Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ITALIA e Canton Ticino: news dalle regioni, forti piogge in Sardegna

Le cronache del fine settimana.

Cronaca meteo - 15 Settembre 2003, ore 11.43

DALLA SARDEGNA Fine settimana all'insegna del maltempo, con forti piogge e temperature autunnali in Sardegna. La giornata di sabato era iniziata all'insegna del sole e di temperature che sembravano estive, 29 gradi la massima a Cagliari e venti provenienti dai quadranti sud orientali. Nel corso del pomeriggio le nubi sono divenute più compatte sul settore sud occidentale dell'isola e un forte temporale si è scatenato nel Sulcis Iglesiente, con acquazzoni che hanno colpito nella serata anche le isole di Carloforte e Sant'Antioco. Nella notte tra sabato e domenica va anche registrato una violenta pioggia nella zona di costa centro occidentale. La giornata di domenica è invece iniziata sotto un cielo scuro che già nella mattinata ha portato a precipitazioni rilevanti nella parte orientale dell'isola, con buoni apporti nella zona di Oliena e nel Sarrabus Gerrei, con temperature non certo estive (alle 11 Cagliari registrava 18 gradi). Nel corso della giornata, dopo un breve intervallo nel primo pomeriggio, la pioggia ha ripreso a cadere con precipitazioni che sono state superiori a quelle della mattinata. Intorno alle 21 ha iniziato a piovere anche a Cagliari dove ha continuato per tutta la notte, così come nella zona del Flumendosa. Report di Luca Sulcis DAL CANTON TICINO Cogliendo l'occasione dell'anniversario dell'installazione del radar del M. Lema, in cui MeteoSvizzera ha organizzato una giornata di porte aperte al pubblico per la visita di queste infrastrutture, nella giornata di sabato abbiamo osservato il tempo da un punto d'osservazione privilegiato, i 1620 m del Monte Lema da dove si gode una splendida visuale che spazia dal Monte Rosa, al Cervino, al Finsteraarhorn (Jungfrau), al Dammastock (Uri), al Monte Legnone (prov. LC/SO), al Resegone, a Milano, a Luino e Verbania. L'indebolimento del favonio di prima mattina ha favorito un leggero aumento dell'umidità e della foschia, rispetto ai giorni precedenti, principalmente al suolo, che quindi non ha impedito, sempre dal Lema, un'osservazione spaziale molto estesa, data l'ottima posizione, delle condizioni generali del cielo, osservazione altrimenti impossibile dal basso. Al calo favonico e all'aumento igrometrico al suolo è seguito il successivo passaggio di banchi estesi di cirri e cirrostrati tra mezzogiorno e metà pomeriggio di sabato, dovuto al transito di aria più umida in quota, mentre in serata è entrata aria nuovamente più secca, con un nuovo incremento dell'attività favonica, con conseguente rasserenamento, proseguito poi per tutta la giornata di domenica, anche senza favonio, cessato definitivamente nelle prime ore di domenica notte. La notte di sabato, alle minime alte delle zone esposte al favonio (16-18°), si sono contrapposte quelle basse (10-13°) delle zone riparate, che hanno subito una maggiore dispersione di calore, mentre il pomeriggio si sono raggiunti valori miti sui 24-26° (per la cronaca, sulla vetta del Lema, si è raggiunta una massima di 15-16°). Diversa la notte di domenica che, data l'assenza del favonio, ha visto un livellamento delle temperature verso il basso, vale a dire che le zone esposte al favonio e quindi le più miti della notte precedente sono quelle che hanno subito i più drastici cali (circa 6°), per cui, il campo di valori termici notturni in Ticino si è ristretto rispetto alla notte precedente, fissandosi tra 10 e 14°. Le massime di domenica sono rimaste stabili o in leggero aumento, tra i 24 e i 27 gradi. Lo zero termico, sui 2700m sabato è in seguito risalito fino a 3000m domenica. Report di Steve Sosio FINE SETTIMANA IN PIEMONTE Sabato 13 e Domenica 14 Settembre Il bilancio di questo fine settimana è di un tempo bello e dalle caratteristiche quasi estive soprattutto per le temperature massime. Sabato per quasi tutta la giornata ha avuto cielo irregolarmente nuvoloso per nubi alte e sottili, le temperature medie nel torinese sono state +12°C la minima e +25°C la massima; in serata il cielo si è coperto e intorno alle 23:00 su buona parte della regione si sono attivati brevi rovesci e temporali che in genere non hanno apportato precipitazioni superiori ai 5mm, su Torino e parte della cintura le precipitazioni sono state quasi ininfluenti per la risoluzione del problema siccità in quanto gli apporti sono stati non superiori al mm . Domenica il cielo è stato sereno per tutto l' arco della giornata e la temperatura sono state +12 e +26°C con ventilazione debole o assente. Report di Mario Adinolfi

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.17: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

h 06.07: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento G.R.A. e Teramo (Km. 158,7) in entrambe le direzion..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum