Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il bilancio del mese di ottobre nel bellunese

Questo mese è risultato più caldo e più piovoso del normale, con umidità elevata e soleggiamento abbastanza scarso, soprattutto sul settore prealpino.

Cronaca meteo - 5 Novembre 2004, ore 09.41

Dopo una prima settimana prevalentemente soleggiata, specie sulle Dolomiti, il mese centrale della stagione autunnale è proseguito con alternanza di fasi di tempo bello o variabile e di brevi episodi di maltempo. Nell’ultima settimana del mese tre intense perturbazioni, guidate da forti correnti calde sud-occidentali, hanno provocato piogge anche abbondanti Le temperature medie mensili sono risultate generalmente 2-3°C superiori alla norma, con scarti più rilevanti a fondovalle e più contenuti in quota. Dopo una fase abbastanza fredda dal giorno 11 al giorno 19, specie nei valori diurni, è seguito un periodo molto caldo dal 21 in poi, soprattutto nei valori notturni. Questo mese di ottobre va classificato fra i 10 più caldi dall’inizio delle osservazioni (anni ’20) anche se meno caldo dell’ottobre 2001. Le precipitazioni totali mensili sono state superiori alla norma mediamente del 20-30%, con un’anomalia massima del 60% a Sospirolo. Le varie perturbazioni che hanno attraversato il Veneto nel corso del mese hanno apportato molta pioggia, specialmente quelle dell’ultima settimana. Anche la frequenza delle piogge è stata superiore alla norma, con 10-14 giorni piovosi contro gli 8-10 normali. La neve è caduta quasi sempre a quote alte o molto alte, a causa dei flussi caldi che accompagnavano le perturbazioni, eccetto per il giorno 16 quando è scesa fino a 1400-1600 m. Questo mese si è rivelato, finora, il più piovoso del 2004, superando anche il mese di maggio. Nel bilancio pluviometrico dall’inizio dell’anno si notano esuberi del 20% circa sulla parte bassa della provincia e valori nella norma altrove. Eventi principali del mese. Giorno 10: rovescio temporalesco notturno insolitamente forte per la stagione a Lamon (11 mm in 5 minuti) e vento a 80 km/h sul Monte Cesen, giorni 11 e 11: a Longarone cadono 74 mm di pioggia in circa 24 ore (altrove solo 10-30 mm), giorni 12 e 13: temperature massime basse a Passo Monte Croce Comelico (+1.5°C) e Falcade (6.5°C). Giorno 16: insolita grandinata a Valpore (alta valle di Seren) e temperatura che non sale sopra lo zero al Passo Valles, giorni 21, 22 e 23: temperature minime molto miti a Passo Valles (+6°C), a Domegge (+11.5°C), sul Cansiglio (+9.5°C) e a Feltre (13.5°C), giorno 24: straordinaria massima di 17°C ai 2240 m del Faloria, giorni 26 e 27: forti raffiche notturne in alcune valli prealpine e in quota (localmente 80 km/h) e pioggia di 100 mm in 24 ore a Valpore, giorno 31: vento forte in qualche zona, con raffica di 52 km/h a Quero e pioggia torrenziale in mattinata (114 mm a Col Indes di Tambre). In tutto si sono contati 6 giorni di bel tempo, 19 di variabilità e 6 giorni di maltempo.

Autore : Bruno Renon, Arpa Veneto

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum