Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La Spezia imbiancata la mattinata di domenica 24 febbraio 2013

La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da un'importante fase di maltempo che ha interessato diversi settori dell'Italia portando pioggie diffuse al centro ed sud, abbondanti nevicate al nord. In questo breve filmato vi mostriamo l'evento nevoso nelle vicinanze della città di La Spezia, sulla estrema riviera Ligure di levante al confine con la Versilia.

**Video** - 27 Febbraio 2013, ore 17.30

Quando una massa d'aria artica si getta sui nostri mari, gli effetti che essa può produrre possono essere davvero incredibili. In queste situazioni località decisamente poco avvezze ad ospitare la caduta della dama bianca, possono diventare teatro di alcuni episodi nevosi decisamente rilevanti. In questo contesto la nevicata avvenuta a La Spezia, piccola città sull'estrema riviera Ligure levantina, ha fatto parlare di se.

In una situazione invernale "ordinaria" sulla Liguria la neve con accumulo sino al litorale tende a verificarsi con più facilità sulle province di Genova e Savona dove il curioso fenomeno della Tramontana scura trasporta sino alla costa l'aria fredda stazionante in val Padana. Lo Scirocco di una perturbazione tende così a scorrere solo ad alta quota e se la sua temperatura non è eccessivamente alta da creare una corposa inversione termica, il fiocco nella sua caduta può conservarsi sino al suolo, portando considerevoli accumuli di neve nelle zone interessate da questo curioso fenomeno.

Questo discorso non è valido per i due lati della Liguria dove la neve per poter raggiungere la costa ha bisogno di tutt'altro tipo di situazione atmosferica.  La caduta della neve ai due lati della regione è oltremodo favorita dalla presenza di una massa d'aria estremamente fredda alle quote superiori. In questo contesto la neve arriva al suolo grazie al rovesciamento di aria fredda che dall'alto tende a riversarsi con grande potenza verso il suolo grazie all'ausilio di intense precipitazioni.

D'altro canto proprio la creazione di queste intense precipitazioni è favorito dal contrasto tra la massa d'aria molto fredda al di sopra di una superficie marina sempre piuttosto tiepida anche nel cuore della stagione invernale. Le intense precipitazioni avvenute nella mattinata del 24 febbraio sullo spezzino, sono state sufficienti a riversare l'aria fredda dalle quote superiori sino al suolo facendo scendere la quota neve sino al litorale.

I fiocchi si sono offerti abbondanti e generosi sino alla città di La Spezia accumulando qualche centimetro. Assai più abbondante la nevicata sui settori collinari vicini alla città, aree alle quali il filmato si riferisce.

L'episodio nevoso in prossimità della costa è avvenuto con temperatura di qualche decimo superiore allo zero. Si è trattato quindi di neve piuttosto pesante e bagnata, una volta interrotta la precipitazione la temperatura è aumentata e la neve si è fusa molto velocemente conservandosi solo sulle colline e sui rilievi.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum