Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Settembre 2003 a Roma: il ritorno delle piogge

Settembre si è imposto per la sua "regolarità", rispettando i valori della media sia da punto di vista termico che pluviometrico. Ma il conto con le piogge dell'anno 2003 è ancora lungo a saldarsi.

Climatologia - 17 Ottobre 2003, ore 15.57

Da quasi un anno il Corrire della Sera di Roma pubblica ogni mese una pagina dedicata alla climatologia e alla meteorologia. In tale àmbito, viene dato spazio anche ad un articolo che illustra il resoconto meteorologico del mese appena trascorso nella Capitale, confrontando i dati registrati con quelli della serie storica dell'Osservatorio del Collegio Romano, uno dei più antichi osservatori d’Europa, attivo sin dal lontano 1782. Tutto ciò a dimostrazione del fatto che in Italia sarebbe possibile inserire nella pagina di un quotidiano nazionale una rubrica dedicata alla meteorologia, laddove questa disciplina venga trattata con rigore scientifico, correttezza di informazione e soprattutto comprensibilità di fronte al grosso pubblico. Tutti ingredienti che renderebbero tale rubrica appetibile all’interesse anche del lettore più distratto. Il fatto è che non sempre c’è la disponibilità a farlo. Alla luce di quanto detto, riportiamo dunque fedelmente, in accordo con l'autore dell'articolo, Francesco Leone, il pezzo comparso sul Corriere della Sera in data 7 ottobre. Dopo che per quattro mesi consecutivi si erano battuti tutti i record mensili assoluti di caldo a Roma degli ultimi secoli, con settembre si è tornati finalmente alla normalità sia per quanto riguarda l’aspetto termico che per quanto concerne le precipitazioni. Dalle rilevazioni dell’Osservatorio meteorologico del Collegio Romano, si ricava che la temperatura media dello scorso mese settembre ha raggiunto i 21.9°C, praticamente in linea con la media del periodo, pari a 21.7°C. Si è trattato di un mese caratterizzato da una maggiore dinamicità climatica dopo un lungo periodo, iniziato dalla fine di aprile, dominato pressoché ininterrottamente dalla presenza nel bacino del Mediterraneo dell’anticiclone africano. Già nei primi giorni di settembre si è avuto un significativo calo termico determinato dalle prime infiltrazioni di aria fresca e instabile che hanno prodotto i primi forti temporali pomeridiani di fine estate che hanno finalmente spezzato la lunga siccità. Il giorno 8 sono caduti 25.2 mm di pioggia e un quantitativo così consistente non si registrava addirittura dal lontano 3 aprile scorso. Altre piogge di moderata intensità sono cadute su Roma a séguito dell’arrivo di perturbazioni atlantiche scese fino alle nostre latitudini sia a metà che a fine mese. Non è mancato, infine, anche un periodo anticiclonico caratterizzato da una notevole escursione termica con temperature piuttosto fresche al mattino ma molto gradevoli nelle ore centrali della giornata. Da sottolineare l’andamento molto regolare dei valori massimi nel corso del mese: gli estremi sono variati dai 30.3° del primo giorno del mese ai 22.2° del giorno 28. Lievemente maggiore lo scarto osservato per quanto concerne i valori notturni: dai 22.1° del giorno 2 si è scesi fino ai 13.5 del giorno 27. Per quanto riguarda le precipitazioni il pluviometro del Collegio Romano ha totalizzato a fine mese 77.4 mm di pioggia, distribuiti in sei giorni. Si tratta di un quantitativo leggermente superiore alla norma che però non basta a mitigare gli effetti di un lungo periodo caratterizzato da scarsissime piogge. Dall’inizio dell’anno sono caduti su Roma 268 mm contro un valore normale pari a 423 mm; se l’autunno non imporrà la sua impronta più tradizionale, il 2003 rischia di essere archiviato nelle statistiche meteorologiche sia come l’anno più caldo di sempre sia come quello più siccitoso.

Autore : Emanuele Latini e Francesco Leone

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.13: A10 Genova-Ventimiglia

controllo-velocita

Controllo di polizia nel tratto compreso tra Finale Ligure (Km. 63) e Orco Feglino (Km. 59,4) in..…

h 15.02: A26 Genova-Gravellona Toce

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Allacciamento A10 Genova-Ventimiglia e Masone (Km. 14) in ent..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum