Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un anno fa: "Notte tragica a Marsiglia"

Cosa accadeva il 20 settembre del 2000? Cosa scriveva MeteoLive? Ecco la prima pagina di quel giorno.

Amarcord - 20 Settembre 2001, ore 08.55

La prima pagina del 20 settembre scorso... **Notte tragica a Marsiglia** Un violento nubifragio, lo stesso che ieri mattina aveva colpito Barcellona, si é abbattutto sulla città francese tra le 19 e le 23, provocando la morte di 3 persone. Strade trasformate in torrenti, oltre 200 i mm caduti in poche ore. "El Matador" ora ha come obiettivo il nord Italia. Situazione generale: Una autentica tempesta ha investito Marsiglia ieri sera come risultato dello spostamento di un piccolo ma attivissimo nucleo perturbato che ieri mattina aveva già investito Barcellona. Sono i primi drammatici effetti del passaggio di "El Matador" che sia pur rallentato dalla forte corrente meridionale, con marcata ricaduta favonica a nord delle Alpi, sta per coinvolgere tutte le regioni settentrionali a partire da ovest. I fenomeni, già attivi nelle vallate alpine per effetto stau, cioè sbarramento, e localmente sulla Liguria, si diffonderanno rapidamente alle pianure del NW per poi puntare alle restanti zone nel corso del pomeriggio, Toscana compresa. Ma le precipitazioni si prolungheranno più del previsto, pertanto anche domani le ritroveremo su tutto il nord, ma in rapida localizzazione sul NE. Qualche temporale, come detto ieri e confermato ora, si manifesterà anche sulle regioni centrali tra stasera e domattina, il sud resterà invece all'asciutto. Da venerdì bel tempo ovunque per merito dell'azione congiunta di due zone Anticicloniche, una più potente al suolo e l'altra in quota. Da lunedì infine si insinuerà nel Mediterraneo una nuova perturbazione, ma per il momento è bene occuparsi dell'emergenza "El Matador". Il forte vento da ESE al suolo, ha spazzato in parte anche le pianure del nord, ripulendole temporaneamente dalla nuvolosità e relegando quest'ultima sul Piemonte occidentale, in quota la corrente spira invece da SSW, sortendo i medesimi effetti, ma si tratta di un fenomeno effimero. Nubi e pioggia sono in agguato e non tarderanno troppo. Ribadiamo il nostro richiamo alla prudenza su tutte le strade del nord, specie su quelle di montagna, maggiormente soggette a smottamenti. A causa dello Scirocco è notevole il rialzo termico dei valori minimi al centro Italia: Roma e Grosseto segnavano all'alba 26°C, Pisa 24°C, risponde Trapani al sud con 27°C.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum