Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Abbondante nevicata primaverile sull'Appennino Ligure centro-occidentale

Abbondanti nevicate primaverili sull'Appennino Ligure centro-occidentale: ecco come si presentava questa mattina il comprensorio di Tiglieto.

A tutta neve - 18 Marzo 2013, ore 17.30

Nelle ultime 36 ore una forte perturbazione è intervenuta sull'Italia portando l'ennesima ondata di maltempo in chiave invernale di questa lunga e tormentata stagione.

Nonostante il periodo stagionale molto avanzato, l'aria fredda giunta da est è riuscita a depositarsi negli strati prossimi al suolo (segnatamente sul settore nord-occidentale) portando con se un significativo miglioramento della colonna d'aria all'avvio della nevicata. Valori abbondantemente negativi sia di Dew Point (Temperatura di Rugiada) che di Wet Bulb (Bulbo Umido) hanno lavorato in sinergia assieme al calo della temperatura, consentendo l'arrivo della neve su vaste aree pianeggianti padane. I fiocchi si sono spinti sino alla città di Milano con accumulo di qualche centimetro.

Analogamente a quanto accade durante l'inverno, questa situazione si è dimostrata ancora una volta vincente per tutto l'Appennino Ligure centro-occidentale alle spalle di Genova e di Savona. Questo tratto di Appennino dimostra di avere una eccezionale tenuta nei confronti dello Scirocco che in questa particolare area geografica scorre solo a quota elevata senza influenzare la temperatura negli strati sottostanti. (0-1200 metri)

L'evento eccezionale non è stato tanto la nevicata in sè, quanto piuttosto il periodo stagionale estremamente avanzato che, almeno in questo caso, non ha impedito all'aria fredda giunta da est di formare un cuscino di aria fredda pronto ad ospitare la neve da Scirocco che è caduta in abbondanza tra domenica 17 e lunedì 18 marzo.

La depressione con perno sulla Francia meridionale ha richiamato verso le regioni settentrionali una forte ventilazione di Scirocco. Questa ventilazione ha portato l'umidità necessaria all'arrivo della neve anche sull'estremo nord-ovest italiano. Sotto questo punto di vista si è dimostrato un passaggio perturbato con delle potenzialità particolarmente elevate, in grado di favorire la caduta della neve anche nelle aree in cui l'umidità fatica maggiormente ad arrivare. (Piemonte occidentale, torinese)

Le fotografie si riferiscono al comprensorio di Tiglieto, località posta a metà strada tra Valle dell'Orba e val Gargassa, sull'Appennino Ligure centro-occidentale a cavallo tra le province di Genova e Savona. I primi fiocchi di neve hanno cominciato a cadere la mattinata di domenica 17. La nevicata è andata concludendosi solo con l'arrivo del pomeriggio su lunedì 18 quando l'arrivo del fronte freddo ha provocato la definitiva cessazione dei fenomeni associato ad un aumento della temperatura negli strati prossimi al suolo.

La nevicata genovese del 18 marzo 2013: http://meteolive.leonardo.it/news/Cronaca-meteo/30/GENOVA-notte-di-neve-e-di-bufera-/40840/ di Paolo Bonino.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.29: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Trani (Km. 638,1) e Molfetta (Km. 652,4) in direzione Bari dal..…

h 22.23: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Barriera Di Milano Est (Km. 140,3) in direzione Milano dalle 22:21..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum