Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anomalie termiche del mese di Marzo

Climatologia - 3 Aprile 2001, ore 12.18

L'ultima decade di Marzo 2001 è stata caratterizzata da una accentuata ondata di caldo, che ha colpito tutta l'Europa Mediterranea, mentre, al contrario, l'Europa Nord Orientale, ha sperimentato rinnovati rigori invernali, e temperature molto al di sotto delle medie. Prendendo come riferimento la media di 29 anni 1968-1996, troviamo che la linea di demarcazione che separa il freddo dal caldo, va dalla Scozia verso la Germania Centrale, Slovacchia, Romania Settentrionale fino alla Crimea. Gli scarti termici sono, in alcune zone, veramente notevoli: fino a 5-6° sotto le medie tra Polonia e Russia, 2-3° sotto la media in Scandinavia. All'opposto lato europeo, notiamo valori di 4-5° oltre le medie nella Francia Centro-Meridionale, +2°; +4° in Spagna, anche se i valori più elevati si trovano su tutta L'Africa Settentrionale, Medio Oriente, Turchia, Grecia e Macedonia, con valori fino a 6° in più del normale. In Italia, l'ultima decade del mese presenta valori compresi tra i 2° ed i 4° oltre la media un po' dappertutto. Le zone più "fortunate" sono l'Alto Adige con l'Arco Alpino Nord Orientale (circa +2° oltre la norma); mentre l'estremo Nord Ovest Italiano, e tutto l'Adriatico Centro-Meridionale presentano valori di 4° e più oltre la norma. Dal punto di vista delle medie "vere", notiamo come l'isoterma dello zero termico al suolo si sia ritirata sulla linea Scandinavia-Polonia-Ucraina; la mite isoterma di 16° al suolo viaggia sul Mediterraneo Meridionale, ma passando anche per la Sardegna, Calabria e Sicilia. Meno articolata la situazione del mese di Marzo nel suo complesso: la linea che separa il caldo dal freddo passa tra il Canale della Manica, la Germania Centrale, la Cecoslovacchia e l'Ucraina, in pratica seguendo attentamente il 50° parallelo. I massimi del caldo, anche stavolta, si trovano in un nucleo sull'Algeria (5° oltre la media), ed un altro nucleo tra Siria, Turchia, Bulgaria e Grecia, con 5-6° in più del normale, che, per essere una media mensile, sono davvero notevoli! Sull'Italia si va dai +2,5° ; +3,0° del Nord e della Sicilia, ai +3,0°; +3,5° del resto d'Italia (quasi +4° in Puglia). Possiamo dare un'occhiata anche alle anomalie termiche sul resto del Globo, per l'appena trascorso mese di Marzo: Il "nucleo" di maggiori anomalie positive si trova sul Canada Centro-Orientale, con massimi scarti termici di +8; +10° sul Labrador, Terra di Baffin, e più a Nord sui Territori del Nord-Ovest. Altri scarti termici positivi più moderati, tra i +2° ed i +4°, appunto, sull'Africa Settentrionale, e l'Europa-Asia singolarmente al di sotto del 50° parallelo, fino all'Asia Centrale. Ancora anomalie positive dell'ordine dei 5-6° sulla Siberia Orientale ad est dei monti di Verkojansk, fino al confine del Canada. Infine, altre anomalie positive su limitata zona dell'Antartide, Continente ove, per altro, sono presenti pure anomalie negative accentuate in vaste zone (fino a 6-8° in meno). "Zone" fredde del Mondo si trovano, come già detto, in Scandinavia, Siberia Centrale, Alaska, ed Australia Occidentale.

Autore : Giovan Battista Mazzoni

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum