Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

STORICO: la nevicata del 17 aprile 1991 a Milano

Ricordi indelebili di una giornata memorabile.

Amarcord - 17 Aprile 2018, ore 14.47

Una Milano da...congelare, quella del 17 aprile del 1991. Nessuno solo 24 ore prima si sarebbe aspettato una giornata del genere. La città aveva infatti fatto segnare valori primaverili, i parchi pubblici erano stati affollati, molti i ragazzini in pantaloncini corti. Molti i colletti bianchi con le giacche in mano fermi a chiacchierare per la strada durante la pausa pranzo.

Gli uccellini cinguettavano felici, in macchina il sole costringeva a tenere i finestrini abbassati. I bollettini meteo annunciavano però l'arrivo dal nord Europa di un gelido nucleo perturbato che avrebbe provocato un brusco abbassamento della temperatura riportando la neve sulle Alpi. La mattinata del 17 cominciò come era finita la giornata del 16: un cielo azzurro, ottima visibilità e solo qualche nube all'orizzonte.

Molti quindi andarono al lavoro indossando abiti leggeri. Alle 11 il sole fu coperto da nubi sempre più minacciose anche di tipo cumuliforme e i venti da est rinforzarono sensibilmente. Dai 14°C gradi delle 11 si passò presto a 10°C alle 13 quando scoppiò un forte temporale accompagnato da raffiche di vento impetuose.

Nubi mammellari correvano nel cielo, chi stava ancora facendo i mercati mise al riparo le proprie mercanzie e ripiegò verso casa. Piovve con forza e con il sostegno del vento sino alle 17. Rinfrescava ancora: da 10°C scendemmo a 6°C alle 16 e poi a 4°C alle 17. La gente commentava: "che freddo, che giornata, e chi se lo aspettava", ma non era ancora finita, il meglio stava per arrivare.

Alle 17.30 d'improvviso il cielo divenne d'un bianco uniforme. Insieme alle gocce d'acqua comparvero grossi fiocchi di neve fradici. Pochi lo notarono: allora la natura decise di fare un ulteriore sforzo. Tutti dovevano vedere questa sorta di miracolo: ecco allora fiocchi enormi invadere i quartieri cittadini sostituendo di colpo la pioggia alle 17.45. La temperatura piombò a + 0.7°C e nonostante tutto fosse impregnato d'acqua, la neve attaccò. Fu uno spettacolo con fiocchi di rara grandezza. Grande fu la sorpresa della gente, che si stringeva tra golfini ed impermeabili cercando di rifugiarsi in qualche bar. E continuò a nevicare sulle piante ormai fiorite, sui prati verdi, sui tavolini all'aperto allestiti dai locali per la primavera.

Tutta la città fu investita fino alle 20 da una nevicata abbondante, poi i fiocchi caddero ad intermittenza per tutta la notte, sino alla mattina alle 8 quando scesero gli ultimi con un grado sopra zero.

Nel pomeriggio del 18 tornò il sole ma il freddo si fece sentire per tutta la giornata. Ricordi indelebili...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.11: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Anagni - Fiuggi (Km. 603,5) e Colleferro (Km. 592,5) in direzio..…

h 20.11: A90-GRA Salaria-Casilina

incidente

Incidente a 89 m prima di Svincolo 17: Tor Bella Monaca (Km. 35) in direzione Area di servizio Ca..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum