Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il mese di MAGGIO nel Bellunese: fresco e piovoso ma in alcune zone dall'inizio dell'anno deficit del 25%

Il bilancio del mese di maggio 2004 nel Bellunese.

Cronaca meteo - 3 Giugno 2004, ore 15.02

Questo mese è risultato più fresco e più piovoso del normale. Dopo il maggio dell’anno scorso caldo e poco instabile, quest’anno l’ultimo mese della primavera meteorologica si è rivelato ben diverso, con temperature spesso piuttosto basse e piogge talora abbondanti. Per ritrovare mesi di maggio freschi e piovosi bisogna tornare indietro al 1991 e al 1987. Le temperature medie mensili sono risultate circa 1.5°C inferiori alla norma, con una prima decade molto fredda per la stagione (la più fredda dal 1991), una ripresa nella seconda, con una breve fase di caldo fra il 18 ed il 21 e poi di nuovo valori termici più bassi del consueto. Le precipitazioni totali mensili sono state generalmente abbondanti, soprattutto sui settori centro-meridionali della provincia, dove in diverse zone è piovuto il doppio di quanto dovrebbe piovere in maggio e si sono registrate le piogge più abbondanti, per questo mese, degli ultimi 20 anni. Un notevole contributo al totale mensile è stato offerto dalla fase di maltempo verificatasi fra il giorno 3 ed il giorno 6. Il numero di giorni piovosi (da 13 a 17) non lontano dalla norma (12-15) sta a testimoniare la significativa intensità dei fenomeni (in pratica è piovuto con una frequenza quasi normale, ma in maniera più abbondante). Il cumulo delle piogge da inizio anno rivela una situazione ben diversa fra la parte alta della provincia e quella bassa: un deficit del 15-25%, rispetto alla media del trentennio di riferimento 1961-90, su Comelico, Cadore, Ampezzano, alto e medio Agordino e su Zoldano ed un lieve esubero o al più una situazione di parità nel basso Agordino, nel Feltrino, in Val Belluna e in Alpago (a Feltre e a Chies d’Alpago, in questi primi 5 mesi dell’anno, è piovuto il 20% in più del normale). Da ricordare, di questo mese: giorno 5: le temperature non superano i +1.5°C sul Faloria, 6°C a Falcade e 10°C a Longarone, giorno 6: nevicata di 19 cm ad Arabba e pioggia di 208 mm in 60 ore a Tassei, sopra Limana, al termine di 3 giorni molto piovosi; giorno 16: raffica di vento di 86 km/h al Passo Falzarego, giorno 21: notevoli rinforzi del vento nel pomeriggio a Perarolo e a Valle di Cadore (45 km/h), giorno 24: temperature minime di -7.5°C al Passo Pordoi, -4°C a Cimacanale e -2°C a Santo Stefano, giorno 25: temperatura minima di -5.5°C ai 905 m del Piano di Valmenera (Cansiglio). In tutto si sono avuti 12 giorni di bel tempo, 15 di instabilità e 4 di maltempo.

Autore : Bruno Renon AINEVA

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum