Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Cronache nevose dalla Valle d'Aosta e reportage temporalesco dalla Toscana

Il resoconto del passaggio della depressione "Klaus".

Cronaca meteo - 3 Novembre 2003, ore 09.23

VALLE D'AOSTA Week-end all' insegna del bel tempo in tutta la regione dopo il maltempo diffuso che ha colpito l'intero territorio nella scorsa giornata di venerdi' (compresa tutta la nottata) per poi esaurirsi nelle prime ore di sabato. Il manto nevoso ha raggiunto altezze considerevoli per la stagione in Valdigne dove le piste di fondo sono gia' aperte e la neve raggiunge i 70-80 cm. intorno a 2000 m., mentre in bassa valle alla stessa quota ne sono caduti circa 35-40 cm. Una bella nevicata ha interessato anche Courmayeur e la Val Ferret: nella valle laterale sono infatti caduti oltre 50 cm di neve fresca. Il cielo come gia' accenato prima si è mantenuto ovunque sereno e solo alcune velature hanno diminuito l' insolazione che comunque è stata abbondante nel week-end provocando anche un deciso innalzamento delle temperature segnatamente nella giornata di domenica. Le temperature minime sono state raggiunte in alta valle nelle vicinanze di Rhemes Notre Dames con circa -6 °C mentre la temperatura massima è stata toccata nei pressi dell' autoporto di Aosta dove si sono superati i 15 °C. Lo zero termico si è portato oltre i 2500 m. in deciso e netto rialzo rispetto ai giorni scorsi. Infine i venti: hanno soffiato prevalentemente dai quadranti nord-occdentali con rinforzi sulle creste piu' esposte. Dati meteo di Aosta relativi a domenica Temp. min. 1,5 °C temp. max. 15 °C precipitazione accumulata 0 mm. Report di Matteo Martuccio TOSCANA La depressione Klaus si è fatta sentire (eccome!) anche sulla Toscana. Dapprima (fra venerdì e sabato) con venti sciroccali fortissimi, che hanno creato notevoli disagi e un sensibile innalzamento termico sia in quota che al piano, poi con l'avvicinarsi del fronte, lo Scirocco ha perso via via intensità (durante la giornata di sabato) lasciando il posto a violenti temporali e forti piogge che hanno colpito un pò tutta la regione, ma in modo particolare la Versilia e la Garfagnana (in questa ultima zona ha destato qualche preoccupazione il livello del fiume Serchio). Da segnalare nel tratto di mare compreso fra Marina Di Pietrasanta e Lido di Camaiore una forte tromba marina che ha anche interessato il litorale procurando anche diversi danni alle cose. In particolare sono andati pressoché distrutti alcuni stabilimenti balneari e alcune piante sono state sradicate e abbattute; numerosi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco. La furia della depressione Klaus ha provocato meno disagi nella toscana orientale, con forti piogge solo al mattino, mentre nel pomeriggio il cielo si è mantenuto coperto ma con pochi fenomeni di rilevo. Altra conseguenza della cessazione delle correnti sciroccali una certa diminuzione delle temperature che verso la sera di sabato si sono portate in media sugli 11 - 13 gradi. La domenica è stata sicuramente una giornata più tranquilla anche se è rimasta una certa variabilità accompagnata da sporadici acquazzoni, soprattutto nelle zone interne. Verso sera il cielo si è rasserenato un po' dappertutto e nella notte su lunedì sono comparse le prime foschie e banchi di nebbia sulle valli e le pianure, visto l'alto tasso di u.r. e il calo moderato delle temperature. Report di Alessandro Nardi

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum