Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il precedente recente nel Milanese: il tornado del 29 maggio 2013 ad un passo dall'autostrada A4 tra Agrate e Cavenago (MI)

Ecco cosa scrivevamo: "impressionante tornado F1 sui cieli della Brianza, pochi km a nord-est di Milano, a poche centinaia di metri dall'autostrada Milano-Venezia. Danni ingenti, 8 feriti, ma per fortuna nessuna vittima".

**Video** - 30 Luglio 2013, ore 12.07

Sono tornati i tornado sui cieli del Milanese. L'ultimo si era verificato a pochi km di distanza da quello che ha colpito ieri, lunedì 29 luglio, un altro giorno 29 ma di maggio. Ecco cosa scrivemmo in quell'occasione:
L'inferno poco prima delle 10, a pochi km da Milano, tra Agrate e Cavenago, a pochi metri dall'autostrada Milano-Venezia, da una nube a mensola si scatena un tornado, forte quanto basta per rovesciare camions, scagliare in aria lamiere, rami d'albero, vasi e tutto quanto possa essere sollevato da raffiche oltre i 100km/h. 

La convergenza delle correnti c'era tutta, con quell'est teso sui settori orientali della regione sino appunto alla Brianza, un bel canale centrale di risucchio favorito dall'inserimento del ramo ascendente della corrente a getto e dietro il vento secco da NW.

Una miscela esplosiva per un piccolo ma insidioso tornado, non mesociclonico, cioè non derivante da una supercella, bensì da una cella temporalesca comune, nel settore della shelf cloud, dalla quale si è distesa verso il suolo questa proboscide che ha creato danni e anche molta apprensione.

Ci sono 8 feriti, ma per fortuna nessuna vittima e si sta facendo la conta dei danni. Pubblichiamo qui le immagini che testimoniano quanto accaduto ed anche una cartina relativi ai venti al suolo che mettono in mostra la convergenza delle correnti.

Stupisce davvero assistere alla sequenza girata in autostrada, ma anche vedere il gigantesco camion della ditta DHL rovesciato nel parcheggio aziendale.
Nessuno si senta al sicuro quando Madre Natura si scatena, questo sembra essere il monito di stamane.

 
 

 


Autore : Alessio Grosso e Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum