Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TRIESTE: la nevicata della Befana

Ancora un contributo dalla Venezia Giulia.

A tutta neve - 11 Gennaio 2003, ore 09.03

TRIESTE, lunedì 6 gennaio 2003 Il primo giorno di nevicata Molte volte le cose più belle non sono quelle annunciate da tempo, ma quelle impreviste. Ed è ciò che mi è successo in questi pochi ed emozionanti giorni. Il lunedì trascorso velocemente non mi aveva dato il tempo di aggiornarmi sulle previsioni del tempo, solo la mattina avevo scrutato qualche modello meteorologico che sottolineava il ritorno del freddo e della Bora, come confermava anche MeteoLive ma nulla lasciava pensare a precipitazioni significative. Forse debole nevischio niente di più per la sera e per la mattina. Arrivato a casa intorno alle 17 ho guardato il termometro; + 6 il cielo era velato, ma iniziava a soffiare una moderata Bora. Come spesso accade in questi casi all’arrivo del vento la temperatura inizia a precipitare +6 ,+5 ,+4, +3 alle 19. Lo sbattere di alcune gocce di pioggia sul vetro è stato il più bel rumore che potevo sentire a quella temperatura. Come un bambino sono corso alla finestra. L’altipiano che si erge alle spalle di Trieste sembrava avvolto in una leggera nebbiolina. Impossibile con la Bora. Realizzo è neve! Verso i 300 metri iniziava il sogno che attendevo da ormai 6 anni. Verso le 21 mi organizzo per uscire. Ultima occhiata al termometro; +2. In città una debole pioggia aveva bagnato la strada e ho deciso quindi di salire di quota e con l’auto mi sono arrampicato sull’altipiano, giungendovici alle 21:30. Un debole velo bianco si era depositato già per terra, negli angoli, sulle auto, sulle case di Opicina, paese sull’altipiano carsico; tutto era spazzato da una Bora che aumentava d’intensità. Un po’ poco, ma già ero felice di aver visto un po’ di bianco. La precipitazione è cessata prima del mio arrivo quindi sono tornato sui miei passi e sono ridisceso in auto. Dalle 22 alle 24 la serata è trascorsa con amici all’ interno di un bar in città. Ore 0.30 sono tornato all'aperto! Il ricordo del lampione...il lampione...tutti quei chicchi turbolenti... Una fitta nevicata si stava verificando ed anche se la neve risultava molto pesante aveva lasciato uno strato bianco su auto e giardini. Entrato nell’auto il rumore della neve appesantita dall’acqua sbattuta dal vento rendeva il tutto più bello. Nel rientrare a casa ho cambiato strada e ho imboccato via Revoltella che dalla città si arrampica sin verso i 150 metri. Sempre più bianco sempre più tormenta. A metà strada il rumore della neve è sparito e tutto è diventato quieto. Tutto finito? No! La neve a quell’altezza non è più bagnata ma soffice. Sono sceso dall’auto e ho spento il motore. Strada deserta, silenzio infinito. La più bella sensazione di pace e tranquillità attorniato da un’intensa nevicata e da una coltre bianca che ormai ricopriva anche la strada.

Autore : Diego Franciosa

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.59: SS18 Tirrena Inferiore

rallentamento

Traffico rallentato, segnali di traffico guasto nel tratto compreso tra 5,153 km dopo Incrocio Cers..…

h 01.57: SS658 S.S.V. Melfi-Potenza

blocco incidente

Tratto chiuso causa incidente nel tratto compreso tra Incrocio Tiera/Tratto In Comune Con SS93 Appu..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum