Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Solidarietà
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Solidarietà
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
giulys
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 7481
Residenza: Borgaro T.se 232 mt

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 4:08 pm    Oggetto: Solidarietà Rispondi citando

Volevo semplicemente esprimere la mia solidarietà "meteorologica" a tutti quelli che in questi giorni stanno vivendo con temperature ai limiti ed oltre della sopportabilità, alle quali si aggiunge l'opera demenziale e criminale dei piromani, causa di gravi danni alla natura ed alle persone.
Deficienti, delinquenti, irresponsabili... scusate lo sfogo.
Speriamo la situazione rientri presto nella normalità.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ginghe
Ospite





MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 4:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

questi animali, oltre alla prigione, gli andrebbe fatto ripiantare ettaro su ettaro, a proprie spese, quanto è andato distrutto, con pala e zappa.

e invece, visto come va in italia...al massimo si faranno, sempre se vengono beccati, una nottata in galera, poi arresti domiciliari e poi liberi di fare i azzi sua.......


Top
rickysulmona



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 271
Residenza: sulmona(AQ)

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 4:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie mille....assicuro a TUTTI che sopravvivere dentro una stanza dove la temperatura è salita a 30 gradi già dalle 9,dove ORA segna 36 netti (esterna a 38,3) e dove probabilmente ancora per i prossimi 7 giorni salirà sempre oltre i 30 durante il pomeriggio non è facile...tuttavia....parentesi ecologica,ho appena comprato (ormai questa mansarsa è invivibile e io devo studiare)un "condizionatore" ad acqua,perfettamente naturale,che funziona semplicemente utilizzando acqua e ghiaccio per bagnare pannelli che acquistando calore dall'aria circostante (più è secca e migliore è il rendimento,lo dice la fisica)cedono all'ambiente esterno aria considerevolmente più fresca di quella aspirata dallo stesso ambiente.non usa gas e consuma sui 70 W in pieno esercizio....è possibile abbassare la temperatura senza congelarsi e senza inquinare spendendo anche poco...basta cercare,le soluzioni ci sono.pensateci.


Top
Profilo Invia messaggio privato
fleiv



Registrato: 15/01/07 10:57
Messaggi: 92
Residenza: Thiene (VI)

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 4:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io gli farei di giorno ripiantare tutte le piante bruciate una per una e di notte gli farei respiare tutti i fumi che hanno creato fino a quando domanderanno pietà e allora e solo in quel momento.........non avranno pietà!!!!


Top
Profilo Invia messaggio privato
kitti71



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 2453
Residenza: cassano m.go VA 261 mt

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 4:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

a proposito di sti deficienti: ma ho sentito male qualche giorno fà o qualcuno ipotizzava di pagare gli operatori del settore antincendio SOLO se durante la stagione NON succede alcun incendio ?? proposta campata per aria o l'han fatta davvero??
Questo in merito a quanto si dice che coloro che appiccano gli incendi farebbero parte delle squadre di spegnimento, che se non succede nulla non intervengono e non vengono pagati... oppure alla gente che poi dovrebbe ripulire e ripiantumare le zone bruciate, che se non bruciano.. stanno a casa....
Altro discorso quei **** che dan fuoco per vedere gli elicotteri e i camion di pompieri in azione o quelli che dan fuoco per poi poter cambiare la destinazione d'uso dei fondi bruciati...
Che ne pensate ?


Top
Profilo Invia messaggio privato
vinsy
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 6012
Residenza: Fondi (LT)

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 4:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

qui i piromani sono scatenati, ieri su una montagna di fronte casa mia in 5 minuti sono scoppiati 4 focolai contemporaneamente alle 10 di sera!!!
il caldo oggi è forece, con umidità in salita ragginri i 37 gradi!!
l'aria puzza di bruciato!!
saluti Vincenzo


Top
Profilo Invia messaggio privato
finland77
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 6521
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 4:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

kitti71 ha scritto:
a proposito di sti deficienti: ma ho sentito male qualche giorno fà o qualcuno ipotizzava di pagare gli operatori del settore antincendio SOLO se durante la stagione NON succede alcun incendio ?? proposta campata per aria o l'han fatta davvero??
Questo in merito a quanto si dice che coloro che appiccano gli incendi farebbero parte delle squadre di spegnimento, che se non succede nulla non intervengono e non vengono pagati... oppure alla gente che poi dovrebbe ripulire e ripiantumare le zone bruciate, che se non bruciano.. stanno a casa....
Altro discorso quei **** che dan fuoco per vedere gli elicotteri e i camion di pompieri in azione o quelli che dan fuoco per poi poter cambiare la destinazione d'uso dei fondi bruciati...
Che ne pensate ?



La situazione degli indendi purtroppo è un po' complicata....
ci sono quello che vogliono cambiare la destinazione d'uso del terreno (specialmente per costruire), poi ci sono quelli che vogliono prendere i soldi dall'assicurazione, poi ci sono i bas****i (scusa) piromani.
Quella delle squadre di spegnimento l'ho sentita pure io e purtroppo credo che sia vera, ma non ne ho la certezza.
In qualunque caso POVERA NATURA......

ciaooo


Top
Profilo Invia messaggio privato
kitti71



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 2453
Residenza: cassano m.go VA 261 mt

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 5:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

certo che la legge in alcuni casi potrebbe aiutare se fatta bene:
-cambio destinazione d'uso: se brucia diventa (o rimane) terreno agricolo /boschivo
- attualmente se brucia pigli i soldi dell'assicurazione: d'ora in avanti se brucia non ti becchi nulla.

poi tra il dire e il fare....
Ciao.


Top
Profilo Invia messaggio privato
twuister



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 1298
Residenza: SantarcangeloRN 40m

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 5:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

kitti71 ha scritto:
a proposito di sti deficienti: ma ho sentito male qualche giorno fà o qualcuno ipotizzava di pagare gli operatori del settore antincendio SOLO se durante la stagione NON succede alcun incendio ?? proposta campata per aria o l'han fatta davvero??
Questo in merito a quanto si dice che coloro che appiccano gli incendi farebbero parte delle squadre di spegnimento, che se non succede nulla non intervengono e non vengono pagati... Che ne pensate ?


Orrore cosa sentono le mie orecchie, ti prego Kitti71 non credere a tutto quello che si dice in giro, qui c'è gente che rischia la vita tutto il giorno (ne è morto uno anche ieri) per spegnere gli incendi......
Se c'è una mela marcia, può succedere in tutti i campi ed in tutti i lavori, comunque onore e gloria a questi eroi che giornalmente compiono il loro lavoro a protezione del patrimonio di tutti, così come tutti quelli della protezione civile in genere, squadre dei vigili del fuoco, eccc. ecc....


Top
Profilo Invia messaggio privato
twuister



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 1298
Residenza: SantarcangeloRN 40m

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 5:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

kitti71 ha scritto:
certo che la legge in alcuni casi potrebbe aiutare se fatta bene:
-cambio destinazione d'uso: se brucia diventa (o rimane) terreno agricolo /boschivo
- attualmente se brucia pigli i soldi dell'assicurazione: d'ora in avanti se brucia non ti becchi nulla.

poi tra il dire e il fare....
Ciao.


Passi la destinazione d'uso, non credo che comunque un terreno boschivo distrutto da un incendio diventi tanto facilmente area edificabile;
Ma la questione assicurativa, ancora non ci siamo, insomma un disgraziato (nel senso buono del termine) che per una vita paga un premio annuo, insomma si vuole tutelare perchè magari vive in zone con clima torrido e ad alto riscghio incendi, che fa l'assicurazione in caso di incendio? Se si brucia non si becca nulla, un po' come dire che se io vivo in Friuli Venezia Giulia e mi assicuro la macchina dalla grandine, in caso di temporali grandinigeni nella zona, l'assicurazione non mi paga perchè magari avrei potuto farlo apposta, colpendo l'auto con pietre. Poi questo dovrebbe essere previsto per legge,(già oggi le assicurazioni fanno fatica a pagarti quando ci sono tutti i presupposti, diamogli anche questo escamotage legislativo). Inoltre si stravolgerebbe ogni semplice criterio civile di rischio ambientale aggravato, valutazione economica del medesimo e conseguente determinazione del premio....
Insomma, non mi sembra un discorso molto coerente, senza alcuna polemica naturalmente....
Ciauzz


Top
Profilo Invia messaggio privato
kitti71



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 2453
Residenza: cassano m.go VA 261 mt

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 5:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Calma Twist, Smile non è che ci credo ma l'ho sentito dire.
però se lo dice gente del posto dove succedono sti incendi (intervistata dalla tv....) e non è il primo anno che lo sento dire, purtroppo (intendo che c'è chi guadagna sugli incendi).. qualche dubbio me lo pongo.
Onore e merito si, a quelli che giornalmente rischiano la vita per svolgere questo lavoro. Forse era una provocazione quella che hanno detto per scatenare un dibattito e creare attenzione sul problema, forse in alcuni posti non sanno più come rimediare e hanno detto questa cosa...
D'altronde mi pare che siano tutti nella stessa barca vigili del fuoco, protezione civile, polizia, carabinieri ecc ecc... : manca personale e quello che c'è fa i salti mortali..


Top
Profilo Invia messaggio privato
twuister



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 1298
Residenza: SantarcangeloRN 40m

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 5:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

kitti71 ha scritto:
Calma Twist, Smile non è che ci credo ma l'ho sentito dire.
però se lo dice gente del posto dove succedono sti incendi (intervistata dalla tv....) e non è il primo anno che lo sento dire, purtroppo (intendo che c'è chi guadagna sugli incendi).. qualche dubbio me lo pongo.
Onore e merito si, a quelli che giornalmente rischiano la vita per svolgere questo lavoro. Forse era una provocazione quella che hanno detto per scatenare un dibattito e creare attenzione sul problema, forse in alcuni posti non sanno più come rimediare e hanno detto questa cosa...
D'altronde mi pare che siano tutti nella stessa barca vigili del fuoco, protezione civile, polizia, carabinieri ecc ecc... : manca personale e quello che c'è fa i salti mortali..


Tranquilla, avevo compreso, ma guarda, tra il sentito dire e il vero ce ne passa di mezzo....eh eh
Sul discorso incendi, ci sarà pure qualche pazzoide che lo appicca di proposito, ma credo che le cause fondamentali siano semplicemente incuria o distrazione e naturalmente un clima davvero infernale, sai quante volte è capitato di vedere gettare una "cicca" dal finestrino dell'auto che precede, pensa questa semplice "cicca" quanti incendi può aver provocato con 44°C all'ombra, un vento sahariano a 50 km/h ed un terreno completamente secco fatto di sterpaglie e arbusti, senza per forza dover scomodare squadre di soccorso che fanno i furbetti, gente che vuole cambiare casa o riscuotere assicurazioni.
Ciauzzz


Top
Profilo Invia messaggio privato
kitti71



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 2453
Residenza: cassano m.go VA 261 mt

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 5:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

twuister ha scritto:
kitti71 ha scritto:
certo che la legge in alcuni casi potrebbe aiutare se fatta bene:
-cambio destinazione d'uso: se brucia diventa (o rimane) terreno agricolo /boschivo
- attualmente se brucia pigli i soldi dell'assicurazione: d'ora in avanti se brucia non ti becchi nulla.

poi tra il dire e il fare....
Ciao.


Passi la destinazione d'uso, non credo che comunque un terreno boschivo distrutto da un incendio diventi tanto facilmente area edificabile;
Ma la questione assicurativa, ancora non ci siamo, insomma un disgraziato (nel senso buono del termine) che per una vita paga un premio annuo, insomma si vuole tutelare perchè magari vive in zone con clima torrido e ad alto riscghio incendi, che fa l'assicurazione in caso di incendio? Se si brucia non si becca nulla, un po' come dire che se io vivo in Friuli Venezia Giulia e mi assicuro la macchina dalla grandine, in caso di temporali grandinigeni nella zona, l'assicurazione non mi paga perchè magari avrei potuto farlo apposta, colpendo l'auto con pietre. Poi questo dovrebbe essere previsto per legge,(già oggi le assicurazioni fanno fatica a pagarti quando ci sono tutti i presupposti, diamogli anche questo escamotage legislativo). Inoltre si stravolgerebbe ogni semplice criterio civile di rischio ambientale aggravato, valutazione economica del medesimo e conseguente determinazione del premio....
Insomma, non mi sembra un discorso molto coerente, senza alcuna polemica naturalmente....
Ciauzz


mbé, sto discorso era riferito all' eventuale ipotesi che ci sia qualcuno che lo fà apposta ad appiccare incendi. Lo so anch'io che è un ragionamento troppo terra-terra, sbrigativo e se vogliamo indirizzato alla carognite verso tutti i proprietari terrieri, però pur di salvare quei pezzi di verde io un pensiero in quella direzione lo farei, non mi pare possibile che tutti gli anni vadano arrosto sempre le stesse zone ( o regioni). Detto poi dai vigili del fuoco che sono appiccati apposta: a me fa venir na rabbia !!


Top
Profilo Invia messaggio privato
giulys
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 7481
Residenza: Borgaro T.se 232 mt

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 6:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo ho sentito per radio che oggi sono morte 4 persone in Puglia a causa degli incendi, due bruciate in macchina e due morte soffocate sulla spiaggia (Peschici credo)
No comment Twisted Evil Evil or Very Mad Mad


Top
Profilo Invia messaggio privato
twuister



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 1298
Residenza: SantarcangeloRN 40m

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2007 6:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

kitti71 ha scritto:
twuister ha scritto:
kitti71 ha scritto:
certo che la legge in alcuni casi potrebbe aiutare se fatta bene:
-cambio destinazione d'uso: se brucia diventa (o rimane) terreno agricolo /boschivo
- attualmente se brucia pigli i soldi dell'assicurazione: d'ora in avanti se brucia non ti becchi nulla.

poi tra il dire e il fare....
Ciao.


Passi la destinazione d'uso, non credo che comunque un terreno boschivo distrutto da un incendio diventi tanto facilmente area edificabile;
Ma la questione assicurativa, ancora non ci siamo, insomma un disgraziato (nel senso buono del termine) che per una vita paga un premio annuo, insomma si vuole tutelare perchè magari vive in zone con clima torrido e ad alto riscghio incendi, che fa l'assicurazione in caso di incendio? Se si brucia non si becca nulla, un po' come dire che se io vivo in Friuli Venezia Giulia e mi assicuro la macchina dalla grandine, in caso di temporali grandinigeni nella zona, l'assicurazione non mi paga perchè magari avrei potuto farlo apposta, colpendo l'auto con pietre. Poi questo dovrebbe essere previsto per legge,(già oggi le assicurazioni fanno fatica a pagarti quando ci sono tutti i presupposti, diamogli anche questo escamotage legislativo). Inoltre si stravolgerebbe ogni semplice criterio civile di rischio ambientale aggravato, valutazione economica del medesimo e conseguente determinazione del premio....
Insomma, non mi sembra un discorso molto coerente, senza alcuna polemica naturalmente....
Ciauzz


mbé, sto discorso era riferito all' eventuale ipotesi che ci sia qualcuno che lo fà apposta ad appiccare incendi. Lo so anch'io che è un ragionamento troppo terra-terra, sbrigativo e se vogliamo indirizzato alla carognite verso tutti i proprietari terrieri, però pur di salvare quei pezzi di verde io un pensiero in quella direzione lo farei, non mi pare possibile che tutti gli anni vadano arrosto sempre le stesse zone ( o regioni). Detto poi dai vigili del fuoco che sono appiccati apposta: a me fa venir na rabbia !!


Ma guarda la rabbia ce l'ho anch'io, ma in questi giorni veramente le condizioni climatiche sono state infernali, per cui un po' come avviene con gli incidenti in montagna, in caso di condizioni climatiche critiche, se non si usano tutte le precauzioni ed attenzioni del caso, basta veramente poco perchè avvenga la tragedia.
Io so solo che quando nel mio campo devo magari bruciare delle sterpaglie, me ne guardo bene dal verificare prima tutte le condizioni di vento, di terreno, eccc.. insomma basta avere un po' di buon senso.
Ora scappo, ciauzzzz Very Happy Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it