Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che settimana ci attende?

Stabile ma non troppo, ci sarà infatti qualche modesto disturbo.

Brevissime - 24 Maggio 2004, ore 11.01

Stamani un teso vento di Grecale o di Bora imperversa su molte regioni, in particolare al centro-sud; le nubi e le piogge invece stanno lentamente abbandonando la nostra Penisola, permettendo al sole di tornare ad "illuminare" la giornata su diverse zone. Ed allora cosa succederà nei prossimi giorni? Tornerà l'anticiclone delle Azzorre? Arriverà il suo collega africano? O arriveranno nuove perturbazioni? Diciamo che almeno inizialmente l'anticiclone sull'Inghilterra, figlio di quello ben più famoso atlantico, tenderà a spingere un braccio verso le nostre regioni, permettendo un ulteriore miglioramento del tempo, con cessazione graduale del vento; già domani però la spinta non proprio convinta di questa ansa di alta pressione si farà sempre meno decisa, e di conseguenza la depressione già presente sull'Africa proverà ad approfittarne, inviando alcune bande nuvolose minacciose sulle nostre Isole Maggiori e la Calabria. Questa azione non avrà molto successo, visto che rimarrà confinata per gran parte della settimana alle regioni già citate; sul resto dello Stivale invece il tempo si manterrà discreto fino a mercoledì. Proprio a metà settimana invece un debole fronte freddo in arrivo dal nord Europa, in combutta con aria instabile presente sulla Francia, proverà a forzare la resistenza del campo di alta pressione a partire dalle Alpi, portando qualche temporale prevalentemente pomeridiano proprio su queste zone. Nel fine settimana una depressione più vasta e potente invaderà le Isole Britanniche, portando di risposta al probabile arrivo sul Mediterraneo occidentale di un'ansa anticiclonica in quota, un timido tentativo di stabilizzazione definitiva del tempo insomma, a partire da Spagna e Baleari; ma probabilmente il piccolo anticiclone non avrà fortuna, anzi l'instabilità sulle Alpi potrebbe gradualmente estendersi all'Appennino. E' quindi ancora presto per parlare di tempo stabile e caldo, perciò seguite tutti i nostri prossimi aggiornamenti per saperne di più sul tempo che ci attende nell'ultima settimana di maggio.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum