Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Situazione innevamento sulle Alpi
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Situazione innevamento sulle Alpi
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 172, 173, 174  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
gianluca77
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 8159
Residenza: cuneo

MessaggioInviato: Fri Dec 04, 2015 4:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Uomo di Langa ha scritto:
gianluca77 ha scritto:
Negli anni 90 la situazione era ancor più drammatica. ......comunque limone apre 2 piste nel fine settimana come anche il sestriere....prato nevoso è già aperto da sabato scorso e apre altre 2 piste nel fine settimana artesina a 2 piste come pure argentera......buona giornata

Tutto vero,ma resta il fatto che questo si rende possibile grazie all'innevamento artificiale,con la neve naturale che manca.

lo specificato più volte che era grazie a un grandissimo lavoro dei cannoni e del personale addetto!!
Da stasera si riprende a sparare....buona serata


Top
Profilo Invia messaggio privato
giulys
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 7506
Residenza: Borgaro T.se 232 mt

MessaggioInviato: Sat Dec 05, 2015 9:17 am    Oggetto: Rispondi citando

Stanotte sulle Alpi del torinese, caduti da 0,4 a 2 cm di neve, poco più che una brinata, non ha neanche salvato il paesaggio.

Ecco il Sestriere, uno dei posti dove la nevicata è stata più "abbondante"



Top
Profilo Invia messaggio privato
Uomo di Langa
Forumista senior


Registrato: 01/12/11 15:49
Messaggi: 7247
Residenza: Alba(CN)

MessaggioInviato: Sat Dec 05, 2015 2:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

giulys ha scritto:
Stanotte sulle Alpi del torinese, caduti da 0,4 a 2 cm di neve, poco più che una brinata, non ha neanche salvato il paesaggio.

Ecco il Sestriere, uno dei posti dove la nevicata è stata più "abbondante"


Vedere Sestiere,2000 m. di quota,ridotto così a tre giorni dall'Immacolata é,a dir poco,desolante.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Peter94



Registrato: 11/01/14 13:04
Messaggi: 2477
Residenza: Cesiomaggiore (BL) [430m]

MessaggioInviato: Wed Dec 09, 2015 8:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tratto dal bollettino "Dolomiti Clima" dell'ARPAV, relativo alla montagna veneta.

http://www.arpa.veneto.it/arpavinforma/bollettini/neve-e-clima

"Il mese di novembre è risultato di +4°C più caldo della media 1990-2015. In particolare la prima (+6,9°C) e la seconda (+7,8°C) decade sono state miti, mentre la terza è stata più fredda (-2,6°C). [le quindicine sono state di +7,1°C e di +1°C]. Il giorno più caldo è stato il 10 novembre (il 18 nella seconda metà del mese) e il più freddo il 23 novembre. Dal 1990 ad oggi il mese di novembre è stato il più mite, precedendo il 2014, 2011 e il novembre 1994."


Top
Profilo Invia messaggio privato
Peter94



Registrato: 11/01/14 13:04
Messaggi: 2477
Residenza: Cesiomaggiore (BL) [430m]

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 2:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Breve aggiornamento sulla situazione innevamento sull'arco alpino.

Pelmo (3168 m) - parete nord


Misurina e Tre cime di Lavaredo


Alleghe e Monte Civetta - parete nord-ovest (3220 m)


Tofane (3240 m circa) dal Lagazuoi (2750 m circa)


Rifugio Sitten (Valle d'Aosta)


Monte Secco (Alpi Orobie) - 2200 m


Limone Piemonte - (CN) - 1875 m


Top
Profilo Invia messaggio privato
testadicuoio



Registrato: 28/11/15 11:34
Messaggi: 154
Residenza: CALVISI

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 3:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Peter94 ha scritto:
Breve aggiornamento sulla situazione innevamento sull'arco alpino.

Pelmo (3168 m) - parete nord


Misurina e Tre cime di Lavaredo


Alleghe e Monte Civetta - parete nord-ovest (3220 m)


Tofane (3240 m circa) dal Lagazuoi (2750 m circa)


Rifugio Sitten (Valle d'Aosta)


Monte Secco (Alpi Orobie) - 2200 m


Limone Piemonte - (CN) - 1875 m
Situazione CHE HA DELL'INCREDIBILE ,non ci sono parole, Shocked


Top
Profilo Invia messaggio privato
turbo_dif
Forumista senior


Registrato: 09/07/12 09:11
Messaggi: 5675
Residenza: roma - settecamini

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 3:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

mai visto niente del genere...


Top
Profilo Invia messaggio privato
Uomo di Langa
Forumista senior


Registrato: 01/12/11 15:49
Messaggi: 7247
Residenza: Alba(CN)

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 3:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per le quote più basse sembrano webcam del 14 Aprile,per quelle più alte,del 14 Giugno.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Uomo di Langa
Forumista senior


Registrato: 01/12/11 15:49
Messaggi: 7247
Residenza: Alba(CN)

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 4:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fra l'altro,guardate con attenzione la prima webcam:a 3168 m. di quota,alle 14.30 del 14 Dicembre,ci sono 3,3°C... Shocked
Lo zero termico,quindi,non é nemmeno a 3500 m. ma più in alto. Rolling Eyes


Top
Profilo Invia messaggio privato
Vittorino2478



Registrato: 29/11/11 21:43
Messaggi: 3251
Residenza: PG

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 4:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io ho attraversato recentemente parecchie Alpi mentre mi recavo all'estero per sciare. Vi assicuro che dal vero, la reatà è molto ma moto più triste che in webcam, poiché il web ci ha oramai assuefatto alla fiction e nulla ci stupisce.
Solitamente, quando si attraversano le ALPI SUD completamente brulle, si svalica in Austria e si è immediatamente sommersi di neve (stau etc..).
Mai però mi era capitato di svalicare in Austria e trovare il BRULLO anche lì!!! Shocked
Per fortuna poi ho proseguito vesro una conca molto protetta "piena" di neve, uno dei miei ripieghi "segreti" in queste situazioni... Piena forse è una parola grossa, diciamo meglio... con un po' di neve...
Questa una mia foto.



Top
Profilo Invia messaggio privato
giulys
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 7506
Residenza: Borgaro T.se 232 mt

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 6:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma cosa dite, Alpi senza Neve?
Guardate qua la settimana scorsa al Monginevro, parte alta, tutta neve naturale


upload immagini gratis


Va beh, se poi vogliamo fare i pignoli, diamo uno sguardo al versante soleggiato, dove ci sono (dovrebbero esserci) le piste dello Chalvet


caricare immagini


E cosa ne dite del Col de l'Oule, sopra Briançon a circa 2550 mt

hosting immagini


Top
Profilo Invia messaggio privato
Peter94



Registrato: 11/01/14 13:04
Messaggi: 2477
Residenza: Cesiomaggiore (BL) [430m]

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 8:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Uomo di Langa ha scritto:
Fra l'altro,guardate con attenzione la prima webcam:a 3168 m. di quota,alle 14.30 del 14 Dicembre,ci sono 3,3°C... Shocked
Lo zero termico,quindi,non é nemmeno a 3500 m. ma più in alto. Rolling Eyes

Solo un piccolo appunto: 3168 m è la quota della montagna nella webcam (Pelmo): la temperatura è invece relativa a dove è installata la webcam.
Comunque è una situazione senza precedenti.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Uomo di Langa
Forumista senior


Registrato: 01/12/11 15:49
Messaggi: 7247
Residenza: Alba(CN)

MessaggioInviato: Mon Dec 14, 2015 8:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Peter94 ha scritto:
Uomo di Langa ha scritto:
Fra l'altro,guardate con attenzione la prima webcam:a 3168 m. di quota,alle 14.30 del 14 Dicembre,ci sono 3,3°C... Shocked
Lo zero termico,quindi,non é nemmeno a 3500 m. ma più in alto. Rolling Eyes

Solo un piccolo appunto: 3168 m è la quota della montagna nella webcam (Pelmo): la temperatura è invece relativa a dove è installata la webcam.
Comunque è una situazione senza precedenti.

Va bene,ma tanto,come dici tu,la situazione ha del clamoroso.
Penso si debba tornare al 1989-'90 per trovare qualcosa di simile,perché,nel 2006-'07 la situazione non era disastrosa così,in quanto l'inverno era mancato,ma durante l'autunno in montagna aveva nevicato.


Top
Profilo Invia messaggio privato
gemi65
*Forumista TOP*


Registrato: 09/11/11 12:31
Messaggi: 27300
Residenza: Treia-Macerata

MessaggioInviato: Tue Dec 15, 2015 9:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Graywolf ha scritto:
gemi65 ha scritto:
Peter94 ha scritto:
giulys ha scritto:
La neve di ottobre fa quasi sempre una brutta fine.

Comunque negli anni secchi che già ci sono stati, anche allora non vi furono praticamente nevicate a novembre dicembre e gennaio, salvo qualche fronte nord occidentale che scaricò neve oltreconfine e sulle stazioni non lontane dallo spartiacque alpino, mentre per le altre vi fu soprattutto secco e phoen.

E fu così che gran parte delle piccole stazioni sciistiche del Piemonte, poste sulle prime propaggini alpine furono costrette alla chiusura o fallirono, vedi Valchiusella Palit, Coazze Alpe Colombino, Rucas.

Per fortuna da domani le temperature inizieranno a scendere e sabato potranno ricominciare, almeno di notte, a fabbricare neve.

Il problema è che ormai ogni anno è sempre la stessa storia.
A volte perché non ci sono precipitazioni (come quest'anno), l'anno scorso invece ha piovuto fino a quote incredibili fino a fine dicembre e nevicate quasi zero a 1500-1700 m fino a gennaio (o sciolte dalle successive piovute), col novembre e l'autunno più caldi di sempre e il terzo dicembre più caldo di sempre. Veramente, non può essere che a dicembre vi siano montagne scoperte fino a 3000 m, siamo veramente fuori per fuori.
Probabilmente in futuro dovranno trovare e troveranno metodi sempre migliori per sparare neve artificiale anche col caldo, ma questo non cambia niente su ciò che è la situazione dal punto di vista meteorologico, che quest'anno, combinando poca neve e caldo, è veramente a livelli molto disastrosi. Almeno facesse freddo o avessimo passato due mesi secchi, ma sottomedia.
E aspettiamo che escano i dati CNR di novembre, dell'autunno e dell'anno meteorologico 2015 Shocked.

I sistemi per sparare neve anche con temperature ampiamente sopra zero esistono già.


Ampiamente sopra zero innaffi il prato Laughing
Non dico che non esistano sistemi per spararla con T positive (si può quando la T di bulbo umido è sotto zero). Inoltre esistono delle sostanze che facilitano la formazione di nuclei di congelamento (le famose proteine prodotte grazie ad un batterio che non ricordo più come si chiama, pseudomonas syringae o qualcosa del genere) ma la temperatura deve scendere sotto zero e non mi pare siano utilizzate in Europa.

Da ML:
La NEVE in tempi di "global warming" verrà creata anche con temperature sopra lo zero!
Rivoluzionaria scoperta di un ingegnere meccanico bergamasco.
In primo piano - Oggi, ore 09.04
Leggere please.
"...Il brevetto di Neve Xn (Neve Perenne) è stato depositato e i tre meditano di industrializzare il dispositivo di un metro per due che sfrutta il cosiddetto “punto triplo dell’acqua”, stadio durante il quale l’acqua è presente contemporaneamente nelle forme gassosa, liquida e solida.

Un punto di equilibrio che in natura non esiste ma che può essere creato artificialmente all’interno del dispositivo che cristallizza l’acqua facendola diventare neve anche con temperatura esterna tra gli zero e i cinque gradi.

La neve viene creata senza l’uso di additivi chimici: al momento due metri cubi all’ora ma si potrebbe arrivare anche a cinque.

Nell’aprile del 2014 il team è riuscito a produrre neve a una temperatura di 15 gradi (le tecnologie convenzionali lo fanno da -3) in presenza di un’umidità relativa del 90%".
tanto per ricordare che non scrivevo cavolate a suo tempo; non è comunque che la cosa mi consoli o esalti in modo particolare; tutt'altro!


Top
Profilo Invia messaggio privato
flintskullbraker



Registrato: 30/01/12 22:25
Messaggi: 1097
Residenza: bologna

MessaggioInviato: Tue Dec 15, 2015 9:23 am    Oggetto: Rispondi citando

gemi65 ha scritto:
Graywolf ha scritto:
gemi65 ha scritto:
Peter94 ha scritto:
giulys ha scritto:
La neve di ottobre fa quasi sempre una brutta fine.

Comunque negli anni secchi che già ci sono stati, anche allora non vi furono praticamente nevicate a novembre dicembre e gennaio, salvo qualche fronte nord occidentale che scaricò neve oltreconfine e sulle stazioni non lontane dallo spartiacque alpino, mentre per le altre vi fu soprattutto secco e phoen.

E fu così che gran parte delle piccole stazioni sciistiche del Piemonte, poste sulle prime propaggini alpine furono costrette alla chiusura o fallirono, vedi Valchiusella Palit, Coazze Alpe Colombino, Rucas.

Per fortuna da domani le temperature inizieranno a scendere e sabato potranno ricominciare, almeno di notte, a fabbricare neve.

Il problema è che ormai ogni anno è sempre la stessa storia.
A volte perché non ci sono precipitazioni (come quest'anno), l'anno scorso invece ha piovuto fino a quote incredibili fino a fine dicembre e nevicate quasi zero a 1500-1700 m fino a gennaio (o sciolte dalle successive piovute), col novembre e l'autunno più caldi di sempre e il terzo dicembre più caldo di sempre. Veramente, non può essere che a dicembre vi siano montagne scoperte fino a 3000 m, siamo veramente fuori per fuori.
Probabilmente in futuro dovranno trovare e troveranno metodi sempre migliori per sparare neve artificiale anche col caldo, ma questo non cambia niente su ciò che è la situazione dal punto di vista meteorologico, che quest'anno, combinando poca neve e caldo, è veramente a livelli molto disastrosi. Almeno facesse freddo o avessimo passato due mesi secchi, ma sottomedia.
E aspettiamo che escano i dati CNR di novembre, dell'autunno e dell'anno meteorologico 2015 Shocked.

I sistemi per sparare neve anche con temperature ampiamente sopra zero esistono già.


Ampiamente sopra zero innaffi il prato Laughing
Non dico che non esistano sistemi per spararla con T positive (si può quando la T di bulbo umido è sotto zero). Inoltre esistono delle sostanze che facilitano la formazione di nuclei di congelamento (le famose proteine prodotte grazie ad un batterio che non ricordo più come si chiama, pseudomonas syringae o qualcosa del genere) ma la temperatura deve scendere sotto zero e non mi pare siano utilizzate in Europa.

Da ML:
La NEVE in tempi di "global warming" verrà creata anche con temperature sopra lo zero!
Rivoluzionaria scoperta di un ingegnere meccanico bergamasco.
In primo piano - Oggi, ore 09.04
Leggere please.
"...Il brevetto di Neve Xn (Neve Perenne) è stato depositato e i tre meditano di industrializzare il dispositivo di un metro per due che sfrutta il cosiddetto “punto triplo dell’acqua”, stadio durante il quale l’acqua è presente contemporaneamente nelle forme gassosa, liquida e solida.

Un punto di equilibrio che in natura non esiste ma che può essere creato artificialmente all’interno del dispositivo che cristallizza l’acqua facendola diventare neve anche con temperatura esterna tra gli zero e i cinque gradi.

La neve viene creata senza l’uso di additivi chimici: al momento due metri cubi all’ora ma si potrebbe arrivare anche a cinque.

Nell’aprile del 2014 il team è riuscito a produrre neve a una temperatura di 15 gradi (le tecnologie convenzionali lo fanno da -3) in presenza di un’umidità relativa del 90%".
tanto per ricordare che non scrivevo cavolate a suo tempo; non è comunque che la cosa mi consoli o esalti in modo particolare; tutt'altro!

Cavolo dopo non c'è piu bisogno di andare sulle Alpi e Apennini.
Bologna e le sue colline diventeranno la capitale della neve.
Sono le condizioni ambientali che abbiamo avuto nell'ultimo mese.
Sul colle di San Luca sopra lo stadio verrebbe fuori una pista rossa di tutto rispetto con esposizione ottima vesro nord.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 172, 173, 174  Successivo
Pagina 4 di 174

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it