Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Centro-sud: notte di forti temporali su Lazio, Campania e Sicilia

Un fronte temporalesco si è abbattuto nel corso della notte e delle prime ore del mattino su diverse regioni del centro-sud con molti lampi, intensi scrosci di pioggia e forti raffiche di vento.

Cronaca meteo - 27 Ottobre 2004, ore 09.57

La perturbazione che ha causato disagi e allagamenti su parte del nord e sulla Toscana ha raggiunto in serata anche le regioni peninsulari centro-meridionali e la Sicilia. I fenomeni più intensi, principalmente temporaleschi e tutti accompagnati da una notevole attività elettrica, hanno imperversato nella notte su Lazio, Campania e Sicilia. Procediamo con ordine: LAZIO Dal tardo pomeriggio nubi sempre più minacciose si sono spinte dalle coste verso l'Appennino e verso le 20 già si scorgevano i primi lampi in lontananza, in direzione del mare, mentre il vento rinforzava da sud. Alle 21 una prima serie di temporali colpiva il litorale romano, Fiumicino e la zona di Pratica di Mare, mentre dalle zone più interne si poteva ammirare un grandioso spettacolo luminoso. Fra le 22 e le 23 era la volta del Viterbese e delle zone dei laghi a nord della Capitale (Bracciano, Vico e Bolsena). Intorno alla mezzanotte nuovi nuclei temporaleschi raggiungevano con decisione la Capitale con forti tuoni seguiti da notevoli rovesci. Fra l'1 e le 4 raggiunti anche il Pontino, il Reatino (con effetti più attenuati) e il Frusinate mentre gli ultimi scrosci lentamente abbandonavano Roma e Viterbo. Buoni gli accumuli di pioggia, oscillanti fra i 20 e i 30mm. Al momento non si registrano grandi danni o particolari disagi. CAMPANIA Nel corso della notte, imponenti nubi temporalesche si sono sviluppate sulla regione ed hanno iniziato a colpire, verso le 3, il Casertano. Poco dopo le 4 Napoli veniva svegliata da lampi e forti tuoni: i successivi scrosci di pioggia perduravano fino alle 7. Nella stessa ora, altre cellule temporalesche raggiungevano i litorali del Salernitano, preceduti da forti raffiche di vento e da bagliori luminosissimi, con direttrice sud-nord. Fenomeni più sporadici sulle altre province. Tra 10 e 20 i mm di pioggia accumulati. SICILIA Autentiche tempeste elettriche hanno iniziato ad interessare l'Isola già in prima serata. Fra le 21 e le 22 il Trapanese e il Palermitano sono stati bombardati da tuoni roboanti e da intense precipitazioni. Verso l'1, dopo molte nubi e lampi in lontananza, il fronte temporalesco ha investito l'Agrigentino, la provincia di Caltanissetta e il Ragusano, mentre fra le 2 e le 3 un forte temporale infuriava su Catania. Alle prime luci dell'alba, si esaurivano gli ultimi rovesci sulle province sudorientali. Alle 7 un temporale ha colpito il Messinese (capoluogo compreso). Discreti gli accumuli ma variabili, di zona in zona, fra i 5 e i 20mm. LIVE Poco dopo l'alba, altri forti temporali si sono abbattuti sulla Calabria interessando dapprima il versante tirrenico e successivamente quello ionico.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum