fresca. Report di Paolo Galli. DALLA TOSCANA Il dato che balza subito agli occhi riguardante la giornata di mercoledì è quello termico: alle 17 di martedì Arezzo registrava ben 34 gradi, alle 17 di ieri invece solo 28 gradi con una diminuzione netta di sei gradi. Comunque è stata una giornata gradevole dal punto di vista termico-climatico anche nelle altre zone della Toscana con una sostenuta ventilazione dai quadranti occidentali fin dal mattino e con cielo quasi sempre sereno a parte innocui cumuli. Ecco ora un po' di dati: alle 17 Arezzo registrava 28 gradi con solo il 27% di umidità e una pressione ad 1007 hpa. Alle 14: Firenze 29 gradi e 37% di umidità; Grosseto 32 gradi e 12% di umidità (la città più secca della regione), Pisa 30 gradi e 43% di umidità. Report di Alessandro Nardi Nei prossimi giorni la rubrica verrà completata con l'aggiunta di molte altre regioni italiane. Stiamo infatti cercando meterorilevatori regionali. Se foste interessati scrivete a info@meteolive.it

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.51: A8 Milano-Varese

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Lainate (Km. 8,1) in uscita in direzione da Varese dalle 15:49 del..…

h 15.51: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento Diramazione Roma Nord (Km. 531) e Colleferro (Km. 592..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum