Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - The Science and the Politics of Climate Change
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

The Science and the Politics of Climate Change
Vai a 1, 2, 3 ... 14, 15, 16  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2972
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Jan 03, 2016 9:44 am    Oggetto: The Science and the Politics of Climate Change Rispondi citando

Many Governments have a political popular ideology that argues question five topics

1 ) There is an increase in emissions of carbon dioxide ( CO2 ) by human activities

2 ) The increased CO2 a GHG , will. Lead to ever increasing Global warming

3 ) there will be tipping points , sea level rises , extinctions and ocean acidification

4 ) Climate change will be irreversible and that human emissions of CO2 must be reduced or stopped as soon as possible

5 ) In order to stop Climate change , energy sources need to be shifted from coal , gas and oil to wind , solar , tidal and biomass.


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2972
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Jan 10, 2016 11:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Il rilevante contributo antropogenico e' chiaro , il grande sviluppo urbanistico e industriale nel XX sec. Con forti emissioni di gas serra in atmosfera ha alterato i meccanismi Naturali. La forzante antropica .

Secondo la maggior parte degli Scienziati il tempo dell attesa
e' scaduto , secondo la stragrande maggioranza degli scienziati la situazione e' chara e ormai critica .

In un articolo del 2012 , in cui si menzionano i rischi del riscaldamento globale , Kevin Anderson parla di " numeri brutali e tenue speranze " affermando che tra sterili negozionati e controversie si e' perso molto tempo e le possibilita di intervenire si ridurrebbero ulteriormente. Per cui bisogna agire.

Ridurre le emissioni di gas serra che in quest decenni hanno raggiunto e superato la soglia critica dei 350 ppmm. Diminuire gli scempi ambientali , impatto antropico influisce su gli ecosistemi.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Burian2012
Forumista senior


Registrato: 08/03/12 15:44
Messaggi: 8081
Residenza: Melfi

MessaggioInviato: Sun Jan 10, 2016 11:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Robert cosa pensi invece del biennio 2017-2018?
Molto probabilmente si affermeranno condizioni favorevoli alla Nina con nuovo calo dell'indice solare che sta calando già da due anni dopo il massimo di 3 anni fa. Specialmente riguardo all'inverno 2016-17 che coinciderebbe con il nuovo minimo solare La Nina e QBO-!?


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2972
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Jan 10, 2016 11:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Burian2012 ha scritto:
Robert cosa pensi invece del biennio 2017-2018?
Molto probabilmente si affermeranno condizioni favorevoli alla Nina con nuovo calo dell'indice solare che sta calando già da due anni dopo il massimo di 3 anni fa. Specialmente riguardo all'inverno 2016-17 che coinciderebbe con il nuovo minimo solare La Nina e QBO-!?


Si , Burian
Con alta probabilita dopo un forte El Nino segue una fase Nina , esempio dopo El Nino tra il 1997e1998 . Nina piuttosto forte tra il 1998 e 2000 ,
Anche dopo El Nino 2009/2010 strong Nina tra il 2010 e 2011.

In contesto minimo Solare e QBO - EA negativa , tra il 2017 e 2019 probabile Inverno tra i piu freddi degli ultumi decenni.

Un po simile all inverno del 1963 , 1953 , 1965.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Burian2012
Forumista senior


Registrato: 08/03/12 15:44
Messaggi: 8081
Residenza: Melfi

MessaggioInviato: Sun Jan 10, 2016 12:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
Robert cosa pensi invece del biennio 2017-2018?
Molto probabilmente si affermeranno condizioni favorevoli alla Nina con nuovo calo dell'indice solare che sta calando già da due anni dopo il massimo di 3 anni fa. Specialmente riguardo all'inverno 2016-17 che coinciderebbe con il nuovo minimo solare La Nina e QBO-!?


Si , Burian
Con alta probabilita dopo un forte El Nino segue una fase Nina , esempio dopo El Nino tra il 1997e1998 . Nina piuttosto forte tra il 1998 e 2000 ,
Anche dopo El Nino 2009/2010 strong Nina tra il 2010 e 2011.

In contesto minimo Solare e QBO - EA negativa , tra il 2017 e 2019 probabile Inverno tra i piu freddi degli ultumi decenni.

Un po simile all inverno del 1963 , 1953 , 1965.

C'è da dire che anche nel 1998/99 ci furono questi elementi ma con attività solare piu alta e difatti non fu un grande inverno.
Nel 2007-08 nel 2010-11 avevamo questi elementi eppure inizio buono proseguo mediocre nel 2011-12 andamento mediocre con evento. Insomma non troviamo degli inverni chissà che a livello di freddo costante.


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2972
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Jan 10, 2016 1:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Burian2012 ha scritto:
robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
Robert cosa pensi invece del biennio 2017-2018?
Molto probabilmente si affermeranno condizioni favorevoli alla Nina con nuovo calo dell'indice solare che sta calando già da due anni dopo il massimo di 3 anni fa. Specialmente riguardo all'inverno 2016-17 che coinciderebbe con il nuovo minimo solare La Nina e QBO-!?


Si , Burian
Con alta probabilita dopo un forte El Nino segue una fase Nina , esempio dopo El Nino tra il 1997e1998 . Nina piuttosto forte tra il 1998 e 2000 ,
Anche dopo El Nino 2009/2010 strong Nina tra il 2010 e 2011.

In contesto minimo Solare e QBO - EA negativa , tra il 2017 e 2019 probabile Inverno tra i piu freddi degli ultumi decenni.

Un po simile all inverno del 1963 , 1953 , 1965.

C'è da dire che anche nel 1998/99 ci furono questi elementi ma con attività solare piu alta e difatti non fu un grande inverno.
Nel 2007-08 nel 2010-11 avevamo questi elementi eppure inizio buono proseguo mediocre nel 2011-12 andamento mediocre con evento. Insomma non troviamo degli inverni chissà che a livello di freddo costante.


Nel Mediterraneo , in Italia , inverni con costante fredda non ci sono mai stati se parliamo complessivamente come costante tra dic. gen . e feb.
Anche nel gelido inverno del 1709 si menziona di un mese di dicembre 1708 mite a cui segui' un gelido e nevoso gennaio 1709 .

Anche nel Freddo e nevossisimo gennaio 1963 la prima decade fu quasi primaverile , tutto cambio' nella seconda decade , tra la seconda e terza decade di gennaio 1963 freddo e neve abbondanti dal Nord al Sud Italia fin sulle spiagge .

Siamo in regime global warming le temp medie sono incrementare rispetto ad alcuni decenni fa . Per cui probabile inverni un po simili ai freddi e nevosi inverni come appunto 1963 , 1953 , 1965 sono possibili , soprattutto in condizioni Minimo Solare ciclo 25 , PDO neg . Nina strong QBO - EA neg. Come si presume possa esserci questa " combinazione " piu fattori concomitanti trail 2017 e 2019 .




L'ultima modifica di robert il Sun Jan 10, 2016 1:19 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Burian2012
Forumista senior


Registrato: 08/03/12 15:44
Messaggi: 8081
Residenza: Melfi

MessaggioInviato: Sun Jan 10, 2016 1:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
Robert cosa pensi invece del biennio 2017-2018?
Molto probabilmente si affermeranno condizioni favorevoli alla Nina con nuovo calo dell'indice solare che sta calando già da due anni dopo il massimo di 3 anni fa. Specialmente riguardo all'inverno 2016-17 che coinciderebbe con il nuovo minimo solare La Nina e QBO-!?


Si , Burian
Con alta probabilita dopo un forte El Nino segue una fase Nina , esempio dopo El Nino tra il 1997e1998 . Nina piuttosto forte tra il 1998 e 2000 ,
Anche dopo El Nino 2009/2010 strong Nina tra il 2010 e 2011.

In contesto minimo Solare e QBO - EA negativa , tra il 2017 e 2019 probabile Inverno tra i piu freddi degli ultumi decenni.

Un po simile all inverno del 1963 , 1953 , 1965.

C'è da dire che anche nel 1998/99 ci furono questi elementi ma con attività solare piu alta e difatti non fu un grande inverno.
Nel 2007-08 nel 2010-11 avevamo questi elementi eppure inizio buono proseguo mediocre nel 2011-12 andamento mediocre con evento. Insomma non troviamo degli inverni chissà che a livello di freddo costante.


Nel Mediterraneo , in Italia , inverni con costante fredda non ci sono mai stati se parliamo complessivamente come costante tra dic. gen . e feb.
Anche nel gelido inverno del 1709 si menziona di un mese di dicembre 1708 mite a cui segui' un gelido e nevoso gennaio 1709 .

Anche nel Freddo e nevossisimo gennaio 1963 la prima decade fu quasi primaverile , tutto cambio nella seconda decade , tra la seconda e terza decade di gennaio 1963 freddo e neve abbondanti dal Nord al Sud Italia fin sulle spiagge .

Siamo in regime global warming le temp medie sono incrementare rispetto ad decenni fa . Per cui probabile inverni un po simili ai freddi e nevosi inverni come appunto 1963 , 1953 , 1965 sono probabili , soprattutto in condizioni Minimo Solare ciclo 25 , PDO neg . Nina strong QBO - EA neg. Come si presume possa esserci questa " combinazione " piu fattori concomitanti trail 2017 e 2019 .

Se non mi sbaglio il più freddo a livello nazionale è stato il 2005-06 dal 1990 ad oggi con un'anomalia di -0,6 rispetto alla media 1961-1990.


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2972
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Jan 10, 2016 1:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Burian2012 ha scritto:
robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
Robert cosa pensi invece del biennio 2017-2018?
Molto probabilmente si affermeranno condizioni favorevoli alla Nina con nuovo calo dell'indice solare che sta calando già da due anni dopo il massimo di 3 anni fa. Specialmente riguardo all'inverno 2016-17 che coinciderebbe con il nuovo minimo solare La Nina e QBO-!?


Si , Burian
Con alta probabilita dopo un forte El Nino segue una fase Nina , esempio dopo El Nino tra il 1997e1998 . Nina piuttosto forte tra il 1998 e 2000 ,
Anche dopo El Nino 2009/2010 strong Nina tra il 2010 e 2011.

In contesto minimo Solare e QBO - EA negativa , tra il 2017 e 2019 probabile Inverno tra i piu freddi degli ultumi decenni.

Un po simile all inverno del 1963 , 1953 , 1965.

C'è da dire che anche nel 1998/99 ci furono questi elementi ma con attività solare piu alta e difatti non fu un grande inverno.
Nel 2007-08 nel 2010-11 avevamo questi elementi eppure inizio buono proseguo mediocre nel 2011-12 andamento mediocre con evento. Insomma non troviamo degli inverni chissà che a livello di freddo costante.


Nel Mediterraneo , in Italia , inverni con costante fredda non ci sono mai stati se parliamo complessivamente come costante tra dic. gen . e feb.
Anche nel gelido inverno del 1709 si menziona di un mese di dicembre 1708 mite a cui segui' un gelido e nevoso gennaio 1709 .

Anche nel Freddo e nevossisimo gennaio 1963 la prima decade fu quasi primaverile , tutto cambio nella seconda decade , tra la seconda e terza decade di gennaio 1963 freddo e neve abbondanti dal Nord al Sud Italia fin sulle spiagge .

Siamo in regime global warming le temp medie sono incrementare rispetto ad decenni fa . Per cui probabile inverni un po simili ai freddi e nevosi inverni come appunto 1963 , 1953 , 1965 sono probabili , soprattutto in condizioni Minimo Solare ciclo 25 , PDO neg . Nina strong QBO - EA neg. Come si presume possa esserci questa " combinazione " piu fattori concomitanti trail 2017 e 2019 .

Se non mi sbaglio il più freddo a livello nazionale è stato il 2005-06 dal 1990 ad oggi con un'anomalia di -0,6 rispetto alla media 1961-1990.


Si , l inverno '05/2006 e' anche tra i piu freddi in assoluto dal 1948, dopo il 1963 che e' in assoluto il piu freddo con anmalia di circa 2 gr.
1963 - 1953 - 1981 - 1965 - 2006 .


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2972
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sat Jan 16, 2016 11:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Secondo ricostruzioni e studi Astrofisici , una fase di bassa attività Solare molto simile al Minimo di Maunder si sarebbe verificato 10 volte negli ultimi 7000 anni , secondo esperti Astrofisici una fase simile al Minimo di Dalton o Maunder e ipotizzabile .
by Willie Soon ;
Maunder's principal contribution was to emphasize the varying level of Solar Activity over the centuries , since yhe advent of the Telescope , with particular attention to the scarsity of Sunspot from abouta 1645 to 1715 , beginning only 35 years after the start of telescopic Observations.
Maunder's point was conveniently ignored , or even denied , because non one knew what it meant.
Subsequent historical research has unearthed detailed systematic records of sunspot numbers wich show peculiar the behavior of the Sun was during that time.
Then with Modern data on the Atmospheric production rate of Carbon 14 by cosmic rays , Eddy went on to show that such prolunged periods of Solar inactivity have occurred Ten Times in the last 7000 years .
So we anticipate that there will be yet another Maunder Minima in the future.
E.N. Parker , University of Chicago - 2003 -


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2972
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Thu Jan 28, 2016 3:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

In questa fase climatica piu calda , secondo i dati della NASA e NOAA fase attuale piu calda in assoluto dal 1880 ,

Dal 1998 si annoverano gli anni piu caldi come appunto tra i piu caldi in assoluto il 1998 , 2010 , 2015 ,
prevalgono i sopra media rispetto al precedente trend 1961/1990 ,

la realtà è questa e non si puo negare , come non si puo negare il Rilevante contributo di origine antropogenica che
dall inizio del secolo scorso XX sec. ( 1900 ) le citta che contavano piu o meno 100.000 abitanti erano circa 300 , e meno di 20 citta contavano piu di un milione di abitanti,

adesso dopo oltre un secolo ad inizio XXI secolo c'e stato un forte sviluppo urbanistico ed industriale , le citta che contano ben oltre le centomila unità sono ben oltre le 2.000 citta , e circa 200 Megalopoli che superano di gran lunga un milione di abitanti , e questo significa anche che ci è stato un incremento rilevante di emissioni di gas serra nell atmosfera.

Citta come Pechino , Città del Messico , Los Angeles , Tokio e molte altre a forte sviluppo industriale e urbanistico dove c'e anche un inquinamento Ambientale .
Le prime battaglie per salvaguardare l Ambiente iniziarono tra gli 60 e 70 ,
il 22 Aprile 1970 si svolse la prima Edizione dell Earth Day la manifestazione Ambientale piu grande ed importante della Storia , che viene ancora celebrata ogni anno .
Nel 1971 fu pubblicato un famoso libro di successo del Biologo Americano Barry Commoner .
Nel 1972 le Nazioni Unite organizzano a Stoccolma la Prima Conferenza Mondiale sull Ambiente .

Nel 1987 la comunità Internazionale sottoscrive il Protocollo di Montreal , in quegli anni le Nazioni Unite pubblicano il celebre Rapporto " Our Common Future " un approfondita analisi sulle Relazioni fra Ambiente e Sviluppo .

Da oltre un ventennio prevalgono anche, secondo i dati NOAA , eventi El NINo piu intensi in assoluto dal 1900 , anche questo è un rilevante contributo , correlati eventi El Nino si ha un incremento della T. media globale , come in questa fase. come avvenuto nel 2010 , e 1998 concomitanti El Nino strong tra il 1997/1998 e 2009/2010.

In alcune zone del Globo come anche in Europa ci sono fasi siccitose e miti come in Italia , in altre fasi piu fredde e nevose.
esempio in Cina , Giappone e anche piu a sud nevicate storiche "Cold Shock Claims Dozens Of Lives In Tropical Asia Amid Record Lows…Taiwanese See Snow First Time In Their Lives! "

neve anche in alcune zone della Thailandia
" Snowless winters, which according to climate scientists were supposed to become a thing of the past at middle latitudes, are now failing to materialize even down in the tropics in places like Thailand! "

Quando si discute di Clima , parliamo di un sistema molto complesso, in cui interagiscono molto fattori , tante Variabili , in cui da aggiungere anche il fattore antropico che puo alterare i meccanismi naturali e di conseguenza condizionare anche il trend , motivo per cui questa fase Inedita rispetto al passato è definita anche " Antropocene "

La maggior parte degli scienziati concordi sul impatto antropico che influisce sulle dinamiche fisiche , chimiche e biologiche del sistema,

Altri scienziati sostengono altrettanto rilevanti le dinamiche , Solare , Astronomiche , su periodi di lungo raggio . Astrofisici e Climatologi ,
Richard Linzden , Roy Spencer , Willie Soon , George Taylor , Robert M. Carter . Patrick J. Micheals , John Casey , Joe D' ALeo , Garth W. Paltridge , Ian Palmer.

Il Clima è una scienza che studia un periodo di decenni/secoli , e negli ultimi 1.500 anni , secondo studi , calcoli , medie ultrasecolari , carotaggi etc, ci sono stati dei cambiamenti climatici periodi piu caldi e piu freddi della durata media di alcuni secoli ,
esempio dal 400 al 800 periodo piu freddo , dal 800 al 1300 periodo piu caldo il Medioevo , Warm Medioeval Period.
Dal 1400 al 1850 la PEG , periodo mediamente piu freddo rispetto adesso di circa 1/2 gradi.

Dal 1850/1860 il GW , che chiamiamo tale un trend di fondo , appunto iniziato da oltre un secolo e indica incontrovertibilmente verso un riscaldamento ,

mentre il risultato è la T° Media Globale , quella che varia negli anni cui condizionata da cicli Oceancii come AMO , PDO e periodi ENSO venti El nino etc. ,
secondo i dati della NASA e NOAA - dal 1998 è su valori alti del G:W ,ma stabile .


Top
Profilo Invia messaggio privato
Burian2012
Forumista senior


Registrato: 08/03/12 15:44
Messaggi: 8081
Residenza: Melfi

MessaggioInviato: Thu Jan 28, 2016 3:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
robert ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
Robert cosa pensi invece del biennio 2017-2018?
Molto probabilmente si affermeranno condizioni favorevoli alla Nina con nuovo calo dell'indice solare che sta calando già da due anni dopo il massimo di 3 anni fa. Specialmente riguardo all'inverno 2016-17 che coinciderebbe con il nuovo minimo solare La Nina e QBO-!?


Si , Burian
Con alta probabilita dopo un forte El Nino segue una fase Nina , esempio dopo El Nino tra il 1997e1998 . Nina piuttosto forte tra il 1998 e 2000 ,
Anche dopo El Nino 2009/2010 strong Nina tra il 2010 e 2011.

In contesto minimo Solare e QBO - EA negativa , tra il 2017 e 2019 probabile Inverno tra i piu freddi degli ultumi decenni.

Un po simile all inverno del 1963 , 1953 , 1965.

C'è da dire che anche nel 1998/99 ci furono questi elementi ma con attività solare piu alta e difatti non fu un grande inverno.
Nel 2007-08 nel 2010-11 avevamo questi elementi eppure inizio buono proseguo mediocre nel 2011-12 andamento mediocre con evento. Insomma non troviamo degli inverni chissà che a livello di freddo costante.


Nel Mediterraneo , in Italia , inverni con costante fredda non ci sono mai stati se parliamo complessivamente come costante tra dic. gen . e feb.
Anche nel gelido inverno del 1709 si menziona di un mese di dicembre 1708 mite a cui segui' un gelido e nevoso gennaio 1709 .

Anche nel Freddo e nevossisimo gennaio 1963 la prima decade fu quasi primaverile , tutto cambio nella seconda decade , tra la seconda e terza decade di gennaio 1963 freddo e neve abbondanti dal Nord al Sud Italia fin sulle spiagge .

Siamo in regime global warming le temp medie sono incrementare rispetto ad decenni fa . Per cui probabile inverni un po simili ai freddi e nevosi inverni come appunto 1963 , 1953 , 1965 sono probabili , soprattutto in condizioni Minimo Solare ciclo 25 , PDO neg . Nina strong QBO - EA neg. Come si presume possa esserci questa " combinazione " piu fattori concomitanti trail 2017 e 2019 .

Se non mi sbaglio il più freddo a livello nazionale è stato il 2005-06 dal 1990 ad oggi con un'anomalia di -0,6 rispetto alla media 1961-1990.


Si , l inverno '05/2006 e' anche tra i piu freddi in assoluto dal 1948, dopo il 1963 che e' in assoluto il piu freddo con anmalia di circa 2 gr.
1963 - 1953 - 1981 - 1965 - 2006 .

La cosa impressionante del 2005/06 è che il freddo fu costante lo ricordo benissimo! Shocked Wink

Di inverni con il freddo costante ne abbiamo avuti pochi negli ultimi anni dopo il 2005/06 c'è stato il 2008/09 con +0,1 dalla 61-90, il 2009/10 con lo stesso scarto e il 2012/13 con la stessa anomalia.
Il 2006/06 a differenza di questi che sono frutto di artico-marittima ha portato anche fasi continentali.


Top
Profilo Invia messaggio privato
yuko



Registrato: 19/01/16 17:49
Messaggi: 278
Residenza: Roma/Londra

MessaggioInviato: Thu Jan 28, 2016 10:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Contributo chiaro ed esaustivo, appare evidente che ai i normali cicli climatici si aggiunge l'attivita umana. Ho molte cose da postare in merito e mi dispiace che il poco tempo che ho a disposizione per ora non mi consente che qualche veloce apparizione nel forum, trovo molto istruttivo il tuo approccio alla materia, complimenti.
Con stima. Yuko


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2972
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Fri Jan 29, 2016 12:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

yuko ha scritto:
Contributo chiaro ed esaustivo, appare evidente che ai i normali cicli climatici si aggiunge l'attivita umana. Ho molte cose da postare in merito e mi dispiace che il poco tempo che ho a disposizione per ora non mi consente che qualche veloce apparizione nel forum, trovo molto istruttivo il tuo approccio alla materia, complimenti.
Con stima. Yuko


grazie ,
oltre la forzante antropogenica , da considerare anche il trend ultra secolare Solare , aumento della attivita Solare dal 1850 ,dopo il Minimo di Dalton ( 1790/1830 ) ,
secondo i dati Astrofisici.- NASA , con il Massimo Moderno dal ciclo 18 al ciclo 23 dal 1944 al 2003 , probabilmente ha influito in termini di riscaldamento degli Oceani SSta.
Il ciclo 24 è stato il piu basso da oltre un secolo , ma non puo contrastare il trend ultra secolare lungo range , con i piu intensi massimi in assoluto del XX secolo ,dati Astrofisici dal 1700 ,
per cui è ipotizzabile che ,
i prossimi cicli solari 25 e 26 potrebbero chiarire alcuni aspetti e dubbi.
Con stima.


Top
Profilo Invia messaggio privato
wwlaneve*



Registrato: 13/01/13 22:02
Messaggi: 724
Residenza: viterbo

MessaggioInviato: Fri Jan 29, 2016 1:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bel TD complimenti Robert, riesci ad esporre con lucifita' ed


Top
Profilo Invia messaggio privato
wwlaneve*



Registrato: 13/01/13 22:02
Messaggi: 724
Residenza: viterbo

MessaggioInviato: Fri Jan 29, 2016 1:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Lucidita' ed oggettivita' un argpmento complesso e artivolato
condibido


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3 ... 14, 15, 16  Successivo
Pagina 1 di 16

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it