Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Convegno Regionale di Meteorologia del Friuli Venezia Giulia

Organizzazione del II Convegno con ospite Mario Giuliacci del centro Meteo Epson. Interverranno Vari professionisti di meteorologia e climatologia locali e stranieri (Tania Cegnar del Hidrometeoroloski Zavod di Lubiana). Mostra otografica di immagini meteorologiche

Comunicazioni - 21 Ottobre 2002, ore 11.10

: Il 27 ottobre p.v. a Cervignano del Friuli (UD), presso l´aula magna del liceo scientifico "A. Einstein" , via Pradati n.2, si terrà il secondo convegno regionale di meteorologia, organizzato dall´Unione Meteorologica del Friuli Venezia Giulia -ONLUS- con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia. Ad esso prenderanno parte i maggiori esperti locali di meteorologia, con interventi di divulgazione su temi d´attualità relativi all´atmosfera terrestre con particolare riferimento ai fenomeni che avvengono nel nordest. Oltre agli esperti locali, quest´anno prenderá parte alla manifestazione anche il noto meteorologo Mario Giuliacci del centro meteo Epson, recentemente balzato agli onori della cronaca a causa del suo curioso "buona sera" che, potenza dei mass media, in breve è diventato più celebre della bacchetta di Bernacca. Nel suo intervento il colonnello Giuliacci affronterà lo spinoso tema dei cambiamenti climatici, trattando in particolare, dati alla mano, il caso dell´Italia. Oltre all´ospite d´onore vanno comunque ricordati anche gli altri relatori che affronteranno con competenza argomenti quali la radarmeteorologia (Roberto Fabbo dell´ ARPA - FVG) e la modellistica numerica (Annalisa Bracco del Centro di Fisica Teorica). Particolarmente interessante, probabilmente sorprendente per la maggior parte delle persone, sarà l´intervento sull´eletricità atmosferica. Infatti, per la prima volta in Italia, è stato realizzato e messo in funzione uno strumento in grado di misurare i campi elettrici atmosferici sia in condizioni di cielo sereno che nuvoloso e le prime misure hanno mostrato effetti stupefacenti. Questo strumento, pur se sofisticato, è stato realizzato da degli appassionati molto abili con materiale di reperimento comune e a basso costo, mostrando che in questa disciplina anche i non professionisti possono dare un importante contributo. Molto interessante sarà anche una presentazione di un esempio di interazione mare-atmosfera recentemente verificatosi nel Golfo di Trieste (Consiglio Nazionale delle Ricerche), che mostra quanto complesso ma interessante sia quest´angolo d´Italia, recentemente definito "un piccolo laboratorio di meteorologia", per la gran varietà dei fenomeni che vi hanno luogo e per la presenza di strutture e strumenti atti ad osservarli. Ricordare tutti i contributi sarebbe troppo lungo e per questo è forse meglio semplicemente riportare di seguito l´intero programma della manifestazione. È comunque importante ricordare che parallelamente agli interventi orali vi sarà una nutrita sezione con posters e immagini artistiche a carattere meteorologici. Durante il convegno sarà inoltre allestita, a cura del circolo fotografico Wartsila-Fincantieri Trieste, una mostra di immagini fotografiche a carattere meteorologico che mostrano quanto la meteorologia sia una disciplina a cavallo tra la scienza e l´arte. La partecipazione al convegno è gratuita ed aperta a tutti e, come dicono gli organizzatori, necessita del solo pre-requisito della curiosità. PROGRAMMA DEL II CONVEGNO REGIONALE DI METEOROLOGIA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Cervignano del Friuli - 27 ottobre 2002 Aula Magna dl Liceo Scientifico A. Einstein (via Pradati 2) 09:00-09:30 Iscrizioni al convegno (gratuite) 09:30-09:45 Saluto delle autorità convenute 09:45-10:15 La radar-meteorologia in Friuli Venezia Giulia R. Fabbo (ARPA FVG -Oss. Meteo. Regionale) 10:30-11:00 I modelli numerici in meteorologia. A.Bracco (Centro Int. di Fisica Teorica-Trieste) 11:15-11:45 Un marcato evento di interazione mare-atmosfera nel Golfo di Trieste (25 giugno 2002). F. Crisciani, R. R. Colucci, F. Raicich (Ist. Talassografico CNR) 12:00-14:30 pausa pranzo 14:30-15:30 Com'è cambiato il clima in Italia nell´ultimo ventennio M. Giuliacci (Centro Meteo EPSON) A. Verga (Centro Meteo EPSON) 15:45-16:15 Effetti del Niño su alcune regioni del Sud-Est alpino T. Cegnar, D. Bradassi (Unione Meteo Slovena, UMFVG) 16:15-16:45 I campi elettrici prodotti dai temporali in Friuli V.G. W. Gennaro (Gruppo FENICS) 16:45-17:15 Atlante delle nubi Friulane F. Pieri, R. R. Colucci (Unione Meteo FVG) 17:15-17:30 Conclusioni Parallelamente alle presentazioni orali sarà allestita un´area per l´esposizione di posters ove gli appassionati e i professionisti di meteorologia potranno mostrare le loro attività e osservazioni.

Autore : Renato R. Colucci - CNR Trieste

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum