Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La drammatica ALLUVIONE sulla Liguria il 9-10 ottobre 2014: ecco come si svolsero gli eventi (*FOTO*)

Mentre in questa stagione autunnale 2017 lamentiamo un'importante crisi idrica che continua ad interessare l'angolo nord-ovest e le regioni del versante tirrenico, nell'autunno 2014, dopo un'estate fresca e piovosa a testimoniare come NON esista correlazione diretta tra una e l'altra stagione, le regioni di nord-ovest sperimentarono una straordinaria abbondanza di precipitazioni. Un resoconto dettagliato dei violentissimi temporali che si sono abbattuti sulla Liguria nelle serate di giovedì 9 e venerdì 10 ottobre 2014.

Amarcord - 9 Ottobre 2017, ore 16.30

Durante queste due giornate, il team Meteolive si ritroverà a cacciare alcuni intensi temporali dalle caratteristiche autorigeneranti che purtroppo colpiranno in pieno anche Genova, portando a conseguenze estremamente gravi. A livello circolatorio l’Europa era interessata da una estesa figura di bassa pressione centrata col proprio perno sul Regno Unito. Il “carburante” di fenomeni così intensi e vigorosi, è stato garantito da una risalita d’aria molto calda di origine basso mediterranea/nord africana.

Durante il mese di settembre infatti, l’anomalo accumulo di calore trattenuto alle basse latitudini dalla furente attività ciclonica atlantica estiva, è stata improvvisamente liberato, espandendosi quasi per inerzia verso le medie latitudini e quindi anche il bacino del Mediterraneo, creando una situazione decisamente fuori dall'ordinario.

Mentre il resto d'Italia era sotto la protezione dell'alta pressione, sperimentando valori termici elevati (quasi estivi) e mancanza di pioggia, la regione Liguria viveva una condizione atmosferica completamente diversa, laddove una netta convergenza tra lo Scirocco caldo-umido e la Tramontana più fresca e secca in discesa dalle valli appenniniche, a dato luogo ad una convergenza semistazionaria con formazione di intensi temporali. 

GIOVEDì 9 OTTOBRE

Durante il primo pomeriggio di giovedì 9 ottobre, Meteolive si ritroverà a seguire le mosse del pericoloso temporale autorigenerante in azione sul golfo del Tigullio. Avremo modo di fotografare una fantastica ed estremamente turbolenta wale’s mouth sul margine avanzante del temporale in lento trasferimento verso Chiavari/Sestri Levante. Nel tardo pomeriggio il temporale perderà temporaneam ente di intensità ma la linea di convergenza resterà ben definita sul golfo del Tigullio. Verso sera una nuova pulsazione dello Scirocco, spingerà la convergenza verso il capoluogo ligure, laddove dalla serata prenderà il via un nuovo, ancor più potente temporale marittimo autorigenerante responsabile della drammatica esondazione di Bisagno e Ferregiano con alluvione del centro città genovese.

VENERDì 10 OTTOBRE

In questa seconda giornata, un nostro inviato riuscirà a fotografare e monitorare un nuovo, potentissimo temporale autorigenerante che partendo dal quartiere di Voltri (estrema periferia ovest genovese) percorrerà tutta la costa sino al golfo del Tigullio, attraversando fasi mozzafiato. Il temporale verrà intercettato nelle prime fasi di vita, quando ancora era confinato come autorigenerante orografico sulla valle Stura, provocandone di li a poco l’esondazione del torrente omonimo.

Gli stop di osservazione in ordine cronologico:

Genova Foce, momento in cui il temporale aggancerà in modo definitivo il mar Ligure, presentando un’ampia shelf cloud sul bordo avanzante, separata in modo netto dalle precipitazioni.

Genova Quarto, riprendiamo il temporale in lenta ma inesorabile avanzata verso la riviera levantina e la parte est cittadina.

San Rocco di Camogli, punto estremamente panoramico della riviera ligure in cui potremo ammirare la maestosa struttura del temporale in graduale avvicinamento al nostro punto di osservazione.

Altre spettacolari fotografie riprese dalla zona di Chiavari, col temporale marittimo ancora molto intenso che ha presentato incudine ed updraft illuminati da fulmini, contornate dalla luce surreale della luna.

Da Genova Quinto, ormai sul ritorno verso casa dopo oltre 10 ore di inseguimento forsennato, fotografiamo il temporale dalla posizione retrostante, in graduale allontanamento verso levante, con i fulmini che squarceranno l’updraft circondato dal cielo sereno.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum