Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Italia e Svizzera: news dalle regioni

La cronaca di mercoledì 19 novembre

Cronaca meteo - 20 Novembre 2003, ore 10.07

CANTON TICINO: Altra giornata serena (sempre escluse le nebbie mattutine nelle zone pianeggianti), caratterizzata però da una maggiore presenza di foschia dal primo pomeriggio, andata accentuandosi col calar del sole. In serata formazione di strati di nebbia piuttosto densi e spessi che non si sono limitati alle zone pianeggianti ma sono "dilagati" anche in collina, dove hanno portato a visibilità anche inferiore ai 100m. Le temperature sono rimaste stabili rispetto ai giorni precedenti, con valori minimi tra 2 e 5 gradi e massimi tra 12 e 16 gradi. Lo zero termico ha subito un lieve rialzo fino sui 3300m. Ventilazione praticamente assente per tutto il giorno. Report di Steve Sosio TOSCANA Giornata anticiclonica quella trascorsa con nebbie protagoniste nelle vallate interne e cieli sereni o poco nuvolosi nelle altre zone delle regioni. In particolare nell'aretino la nebbia è risultata particolarmente intensa e soprattutto persistente anche sulla città capoluogo. La persistenza della nebbia in queste condizioni bariche (e l'alto tasso di u.r.) è un fatto quasi normale in alcune vallate come il Valdarno Superiore e la Valdichiana ma abbastanza inusuale nell'ambito della città e solo raramente si assiste alla perduranza di questo fenomeno durante le ore pomeridiane. Le temperature sono risultate particolarmente miti in quota e nelle località costiere mentre nelle zone interessate dalla nebbia sono risultate (le massime) nettamente più basse. Infatti alle ore 13 si sono registrati questi valori: Arezzo 12° (min. 9°) con nebbia; Firenze 16° con leggera foschia; Grosseto 21° con cielo poco nuvoloso; Pisa 18° con cielo sereno e leggera foschia; Passo della Cisa (1039 m slm) 11° con cielo sereno. Con il giungere della sera le nebbie si sono ulteriormente intensificate (ove erano già presenti) e sono comparse anche sulle altre pianure. Report di Alessandro Nardi PIEMONTE La nebbia dopo molto tempo è ritornata la protagonista sul Piemonte. Già nella giornata di martedì c'era stato un assaggio su parte della regione con nebbia a tratti persistente, ma mercoledì è stata una giornata da ricordare. La temperatura minima complice una forte inversione termica è stata addirittura di 0°C su Torino contro 5-6°C a 700m di quota. La temperatura massima non ha superato i 6-7°C mentre oltre i 1000m si raggiungevano anche valori di 13-14°C . La nebbia, che non ha dato tregua, ha causato molti disagi alla circolazione automobilistica (visibilità a tratti inferiore ai 50 metri) e al traffico aereo all'aeroporto di Torino Caselle con voli dirottati o cancellati. Anche questa mattina su tutta la regione grava un "bel" nebbione con visibilità ridotta a poche decine di metri. Report Mario Adinolfi LOMBARDIA Nebbia o nebbia alta nelle ultime 24 ore in Lombardia con limite intorno ai 500-600 m; a tratti cade anche un po' di pioviggine, segnatamente durante la notte. Sulle Alpi invece il cielo è sereno, il cielo azzurro e la temperatura mite. A Milano aria molto inquinata e temperatura in lento calo; negli ultimi giorni minime e massime si sono praticamente equivalse con valori compresi tra 7 e 9°C. Report di Luca Alfieri

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum