Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Magico febbraio 1991

La favola nevosa del 1991

Amarcord - 11 Gennaio 2005, ore 09.15

Cari amici di MeteoLive sto per raccontarvi non una favola, ma una storia realmente accaduta qui in terra di Romagna nell'ormai lontano febbraio 1991; le notizie che vi invio sono il frutto di ricordi miei abbastanza nitidi e di dati forniti da un ragazzo del mio paese che allorà segnò alcuni valori di temperatura e neve in cm caduta. Le ultmime 2 decadi di gennaio furono caratterizzate dal permanere dell'anticiclone russo che portarono notte gelide e giorni nebbiosi accompagnati dal fenomeno suggestivo della galaverna. Ma ben presto l'inverno oltre che al gelo fu accompagnato da bellissime nevicate. La mattina del 5 febbraio alle ore 8.15 dal cielo si aprirono le cateratte; larghi e fitti fiocchi nel giro di poco tempo imbiancarono il paesaggio fino alle ore 10 ricoprendo il terreno di 5 cm di neve piuttosto asciutta. Durante la giornata, la neve si sciolse completamente causa la temperatura che si portò tra 1/2°C. Fu una giornata molto bella, ma credevo che il tutto fosse finito, invece il bello doveva ancora arrivare. L'indomani 6 Febbraio mi svegliai molto presto con una strana senzazione; infatti non sentivo alcun rumore e regnava uno strano silenzio; cercai di accendere la luce ma era saltato tutto; allora saltai giu dal letto (erano le 6 del mattino)e mi precipitai alla finestra .....fuori la natura si era scatenata ; una tempesta di neve era in atto; gli alberi erano piegati da una bora fortissima e la neve ricorpiva ormai tutto conun manto di 10cm. Mia nonnna che non dorme mai, mi disse che era iniziato a nevicare intorno alle 4. Durante le prime ore del mattino del 6 la temperatura era di -4°C; man mano che si faceva giorno sia il vento che la neve si intensificavano mentre la temperatura crollava registrando -7°C (min della giornata) intorno le ore 12. La bufera di neve durò per tutta la giornata realizzando uno spessore di ben 30 cm. La mattina del giorno 7 il tempo si presentava con cielo sereno con qualche velatura ed una temp mattutina di -12°C; poi verso la tarda mattina il cielo si coprì nuovamente e intorno le 11.30 ricominciò a nevicare con fiocchi molto larghi; la nevicata durò per tutto il giorno 7 fino alle 6 del giorno 8 accumulando uno spessore di altri 30 cm ; il gioron 8 fu una giornata gelida ed il termometro segnò la max fu di -6°C . Il giorno 9 (sabato) splendeva un sole magnifico ed il paesaggio appariva siberiano la temp. salì sopra lo zero ma il manto ormai ghiacciato teneva senza problemi. Il giorno 10 invece ci fu una pausa autunnale; infatti nonostante le temperature prossime allo zero 1/2°C ci furono rovesci di pioggia, specie nelle zone di bassa mentre in collina era ancora neve. La neve fece ritorno il giorno 12 Febbraio, martedì di carnevale, quando intorno le 10 ricominciò a nevicare a tratti forte continuando per tutta la notte fino alle ore 11 del giorno 13 innalzando lo spessore a 20 cm. Caddero complessivamente 85 cm di neve e piu di 100 cm nelle zone collinari. Il giorno seguente 14 Febbraio grazie all'effetto albedo si registrarono -15°C in paese e ben -20°C in campagna. La neve al suolo rimase per tutto il mese di febbraio. I dati che sono ovviamente ufficiosi ma attendibili sono stati rilevati nel mio paese, Solarolo (Ra) 25 m.s.l, che è situato nella zona tra Imola e Faenza verso la bassa.

Autore : Matteo Carati

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum