Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ULTIMISSIME: che sia una svolta stagionale?

MeteoLive.it informa i lettori sulle ultimissime novità offerte dai modelli matematici: possibile una svolta dopo il 5 dicembre, come si ventilava da tempo.

Brevissime - 29 Novembre 2006, ore 10.47

Primi segnali di svolta stagionale stamane tra le carte in nostro possesso. Fintanto però che tale configurazione barica non comparirà sui modelli a breve termine bisogna andar cauti con le previsioni. Sembrerebbe tuttavia che dal 5/12, le correnti occidentali fino a quel giorno tese come le corde di un violino, inizino ad ondularsi producendo un bel minimo depressionario sul mar Ligure con tanto di affondo di aria fredda sul suo settore retrostante. Una tale situazione produrrebbe, a partire dal 6/12, piogge abbondanti e, nevicate copiose fino alle quote medie su tutto il settore nord-occidentale, in zona Cesarini in vista della tradizionale apertura della stagione sciistica prevista per il ponte dell’Immacolata. Ad Ovest di questa saccatura si scorge anche una rimonta dell’anticiclone delle Azzorre il quale, qualora nei giorni successivi al 6/12 riuscisse a completare la sua spinta meridiana fino alla penisola scandinava, produrrebbe una poderosa discesa di aria gelida. Tale avvezione fredda, dal circolo polare artico, aggirando la barriera alpina, si riverserebbe direttamente sul versante orientale italiano, determinando un crollo delle temperature su tutta la nostra Penisola e nevicate fino a quote basse lungo il versante adriatico. Chiaramente si tratta solo di una proiezione a lunghissimo termine e come tale va presa. La noia di questo Autunno completamente al di fuori delle righe, non tanto per le temperature elevate (che, almeno in pianura, non si discostano però molto dalle medie del periodo), quanto per la generale assenza di piogge e nevicate e la speranza che tutto cambi in fretta porta a riporre ogni speranza di una svolta stagionale in questo primo affondo dell’aria fredda finalmente sulla Francia e non più sull’Ovest del Portogallo come è stato finora. A questo punto non resta che aspettare e seguire tutti gli aggiornamenti su MeteoLive. Questo invito vale soprattutto per gli operatori turistici che ora vedono le loro montagne aride e brulle, ma che, nei prossimi giorni, potrebbero iniziare a rassicurare i turisti intenzionati a trascorrere il week end dell’Immacolata sulla neve. Ancora un buon Inverno a tutti!

Autore : Piero Paolo Talamo

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum