Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ITALIA NEWS: 6 cm di grandine a Canazei (TN)

Le notizie più importanti dalle regioni...

Cronaca meteo - 16 Giugno 2003, ore 11.30

NEWS DALLA LIGURIA: E' stato sicuramente un fine settimana piuttosto caldo su tutta la Liguria, con le temperature massime che in alcune zone dell'entroterra hanno raggiunto anche i 33°-34°. In prossimità della fascia costiera, per merito della brezza di mare, non si sono superati i 28°-29°, anche se con un tasso di umidità molto elevato. La mattinata di sabato è stata caratterizzata da cielo in prevalenza sereno, con solo qualche annuvolamento di tipo alto e sottile. Nel pomeriggio, mentre lungo la fascia costiera e sul settore centrale appenninico non si sono avuti cambiamenti di rilievo, sul settore appenninico orientale ( segnatamente sulle zone dell'alta Val Trebbia) e in prossimità del settore ligure delle Alpi Marittime, si sono sviluppati locali temporali di natura convettiva. In serata qualche sporadico e breve rovescio si è avuto anche sulle zone di confine con la provincia di Alessandria, mentre un violento temporale era in atto più a nord. Domenica, ad una mattinata in prevalenza poco nuvolosa, è seguito un pomeriggio più nuvoloso. I residui di un temporale nato in prossimità delle Alpi Cozie si è spinto, nel tardo pomeriggio, fino al settore centro-occidentale della regione, seguendo le correnti dominanti in quota da W-NW. Il fenomeno era ormai notevolmente invecchiato e gli accumuli sono stati scarsi: a Genova città sono caduti 0,6mm( i primi di tutto il mese di giugno) con qualche breve fulminazione. Il tutto si è risolto in serata, anche se il cielo non è tornato del tutto sereno. Report di Paolo Bonino. NEWS DAL LAZIO: Quello appena trascorso è stato per Roma e provincia e per gran parte del Lazio il week-end più caldo dell’anno. Non sono mancati episodi temporaleschi, ma a beneficiarne - come al solito - sono state le zone interne e localmente della fascia sublitoranea, con le città costiere sempre al riparo dalle precipitazioni e sotto il tiro di un sole cocente. Ma entriamo più nel dettaglio. La giornata di sabato si è aperta con un tempo per lo più soleggiato, con qualche formazione cumuliforme a disturbare già dalle ore mattutine le zone interne e montuose. A partire dal primo pomeriggio, temporali organizzati - localmente di forte intensità - hanno interessato gran parte della Ciociara, del Sublacense e dell’area dei Monti Lepini, lambendo le propaggini orientali dei Colli Albani. Non sono mancati grandine e forti colpi di vento durante i fenomeni più intensi, con danni all’agricoltura e alle strutture da giardino, e con forti disagi nella circolazione, in particolare nel tratto autostradale San Cesareo-Valmontone, dove un incidente ha complicato ulteriormente le cose e dove si sono verificati diversi chilometri di coda, con traffico paralizzato in direzione Frosinone per diverse ore. Le precipitazioni si sono rivelate molto abbondanti su gran parte del Frusinate, non risparmiando anche i centri della pronvincia di Roma di Sud-Est, come Valmontone, Artena e Colleferro. Altri episodi temporaleschi, di minore intensità, hanno interessato i Monti Tiburtini e Lucretili. Nel frattempo, su Roma e litorale ha continuato a picchiare un gran sole, con la temperatura massima che è schizzata fino a toccare i 37°C in città e nella fascia sublitoranea. Valori di umidità relativa superiori in molti casi al 60% hanno conferito ad aree molto estese una sensazione di forte disagio, quando non di afa. In città, la notte sulla domenica non ha aiutato ad alleviare la sensazione di gran calura: i 25°C registrati a Roma ed in molti centri come valore termico minimo notturno hanno reso la notte insopportabile. Domenica un’aria complessivamente più secca e pulita - complici forse i forti temporali del giorno prima - ha contribuito ad alleviare la sensazione di forte disagio dovuta alla canicola, nonostante le temperature si siano mantenute complessivamente sui valori del giorno precedente. Fanno notizia in tal senso i 38°C registrati in alcuni quartieri di Roma; ma, in generale, la tendenza è stata verso una leggera attenuazione dell’ondata di caldo, con temperature massime in lieve flessione rispetto al picco fatto registrare giovedi 12 (punte di +39°C). Complice l’aria più secca, a mancare sono stati anche i temporali termoconvettivi dell’area interna. Gran sole a Subiaco, Tivoli e Colleferro, nonostante dal cuore dell’Appennino Abruzzese facessero capolino incudini minacciose. Non si sono avuti fenomeni in tutta la pronvicia di Roma, mentre una serie di temporali ha investito il Basso Lazio, apportando precipitazioni sugli Aurunci e nella zona di Cassino. I fenomeni hanno localmente guadagnato anche il Golfo di Gaeta. Report di Emanuele Latini NEWS DALLE DOLOMITI TRENTINE: Nel week-end appena trascorso abbiamo avuto una progressiva e marcata instabilizzazione delle condizioni atmosferiche nelle Dolomiti trentine. Il culmine lo si e' raggiunto venerdi' sera con un temporale di naudita violenza, accompagnato a vento la cui intensita' riteniamo abbia anche raggiunto gli 80-100 km/ h, pioggia battente e grandine, Nella localita' di Canazei (1465 mt) ne sono caduti addirittura 6 cm! La temperatura, dopo una massima che a 1000 m ha rotto clamorosamente il muro dei 30°, è precipitata sotto i 10 raggiungendo i 9.1° a 1500 mt;a 1320 e' stata di 11°, mente ai 1000 di 13.2°. Sabato giornata ventosa sin dal mattino, con copertura che e' divenuta sempre piu' intensa, sino a dar luogo ad un altro temporale intorno alle 19 che si e' protratto ,ad intermittenza, sino a circa le 24. La temperatura massima di sabato e' stata a 1300 mt di 24.5; la minima di 12.6° Domenica giornata discreta al mattino, piu' incerta al pomeriggio. Intorno alle 19 violento rovescio in Val di Fiemme, mentre la Val di Fassa e' stata solo sfiorata. Massima a 1300 mt di 25°;minima a 1000 di 14°. Report di Michele Gravina NEWS DALLA LOMBARDIA Poco da segnalare nel fine settimana sulla Lombardia e sul Canton Ticino se si eccettuano i temporali della serata-notte di sabato sulla zona del Gottardo, il forte temporale di domenica sera in Val Seriana nella Bergamasca. Per il resto molto sole e caldo con punte di 36°C nella giornata di sabato. Report di Paolo Galli NEWS DALL'EMILIA-ROMAGNA Dopo aver raggiunto la punta massima con 37°C nella giornata di venerdì, l'onda calda ha subìto i primi timidi cedimenti: poco prima dell'alba di sabato 14 infatti un'improvviso quanto temporaneo rinforzo del vento da nord ha provocato un certo calo delle temperature. Già dalla tarda mattinata però la colonnina di mercurio è tornata a superare i 30°C; addirittura sono stati raggiunti i 36°C nei centri cittadini più grandi attorno alle ore 16 o le ore 17. Il cielo in pianura si è mantenuto praticamente sereno per gran parte della giornata, mentre in montagna ha fatto la sua comparsa qualche cumulo minaccioso; i rovesci ed i temporali hanno interessato alcune zone dell'Appennino Modenese e Piacentino, mentre sui rimanenti rilievi non si sono avute segnalazioni di piogge. Nella nottata di domenica la temperatura è calata lentamente, arrivando a toccare i 20-21°C nei grandi centri urbani; grazie ad un debole vento da nord l'umidità non ha comunque raggiunto livelli insopportabili. Al mattino di domenica il sole ha dominato, ma il "muro" dei 30°C è stato sfondato solo verso le ore 12; non a caso le punte massime di temperatura non hanno superato i 34°C. La presenza di nubi temporalesche sull'Appennino Toscano ha portato alla formazione di velature del cielo che hanno interessato tutto il settore pedemontano della regione. Solo in serata il cielo è tornato completamente sereno. Report di Lorenzo Catania

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.41: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

blocco

Tratto chiuso causa corsa ciclistica nel tratto compreso tra Incrocio Stazione Di S.Massimo (Km. 20..…

h 15.40: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A13 Bologna-Padova (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum