Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEOLIVE STORY...Il rumore dell'acqua, cronache dell'alluvione del 2000

Da MeteoLive dell'ottobre 2000..."Resta ancora drammatica la situazione in tutto il nord-ovest. Anche per oggi sono previsti rovesci e temporali, sia pure meno diffusi ed intensi rispetto ai giorni scorsi".

Amarcord - 28 Ottobre 2008, ore 14.52

"Solo da mercoledì ll tempo concederà una tregua soleggiata fino a sabato. La mancanza di energia elettrica in diverse zone del Piemonte e della Valle d'Aosta, non ha consentito al nostro giornale di collegarsi direttamente con le zone più colpite. Torino vive ore d'ansia: chiusi tutti i ponti su Po, Dora, Stura e Sangone, così come l'autostrada A4. Aosta é isolata: frane e dispersi. Preoccupazione anche in Lombardia. Capillare comunque l'informazione offerta dal nostro forum. Le notizie si rincorrono, si sovrappongono, si confondono: aperta la diga di Ceresòle, Il Lambro esce dagli argini a Milano, piove a dirotto a Como, dove il lago tiene a mollo Piazza Cavour, smette a Milano, ponti chiusi a Torino, frana e morti a Pleod, vicino ad Aosta: 3 morti, due dispersi, il Ticino si alza lentamente ma inesorabilmente, disperso un vigile del fuoco, l'ondata di piena del Po si dirige verso Casale Monferrato, sconsigliati gli spostamenti in auto a Torino dove le scuole resteranno chiuse, il Canavese in ginocchio, decine le frazioni isolate, 8000 le persone evacuate, l'acqua arriva da ogni parte: il Tanaro é altissimo, le campagne del Piemonte sono ormai un'unica risaia con le cascine allagate, molte macchine vicine al corso dei fiumi giacciono sepolte sotto un mare di fango. Questo é il quadro convulso di una notte che ha tolto il sonno a tutta la nostra redazione: ci mancano le forze per fare stupide polemiche contro chi sapeva da quasi una settimana quanto sarebbe successo e ha fatto le edizioni straordinarie solo per Milosevic o il Medio-Oriente. Ci pensa già l'acqua a fare rumore, a tener sveglia la gente che vive lungo gli argini. Crepitava la pioggia ieri la pioggia sugli ombrelli dei milanesi, si bagnavano le famiglie in visita al Santo Padre in San Pietro, ma quella pioggia era innocua. Il caldo in quota, la neve che si é sciolta rapidamente sommandosi con le forti piogge in atto, hanno invece fatto ruggire le acque dei fiumi che si sono date appuntamento su Piemonte e valle d'Aosta: case e strade cancellate, vegetazione scomparsa, molte strade non esistono più. A Pont St. Martin é il caos: le notizie non arrivano nemmeno più, i mezzi di soccorso sono impietriti di fronte ad un simile spettacolo. La giornata sarà ancora caratterizzata da rovesci e qualche temporale: i fenomeni saranno più probabili nel pomeriggio. Intanto un po' di sole si rivede a Milano e Como, mentre continua a piovere su Torino. Instabilità anche sul resto della Penisola: l'aria fredda innescherà oggi numerosi focolai temporaleschi. Anche domani si manifesteranno fenomeni residui, mercoledì tornerà il sole ovunque, giovedì e venerdì trascorreranno con un clima gradevole, ma sabato dall'Atlantico si farà strada un nuovo sistema perturbato foriero di ulteriori precipitazioni.

Autore : Dalla prima pagina del 16 ottobre 2000

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum