Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aspettando il "Freddo" e le "Piogge".

In attesa della "svolta", ci si deve accontentare di poche gocce d'acqua e del "Maestrale".

Cronaca meteo - 2 Dicembre 2000, ore 11.32

Forse è esagerato definire la settimana che sta per concludersi "autunnale". Di sicuro una svolta, sebbene moderata, c'è stata. Già da sabato scorso c'è stato un sensibile calo delle temperature, sia minime che massime. Infatti proprio sabato e domenica sono stati i giorni più "freddi" del periodo, dove le temperature minime hanno sfiorato i 9 o 10 gradi, e le massime non hanno superato i 16 o 17, a seconda delle zone. Anche se non si tratta certamente di vero e proprio freddo, questo cambiamento ha fatto si che si facesse ricorso a giacche e maglioni ancora riposti in fondo agli armadi, causa un primavera fuori stagione. Questo calo delle temperature è stato preceduto dalle solite e ormai consuete correnti da "libeccio", a dir la verità più fresche di quelle precedenti. Il vento da libeccio a fatto posto rapidamente a correnti occidentali, che mentre giravano a maestrale, sono aumentate sensibilmente d'intensità, fino a toccare il massimo tra la notte di lunedì e la giornata di martedì, con raffiche anche molto sostenute, che almeno a nord/est dell'Etna hanno provocato diversi danni, come alberi mutilati, qualche cornicione crollato, ecc. Detto delle temperature e del forte vento di maestrale, c'è da aggiungere che è venuta giù anche qualche goccia di pioggia, a dire la verità roba di poco conto. Pioggia che in montagna al di sopra dei 1900/2000 metri, si è trasformata in neve, ancora poca cosa per gli appassionati di sport invernali, ma sufficiente a rendere tipicamente invernale il paesaggio, che mostrava ad ovest l'Etna imbiancata e ad est il mare increspato e agitato per il forse vento. Da mercoledì in poi si è avuto un miglioramento sostanziale, il vento si è calmato del tutto, soffiando con intensità debole da nord nord/est, e le temperature hanno cominciato a prendere di nuovo quota, salendo di qualche grado, soprattutto le massime. Infatti mentre durante il giorno sotto il i raggi del sole le temperature hanno sfiorato i 20 gradi, prima del sorgere del sole e dopo il tramonto, la temperatura, pur in risalita, non ha superato i 13 o 14 gradi. Visto che le piogge, il freddo, ma soprattutto il vero autunno si fanno attendere, non resta che accontentarsi di questi piccoli assaggi, in attesa di una svolta meteorologica decisa che ci accompagni all'inizio dell'ormai prossimo inverno.

Autore : Carmelo Catalano

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum