Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Catastrofico Monsone sconvolge l'India: migliaia di vittime tra la popolazione

Negli ultimi giorni un catastrofico evento monsonico ha sconvolto l'India, provocando grandi disagi tra la popolazione locale che si sta ritrovando a fare i conti con una situazione di grande emergenza. Purtroppo anche in questo caso, sono molte le persone che hanno perso la vita, portate via dalla furia delle acque. Un resoconto di quanto è avvenuto negli ultimi giorni in questa poverissima zona della Terra.

Cronaca meteo - 28 Giugno 2013, ore 18.00

Durante il pieno del periodo estivo, l'innalzamento della ICTZ (Linea di Convergenza intertropicale) sancisce l'avvio del Monsone Indiano che partendo dai settori più meridionali, estende gradualmente la sua influenza sino alla parte settentrionale dello stato.

Il clima dell'India è caratterizzato da tre fasi stagionali distinte:

- una stagione invernale caratterizzata da clima fresco e secco, compresa in un periodo che va da novembre a marzo.

- una stagione estiva che ricade da aprile ad inizio giugno, caratterizzata da temperature molto calde.

- una stagione dei Monsoni che va dalla seconda metà di giugno sino ad ottobre.

Normalmente l'arrivo del Monsone è accolto dalla popolazione indiana come evento positivo, aiuta ad alleviare la forte calura caratteristica dei mesi estivi, contribuisce inoltre a rendere fertili ed umidi i terreni, agevolando l'agricoltura. Purtroppo negli ultimi giorni l'avvio improvviso del Monsone ha determinato precipitazioni assai intense con conseguenti episodi alluvionali che hanno letteralmente messo in ginocchio l'area di Uttarakhand, sulla parte settentrionale del Paese. Da segnalare come le stesse precipitazioni monsoniche siano avvenute con qualche giorno in anticipo rispetto al normale, cogliendo di sorpresa popolazione ed autorità locali.

Sino ad ora purtroppo il bilancio è gravissimo, sono oltre 300.000 le persone che sono state colpite in modo più o meno diretto dagli allagamenti provocati dal Monsone. Secondo diverse fonti, tra queste persone quasi 5000 potrebbero aver perso la vita anche se il bilancio è ancora in attesa di avere conferma definitiva. Per evitare il diffondersi di epidemie, in misura precauzionale nella città di Kedarnath è stata avviata la cremazione dei primi 350 corpi.

Nei prossimi giorni la prima ondata di precipitazioni dovrebbe concedere una relativa tregua ma la situazione rimane costantemente monitorata nei suoi sviluppi.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum