Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le domande dei lettori: che prospettive ci attendono?

MeteoLive.it risponde alle vostre domande, sempre più numerose.

Brevissime - 30 Ottobre 2003, ore 16.00

Sempre più spesso e sempre in numero maggiore continuano a giungere alla nostra redazione domande sul tempo che farà nei prossimi giorni. Non possiamo ovviamente rispondere a tutti, ma possiamo comunque fornire delle risposte a quelle che sono le domande più gettonate, di cui oggi, alla vigilia dell’inteso peggioramento previsto per i prossimi giorni, vi proponiamo una sintesi piuttosto esaudiente. In molti, per esempio, ci chiedono: sarà veramente intenso il peggioramento che interverrà tra venerdi e sabato? Beh, volendo generalizzare, diciamo proprio di sì. Ovviamente vanno fatte delle opportune distinzioni. Diciamo subito che al Sud l’intensità della fase perturbata sarà moderata, sicuramente non paragonabile a quella che sarà in atto invece al Nord. Per molte regioni del Centro-Nord si tratterà infatti di un’acuta fase di maltempo, caratterizzata da venti forti, in alcune zone addirittura tempestosi, di matrice meridionale, e da precipitazioni molto intense ed estese. I fenomeni più violenti, localmente temporaleschi, saranno di scena sul Medio e Alto Tirreno, sul Mar Ligure e sul Triveneto, con la Lomardia che non farà certo eccezione. Dopo il freddo degli ultimi giorni, come si comporteranno le temperature? Dobbiamo aspettarci altro freddo? Arriverà altra neve in montagna? Beh, no... Diciamo che la fase relativamente fredda che ci ha accompagnato negli ultimi giorni, la prima di una certa consistenza di questa nuova stagione, può dirsi virtualmente conclusa. Il richiamo di aria calda ordito dalla profonda depressione in azione sul Golfo di Biscaglia provocherà inevitabilmente un brusco aumento delle temperature, che si avvertirà maggiormente al Centro-Sud, dove sono previsti valori nettamente al di sopra della norma. In particolare, in Sicilia potranno toccarsi anche i 27-28°C nella giornata di sabato. Nulla di particolarmente grave, comunque. Sono situazioni già viste in passato. Al Nord, invece, il rialzo termico sarà più contenuto, anche se comunque il limite delle nevicate tenderà a salire fino a 1800-200 metri, prima di ridiscendere di nuovo nel pomeriggio di sabato. Cosa ci attende per la prossima settimana? Quando finirà questo periodo di piogge? Dunque, la lunedi è prevista una sostanziale rimonta anticilonica che, a partire dalle regioni occidentali, interesserà nei primi giorni della prossima settimana tutto lo Stivale. Pertanto, si avrà una fase di stabilità con temperature che rientreranno nella media del periodo. A seguire, probabilmente (si tratta pur sempre di una previsione a 7 giorni), l’anticiclone tenderà a “tirar su la coperta”, lasciando le regioni centrali adriatiche e meridionali, ed in particolare lo Jonio, sotto il tiro di correnti nord-orientali foriere di instabilità (giovedi-venerdi). Meteolive altro non può fare che invitarvi sempre ad aggiornare le previsioni.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.59: Roma Via Ardeatina

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Vicolo del Santuario e A90 in..…

h 07.58: TG-BO Tangenziale Di Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo 6 Castelmaggiore (Km. 13,8) e Svincolo 5 Bologna Quartie..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum