Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Calabria ionica in ginocchio: esonda il fiume Neto

Come previsto, l'emergenza si sposta ora sul settore ionico della Calabria e il Golfo di Taranto.

Cronaca meteo - 19 Novembre 2013, ore 15.02

La perturbazione accompagnata da forti venti di Scirocco ha scaricato questa mattina la sua ira sulla Calabria Ionica. I fenomeni sono stati potenziati dall'effetto stau delle correnti sciroccali operato dai rilievi retrostanti la costa.

A sèguito delle forti piogge, è esondato il fiume Neto, tra Crotone e Strongoli. Allagate alcune abitazioni con la gente che è salita sui tetti per sfuggire alla furia dell'acqua, che in alcuni appartamenti ha raggiunto i 2 metri di altezza. Allagamenti anche a Cirò Marina e Strongoli, sempre nel Crotonese.

Disagi si segnalano anche a Catanzaro, dove sono finiti sott'acqua i quartieri più a sud. I volontari della Protezione civile si sono subito attivati per fare defluire l’acqua e fare fronte alle numerose richieste di soccorso giunte alla sala operativa dalle province di Catanzaro, Vibo Valentia e Crotone.

Fortunatamente, la perturbazione temporalesca si è allontanata abbastanza in fretta dalla zona ed ora sulla Calabria la situazione è migliorata. Ora comincia la conta dei danni.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum