Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali in vista? Ecco dove e quando

L'ingresso dell'aria fredda dalla porta adriatica instabilizzerà a partire da questa sera la colonna d'aria agevolando lo sviluppo di qualche nube temporalesca, vediamo dove e quando.

Brevissime - 19 Marzo 2009, ore 14.10

Le prossime ore vedranno l'ingresso turbolento di una massa d'aria dalle caratteristiche molto diverse da quella preesistente. Il contrasto forte che ne deriverà potra originare tra la serata di oggi e le prime ore di martedì alcuni episodi temporaleschi. Due i settori maggiormente votati a questa situazione: primo (rapido passaggio con probabilità medio-bassa), una fascia compresa tra basso Veneto, Emilia, nord Romagna e sud-est Lombardia, a causa della convergenza al suolo tra aria asciutta in quota proveniente dalle Alpi e un respiro più umido nei bassi strati in rientro dall'Adriatico grazie ai venti di Bora. Il secondo comparto sarà compreso tra le zone più interne della Toscana, il medio-basso versante tirrenico e una zona compresa tra Lucania e nord Puglia, settori ove il tiraggio offerto dal ramo ascendente del getto e la confluenza a bassa quota dell'aria fredda sottovento all'Appennino, condito dall'approfondimento di un vero e proprio minimo depressionario, potrà sfociare in probabili episodi temporaleschi, specie dalla nottata (probabilità medio-alta). La corrente a getto provvederà inoltre a fornire vorticità, quindi in sostanza agevolerà i movimenti verticali dell'aria portando a stretto contatto la mite massa d'aria mediterranea con quella fredda di origine nord-europea. Sulle zone appena citate ci troveremo infatti sul lato meridionale di questo minimo dalla struttura giovane, con ulteriore apporto di energia per la genesi delle nubi temporalesche. I parametri temporaleschi sulla carta però non sono sufficienti a suggerire fenomeni di forte intensità, o a esito vorticoso, anche se non si escludono possibili locali grandinate a causa del rimescolamento turbolento dell'aria fredda in arrivo da est.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum