Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

"Monster Blizzard" negli States

Attese in queste ore alcune tempeste di neve molto intense sulle contee orientali degli Stati Uniti: cosa sta succedendo?

Cronaca meteo - 9 Febbraio 2013, ore 16.00

Analogamente a quanto succede sul nostro continente, anche per il territorio statunitense l'elevazione dell'anticiclone pacifico nel comparto occidentale degli Stati Uniti determina la creazione di un pattern che spesso è precursore di grandi ondate di gelo. Queste fasi molto fredde invernali, di sovente si verificano negli stati orientali.

In questi giorni una pulsazione dinamica piuttosto convinta dell'anticiclone pacifico verso nord, sta comportando la discesa di una depressione carica di aria freddissima a tutte le quote che dall'Ontario e dal Quebec sta investendo l'angolo nord-occidentale degli Stati Uniti.

Le autorità locali hanno proclamato lo stato di allerta, invitando la popolazione a non mettersi in viaggio e non uscire dalle proprie case a meno che non sia strettamente necessario. L'allerta per condizioni atmosferiche avverse sono scattate per sette stati: New Jersey, Connecticut, Vermont, New Hampshire, Rhode Island, Massachusetts, New York. Su quest'ultimo stato si segnalano disagi importanti sia sulla rete ferroviaria che sugli aereoporti. Sono stati chiusi sia gli aereoporti di New York, sia quelli di Boston, in attesa di un miglioramento almeno parziale delle condizioni atmosferiche.

La discesa della depressione verso sud sta provocando in queste ore venti piuttosto tesi, accompagnati da nevicate stile blizzard con accumuli che, date le temperature abbondantemente sotto lo zero, tenderanno a salire velocemente col passare delle ore. Le località lungo la riva orientale dei Grandi Laghi potrebbero assistere a fenomeni di "Snow Lake" Effect" con accumuli eccezionali di manto nevoso.

Quanto sta accadendo negli Stati Uniti orientali appartiene in realtà ad una serie di "pulsazioni" fredde che a più riprese coinvolgeranno sempre le medesime aree almeno sino alla terza decade di febbraio. Dal canto suo l'anticiclone del pacifico continuerà a tenere ben salda la propria posizione arroccata agli stati occidentali statunitensi, aree le quali vivranno un tipo di tempo decisamente più placido e senza grossi scossoni invernali.

La tempesta di vento e di neve che sta investendo in queste ore gli stati orientali è stata denominata "Monster Blizzard", oppure anche "Nemo", in allusione ai venti tempestosi di intensità quasi eccezionale che per qualche giorno investiranno questo angolo di Stati Uniti.

Con l'arrivo della prossima settimana la situazione atmosferica concederà con tutta probabilità una tregua, prima che ulteriori impulsi di aria freddissima da nord-ovest investano sempre lo stesso angolo di Stati Uniti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum