Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - L'Estati del Mediterraneo sono solo afa e siccità? ... no ci sono altri aspetti!
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

L'Estati del Mediterraneo sono solo afa e siccità? ... no ci sono altri aspetti!
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
GeloRusso



Registrato: 15/08/19 13:49
Messaggi: 23
Residenza: Saluggia(VC) - 216mt.

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 4:17 pm    Oggetto: L'Estati del Mediterraneo sono solo afa e siccità? ... no ci sono altri aspetti! Rispondi citando

Buongiorno
come avevo indicato nei giorni scorsi, avrei cercato di spiegare alcuni aspetti di come ormai le Estati nel Mediterraneo sono caratterizzate da ondate di caldo durature, afose.

Bene un primo punto da spiegare riguarda la matrice dell'anticiclone che negli anni 1990' risultava di matrice Azzorriana ma dagli anni 2000' invece abbiamo iniziato ad sperimentare un altro tipo di anticiclone più aggressivo e continuativo, questo è stato dovuto dal fatto che la corrente del golfo ha iniziato ad rallentare e abbassarsi sempre di più con l'aumentare dello scioglimento dei ghiacciai, proprio per la sempre più maggiore maggiore quantità di acqua dolce riversata nell'Oceano Nord Atlantico ha iniziato a provocare uno spostamento della matrice del nostro anticiclone mediterraneo portandola a divenire sempre più' da sud, mentre prima il suo asse era da ovest - sud ovest; questo aspetto ha portato a schiacciare l'anticiclone delle Azzorre facendolo diventare sempre più bloccato portandolo a divenire sempre più immobile nella sua zona di origine, nel contempo questo ha fatto si di avere più fasi perturbate verso la zona centro settentrionale dell'Africa provocando di conseguenza l'innesco dell'innalzarsi dell'Anticiclone africano verso l'Europa meridionale con le più durature fasi di ondate di caldo; oltre a questo aspetto dobbiamo vedere come secondo punto, il fattore che tra l'Islanda e la Scandinavia, le acque artiche di quelle zone hanno visto sempre meno ghiaccio e questo favorisce l'aumentare di temperatura e con meno ghiaccio si ha hanno meno resistenze per il formarsi di campi di alte pressioni in quelle zone che non fanno altro che favorire ulteriormente lo scioglimento dei ghiacci, questo meccanismo più continua e più si espande portando un Clima sempre più secco e afoso. Il terzo punto riguarda il movimento delle basse pressioni che per via dei primi due punti ha cambiato il suo percorso di origine, questo sta significare che il suo ingresso non è più da ovest ma bensì da nord, questo comporta il rafforzarsi della radice dell'anticiclone africano specie sulla penisola Iberica e sud della Francia.
Il quarto punto riguarda i nostri microclimi che hanno subito molte variazioni per via del tasso di inquinamento oltre alla industrializzazione di molte aree come ad es. la Pianura Padana, portando ad avere molte meno aree verdi ma molto più cemento e questo alla lunga ha cambiato anche gli eco sistemi locali, che portano ad un maggiore ristagno dell'aria aumentandone il tasso di umidità che proprio con le ondate di calore aumenta ulteriormente, tutto questo incide anche sulla nostra vegetazione che non riuscendo più ad avere una sua struttura va incidere molto anche sulla questione di rafforzare questi campi anticiclonici.

In conclusione quello che non esiste più' è l'equilibrio naturale delle stagioni, che si sono ridotte in due stagione Inverno ed Estati senza più le stagioni intermedie, ma il vero problema è che a distanza di 15 anni l'Uomo non ha ancora capito cosa deve fare, l'unica cosa che può' cambiare tutto questo, portando un nuovo equilibrio delle stagioni è la Natura stessa, si è vero è una materia imperfetta ma è anche corretto evidenziare che è costituita da cicli medi e lunghi.




L'ultima modifica di GeloRusso il Tue Aug 20, 2019 5:04 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tein80



Registrato: 31/05/14 20:53
Messaggi: 1007
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 4:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Povera lingua italiana Sad


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis
Forumista senior


Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 6601
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 5:25 pm    Oggetto: Re: L'Estati del Mediterraneo sono solo afa e siccità? ... no ci sono altri aspe Rispondi citando

GeloRusso ha scritto:
Buongiorno
come avevo indicato nei giorni scorsi, avrei cercato di spiegare alcuni aspetti di come ormai le Estati nel Mediterraneo sono caratterizzate da ondate di caldo durature, afose.

Bene un primo punto da spiegare riguarda la matrice dell'anticiclone che negli anni 1990' risultava di matrice Azzorriana ma dagli anni 2000' invece abbiamo iniziato ad sperimentare un altro tipo di anticiclone più aggressivo e continuativo, questo è stato dovuto dal fatto che la corrente del golfo ha iniziato ad rallentare e abbassarsi sempre di più con l'aumentare dello scioglimento dei ghiacciai, proprio per la sempre più maggiore maggiore quantità di acqua dolce riversata nell'Oceano Nord Atlantico ha iniziato a provocare uno spostamento della matrice del nostro anticiclone mediterraneo portandola a divenire sempre più' da sud, mentre prima il suo asse era da ovest - sud ovest; questo aspetto ha portato a schiacciare l'anticiclone delle Azzorre facendolo diventare sempre più bloccato portandolo a divenire sempre più immobile nella sua zona di origine, nel contempo questo ha fatto si di avere più fasi perturbate verso la zona centro settentrionale dell'Africa provocando di conseguenza l'innesco dell'innalzarsi dell'Anticiclone africano verso l'Europa meridionale con le più durature fasi di ondate di caldo; oltre a questo aspetto dobbiamo vedere come secondo punto, il fattore che tra l'Islanda e la Scandinavia, le acque artiche di quelle zone hanno visto sempre meno ghiaccio e questo favorisce l'aumentare di temperatura e con meno ghiaccio si ha hanno meno resistenze per il formarsi di campi di alte pressioni in quelle zone che non fanno altro che favorire ulteriormente lo scioglimento dei ghiacci, questo meccanismo più continua e più si espande portando un Clima sempre più secco e afoso. Il terzo punto riguarda il movimento delle basse pressioni che per via dei primi due punti ha cambiato il suo percorso di origine, questo sta significare che il suo ingresso non è più da ovest ma bensì da nord, questo comporta il rafforzarsi della radice dell'anticiclone africano specie sulla penisola Iberica e sud della Francia.
Il quarto punto riguarda i nostri microclimi che hanno subito molte variazioni per via del tasso di inquinamento oltre alla industrializzazione di molte aree come ad es. la Pianura Padana, portando ad avere molte meno aree verdi ma molto più cemento e questo alla lunga ha cambiato anche gli eco sistemi locali, che portano ad un maggiore ristagno dell'aria aumentandone il tasso di umidità che proprio con le ondate di calore aumenta ulteriormente, tutto questo incide anche sulla nostra vegetazione che non riuscendo più ad avere una sua struttura va incidere molto anche sulla questione di rafforzare questi campi anticiclonici.

In conclusione quello che non esiste più' è l'equilibrio naturale delle stagioni, che si sono ridotte in due stagione Inverno ed Estati senza più le stagioni intermedie, ma il vero problema è che a distanza di 15 anni l'Uomo non ha ancora capito cosa deve fare, l'unica cosa che può' cambiare tutto questo, portando un nuovo equilibrio delle stagioni è la Natura stessa, si è vero è una materia imperfetta ma è anche corretto evidenziare che è costituita da cicli medi e lunghi.


Ci sono prove in merito alla correlazione tra corrente del golfo e tipologia di anticiclone presente sull'Europa?


Top
Profilo Invia messaggio privato
ducaneve
Forumista senior


Registrato: 31/01/12 21:24
Messaggi: 8088
Residenza: urbino

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 7:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Questa estate è stata totalmente sahariana, come la 2003 ma con temperature più contenute, anche quando ci sono stati dei break lo.schema non cambiava, Giugno a +3 un sopra media quasi mostruoso, Luglio con dei break a +1 quindi molto caldo, questo agosto sta facendo da paciere tra i due mesi precedenti con un valore di sopramedia ancora da verificare ma da me sarà sui +2, per come la vedo io lo schema non cambierà neanche nelle prossime estati.[/i]


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
Forumista senior


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 7151
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 7:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

ducaneve ha scritto:
Questa estate è stata totalmente sahariana, come la 2003 ma con temperature più contenute, anche quando ci sono stati dei break lo.schema non cambiava, Giugno a +3 un sopra media quasi mostruoso, Luglio con dei break a +1 quindi molto caldo, questo agosto sta facendo da paciere tra i due mesi precedenti con un valore di sopramedia ancora da verificare ma da me sarà sui +2, per come la vedo io lo schema non cambierà neanche nelle prossime estati.[/i]

Io spero che l'Amo (che sta calando) ci dia una mano


Top
Profilo Invia messaggio privato
luca90
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/09 20:32
Messaggi: 22981
Residenza: cantù (co)

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 8:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cioè, lo scioglimento dei ghiacci comporta Estati mediterranee afose? 😅


Top
Profilo Invia messaggio privato
vignaiolo



Registrato: 07/05/10 21:37
Messaggi: 415
Residenza: OTTIGLIO (AL)

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 8:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

ennesima dimostrazione che in questo campo tutti possono smentire tutti e tutto non c'è niente di sicuro.....
altro che scienza mi sembra di essere in uno stadio con i tifosi delle proprie teorie


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
Forumista senior


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 7151
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 9:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

luca90 ha scritto:
Cioè, lo scioglimento dei ghiacci comporta Estati mediterranee afose? 😅

Bhé tecnicamente non potrebbe essere così?
Vp più debole e corda zonale che rimane in Atlantico (Nao- estiva) + Bassa attivitá solare


Top
Profilo Invia messaggio privato
ducaneve
Forumista senior


Registrato: 31/01/12 21:24
Messaggi: 8088
Residenza: urbino

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 9:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Telecuscino ha scritto:
luca90 ha scritto:
Cioè, lo scioglimento dei ghiacci comporta Estati mediterranee afose? 😅

Bhé tecnicamente non potrebbe essere così?
Vp più debole e corda zonale che rimane in Atlantico (Nao- estiva) + Bassa attivitá solare


Sicuramente le cause sono difficili da intuire e capire, sta di fatto che il mondo è sempre più caldo, anno dopo anno cadono record dell'anno prima, il gw potrebbe essere stata la causa, forse ampliando la fascia tropicale verso nord proprio perché il caldo è più potente, in inverno invece il vp è sempre più piccolo e non riesce ad influenzare le zone a sud come faceva un tempo. Infatti abbiamo estati tutte in sopra media e la stagione invernale uguale.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Tein80



Registrato: 31/05/14 20:53
Messaggi: 1007
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 9:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

luca90 ha scritto:
Cioè, lo scioglimento dei ghiacci comporta Estati mediterranee afose? 😅



Che poi per sua stessa natura l'anticilone delle Azzorre porta più afa di quello africano ma temperature decisamente più gentili


Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo98



Registrato: 21/07/19 19:19
Messaggi: 52
Residenza: Murisengo(AL)

MessaggioInviato: Tue Aug 20, 2019 9:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non faccio commenti scientifici perché ci sono altri molto più preparati di me,dico solo la mia opinione personale....nelle ultime estati l'invadenza degli anticicloni è stata notevole e le isoterme hanno raggiunto livelli inaspettati e veramente folli,detto questo oltre al caldo e all'afa che nelle ultime estati non sono mai mancate c'è stato un incremento dei fenomeni estremi provocati da break brevi ma intensi e che anche questi hanno raggiunto intensità e frequenza preoccupanti...


Top
Profilo Invia messaggio privato
Cribbio
*Forumista TOP*


Registrato: 08/10/09 11:06
Messaggi: 9882
Residenza: Roma EUR

MessaggioInviato: Wed Aug 21, 2019 1:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Tein80 ha scritto:
Povera lingua italiana Sad


❤️


Top
Profilo Invia messaggio privato
Diamond_Sea



Registrato: 26/03/09 19:34
Messaggi: 4092
Residenza: Roseto Degli Abruzzi(TE)

MessaggioInviato: Wed Aug 21, 2019 6:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Ma il rallentamento della corrente del golfo non doveva provocare inverni più freddi in Europa? Adesso è anche responsabile delle estati più calde su Mediterraneo? E non da oggi ma quasi un ventennio???
ì Shocked

Se posso permettermi da ignorante direi che è una teoria quantomeno ardita. Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
Forumista senior


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 7151
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Wed Aug 21, 2019 6:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Tein80 ha scritto:
luca90 ha scritto:
Cioè, lo scioglimento dei ghiacci comporta Estati mediterranee afose? 😅



Che poi per sua stessa natura l'anticilone delle Azzorre porta più afa di quello africano ma temperature decisamente più gentili

Bhé l'Africano la prende dal Mediterraneo!
L'hp delle Azzorre invece porta caldo relativamente più secco anche perché secondo me, in base alla posizione, può richiamre correnti da Nord-est sul suo bordo orientalen o comunque venti non meridionali e insulsi


Top
Profilo Invia messaggio privato
Refle 71



Registrato: 16/06/19 09:48
Messaggi: 125
Residenza: S. Angelo in Lizzola (PU)

MessaggioInviato: Wed Aug 21, 2019 7:45 am    Oggetto: Re: L'Estati del Mediterraneo sono solo afa e siccità? ... no ci sono altri aspe Rispondi citando

GeloRusso ha scritto:
Buongiorno
come avevo indicato nei giorni scorsi, avrei cercato di spiegare alcuni aspetti di come ormai le Estati nel Mediterraneo sono caratterizzate da ondate di caldo durature, afose.

Bene un primo punto da spiegare riguarda la matrice dell'anticiclone che negli anni 1990' risultava di matrice Azzorriana ma dagli anni 2000' invece abbiamo iniziato ad sperimentare un altro tipo di anticiclone più aggressivo e continuativo, questo è stato dovuto dal fatto che la corrente del golfo ha iniziato ad rallentare e abbassarsi sempre di più con l'aumentare dello scioglimento dei ghiacciai, proprio per la sempre più maggiore maggiore quantità di acqua dolce riversata nell'Oceano Nord Atlantico ha iniziato a provocare uno spostamento della matrice del nostro anticiclone mediterraneo portandola a divenire sempre più' da sud, mentre prima il suo asse era da ovest - sud ovest; questo aspetto ha portato a schiacciare l'anticiclone delle Azzorre facendolo diventare sempre più bloccato portandolo a divenire sempre più immobile nella sua zona di origine, nel contempo questo ha fatto si di avere più fasi perturbate verso la zona centro settentrionale dell'Africa provocando di conseguenza l'innesco dell'innalzarsi dell'Anticiclone africano verso l'Europa meridionale con le più durature fasi di ondate di caldo; oltre a questo aspetto dobbiamo vedere come secondo punto, il fattore che tra l'Islanda e la Scandinavia, le acque artiche di quelle zone hanno visto sempre meno ghiaccio e questo favorisce l'aumentare di temperatura e con meno ghiaccio si ha hanno meno resistenze per il formarsi di campi di alte pressioni in quelle zone che non fanno altro che favorire ulteriormente lo scioglimento dei ghiacci, questo meccanismo più continua e più si espande portando un Clima sempre più secco e afoso. Il terzo punto riguarda il movimento delle basse pressioni che per via dei primi due punti ha cambiato il suo percorso di origine, questo sta significare che il suo ingresso non è più da ovest ma bensì da nord, questo comporta il rafforzarsi della radice dell'anticiclone africano specie sulla penisola Iberica e sud della Francia.
Il quarto punto riguarda i nostri microclimi che hanno subito molte variazioni per via del tasso di inquinamento oltre alla industrializzazione di molte aree come ad es. la Pianura Padana, portando ad avere molte meno aree verdi ma molto più cemento e questo alla lunga ha cambiato anche gli eco sistemi locali, che portano ad un maggiore ristagno dell'aria aumentandone il tasso di umidità che proprio con le ondate di calore aumenta ulteriormente, tutto questo incide anche sulla nostra vegetazione che non riuscendo più ad avere una sua struttura va incidere molto anche sulla questione di rafforzare questi campi anticiclonici.

In conclusione quello che non esiste più' è l'equilibrio naturale delle stagioni, che si sono ridotte in due stagione Inverno ed Estati senza più le stagioni intermedie, ma il vero problema è che a distanza di 15 anni l'Uomo non ha ancora capito cosa deve fare, l'unica cosa che può' cambiare tutto questo, portando un nuovo equilibrio delle stagioni è la Natura stessa, si è vero è una materia imperfetta ma è anche corretto evidenziare che è costituita da cicli medi e lunghi.

Sul fatto che il riscaldamento globale abbia portato d'estate continue rimonte dell' anticiclone africano non ci sono dubbi, ma i meccanismi che hanno portato a questo non sono ancora chiari, credo.
Quello che contesto è l'affermazione che adesso esisto solo due stagioni e una volta no.
In realtà, il passaggio di consegne tra il semestre caldo e quello freddo e viceversa, è sempre stato caratterizzato da brusche oscillazioni della temperatura.
Le mezze stagioni in realtà non sono mai esistite


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it