Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fronte freddo in Alto Adige

Il passaggio veloce del fronte freddo nelle ore centrali del 11 settembre 2003 in Alto Adige

Cronaca meteo - 11 Settembre 2003, ore 17.04

Laives, 8 km Sud di Bolzano ore 12,48 inizia a piovere ed il fronte freddo che sembrava costretto a transitare sul versante estero delle Alpi è scivolato giù per le valli fino a raggiungere dapprima le vallate a nord poi addirittura il centro dell'Alto Adige e le località al sud della provincia. In pochi minuti virghe d'acqua scendono veloci in direzione SE e inizia a rombare sordo qualche tuono accompagnato da un forte vento che viene registrato un'ora prima con raffiche oltre i 78 km/h alla stazione dell'Ufficio Idrografico di Bolzano del monte Scabro (2926m. Val Passiria) 11/9/2003 - 11:50 T= -4 °C Vento da NW a 32 km/h max raffica 78 km/h La situazione odierna è un fenomeno abbastanza classico per l'Alto Adige. Generalmente si verifica più spesso alla fine dell'inverno ma è abbastanza frequente anche alla fine dell'estate meteorologica. Quasi sempre c'è un fronte freddo che punta decisamente verso le Alpi direzione N-S, accompagnato spesso da differenze termiche e pressorie abbastanza evidenti. Difficilmente gli apporti precipitativi assumono valori consistenti e raramente raggiungono la città di Bolzano. Normalmente sono accompagnati da forti venti di caduta (föhn)che a seconda delle loro provenienza da NE o NW sono più o meno freddi. Mentre nei bassi strati si assiste inizialmente ad un aumento di temperatura in quota è quasi sempre vento dalle caratteristiche decisamente fredde . Il tutto si risolve in poco tempo esattamente quello che è successo oggi giovedì 11 settembre 2003, solo il vento può persistere per vari giorni. Se osservate la documentazione fotografica scattata alle 9.16 alle 11,43 e 12,52 vi renderete conto quanto sia rapido e veloce il passaggio perturbato e quanto scarsi siano stati gli apporti precipitativi. La vista e in direzione NW e si distinguono sullo sfondo le creste tra i 3000 e i 3500 che fanno da barriera alla conca di Merano. Dietro c'è l'Austria e la distanza è poco oltre i 40km in linea d'aria. Interessante il calo termico ovviamente e diversamente dalla primavera l'aria fredda irrompe velocemente e provoca un'immediata riduzione delle temperature per poi risalire decisamente verso valori più consoni. 10,1 °C la minima di questa mattina 18,6 °C alle 12,30 12.3° C alle 13,15 20 ,0 °C alle 17.30 Apporti precipitativi anche nevosi sopra i 2000 molto contenuti tra i 5 e i 7 mm.

Autore : Angelo Ferrari

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.35: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 5,575 km prima di Svincolo S. Ninfa (Km. 84,5) in direzione Svin..…

h 12.31: A90-GRA Appia-Aurelia

incidente

Traffico in diminuzione, incidente a 2,073 km prima di Svincolo 29: Parco dei Medici in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum