Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ITALIA e SVIZZERA: news dalle regioni, sembra tornata l'estate in Sardegna

La cronaca di giovedì 2 ottobre

Cronaca meteo - 3 Ottobre 2003, ore 09.43

SARDEGNA: Ritorno in grande stile dell'estate sulla Sardegna. Dopo i 32 gradi di mercoledi ad Alghero, la seconda giornata di ottobre ha fatto registrare un ulteriore aumento dele temperature che hanno raggiunto rispettivamente 33 gradi ad Alghero, 30 a Cagliari, mentre ad Olbia la temperatura non superava i 27 gradi. Notevoli anche le temperature rilevate nella serata, con 29 gradi alle 18 ad Alghero e i 27 gradi che si registravano a Cagliari fino alle 19. La giornata sarà però ricordata, oltre per le elevate temperature, anche per l'atmosfera creata da nuvole alte e compatte cariche di umidità e di sabbia del deserto del Sahara che hanno dominato i cieli della Sardegna. Report di Luca Sulcis PIEMONTE: 1 e 2 ottobre La pioggia è caduta per quasi tutta la giornata di mercoledì, con accumuli interessanti compresi tra 15 e 40mm specie sulle zone più vicine ai rilievi e temperature autunnali +13 la temp. minima e +14 la temp. massima. La giornata di ieri è iniziata con cielo poco nuvoloso e una minima di 11°C ; nel corso della giornata le poche nubi hanno lasciato spazio al sole che ha permesso alla temperatura di raggiungere valori di tutto rispetto per il periodo e compresi tra 19 e 23°C . Una nuvolosità alta e sottile si è ripresentata su parte della regione nel corso della notte. Cronaca di Mario Adinolfi CANTON TICINO e SVIZZERA Giornata di transizione fra il passaggio di due fronti, in cui si è infilato un temporaneo cuneo di alta pressione, che ha prodotto una giornata piacevolmente soleggiata e mite. Si è però dovuto attendere fino alla prima mattina di giovedì per smaltire la nuvolosità residua del fronte passato mercoledì, poi alla fine, il sole è riuscito a tornare padrone, seppur a tratti velato da altostrati ed alcuni banchi cumuliformi sui rilievi. Col passare delle ore, comunque la nuvolosità residua è scomparsa, lasciando al cielo solo il colore azzurro per buona parte del pomeriggio e la prima serata. Ma è stata un'illusione temporanea in quanto, non appena si è spenta la luce crepuscolare, si è riattivata una debole corrente sud-occidentale umida, riportando la nuvolosità ad addensarsi in banchi estesi sopra i cieli ticinesi. Minime tra 12 e 15° con valori igrometrici superiori al 90%, mentre le massime ovviamente sono state influenzate dal soleggiamento, portandosi su valori miti, dappertutto oltre i 20°, con punte di 24°. In serata poi nuovamente, la copertura nuvolosa venutasi a formare, ha bloccato il normale raffreddamento. Anche al nord delle alpi bella giornata disturbata solo da qualche banco nuvoloso sparso, con valori termici in aumento, fra 8 e 11° le minime e fra 19 e 24° le massime. Lo zero termico e' risultato in recupero rispetto a mercoledì, piazzandosi a circa 3500m di quota. La ventilazione è stata a regime di brezza in tutto il paese, con qualche rinforzo nel tardo pomeriggio al sud. Report di Steve Sosio VALLE D'AOSTA Giornata all'insegna del tempo variabile quella vissuta ieri qui in Valle d'Aosta, dopo il moderato maltempo che ha colpito la regione nella giornata di ieri. Infatti gia' dal primo mattino il cielo si è presentato poco nuvoloso su quasi tutto il territorio tranne che nella parte sud-orientale (valli di Gressoney e Champorcher) dove alcuni ammassi nuvolosi si sono impadroniti delle creste riducendo sensibilmente l'insolazione, si precisa inoltre che questa nuvolosita' si è potuta apprezzare anche nella tarda serata. Non si hanno notizie comunque di notevoli precipitazioni a parte qualche residuo ed isolato rovescio, sullo spartiacque ai confini con il Piemonte, di breve durata durante il primo mattino ed in tarda serata. Le temperature hanno subito un leggero rialzo infatti alla quota di 1500 m. queste hanno raggiunto valori compresi tra 11-13 °C, con Rhemes Notre Dames che guida la classifica delle localita' piu' fredde nella notte; infatti sono stati sfiorati 2,5 °C di minima mentre nella zona dell'autoporto di Aosta si sono raggiunti e superati i 22°C di massima. Lo zero termico in ripresa ha oscillato tra i 3700-3800 m. Report di Matteo Martuccio LAZIO: Giornata grigia su tutto il Lazio, quella di ieri, giovedi 2 ottobre 2003. La copertura nuvolosa, pressoché uniforme e presente su tutto il territorio regionale, si è contraddistinta per nubi medio-alte ben organizzate che non hanno lasciato sufficiente spazio a tratti di sereno. Il raggio di sole è stata l’eccezione di una giornata noiosamente scura, specie al pomeriggio, quando più compatto si è mostrato lo strato nuvoloso. Le temperature, complice il vento (debole) meridionale, sono aumentate rispetto a quelle del giorno precedente, attestandosi su valori decisamente alti per il periodo (anche 5 gradi di scarto dalla media della prima decade di ottobre). Su tutti, hanno spiccato i +18°C / + 28°C di Roma, dove si è tornato a parlare di estate, complici anche le percentuali di umidità relativa piuttosto elevate (oscillanti tra il 45 ed il 65%). Report di Emanuele Latini e Francesco Leone

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.20: A5 Torino-Courmayeur

coda rallentamento

Code per 1 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Volpiano (Km. 10,8) e Svinco..…

h 19.19: A6 Torino-Savona

tstorm

Temporale nel tratto compreso tra Mondovi' (Km. 62,7) e Niella Tanaro (Km. 70,6) in entrambe le d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum