Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Meteostranezzestreme
Log in FAQ Cerca Indice del forum

Meteostranezzestreme
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
franconeve



Registrato: 10/01/10 12:59
Messaggi: 3902
Residenza: T. Mosto (VE)-Vintl (BZ)

MessaggioInviato: Sat Jul 31, 2010 10:08 am    Oggetto: neve a giugno Rispondi citando

FilTur ha scritto:
Nessun meteoappassionato per ora ne ha trovato conferma, ma nei libri sulla storia cittadina di Padova, ed in altre pubblicazioni, è stata spesso citata una nevicata a GIUGNO in città, nell'ultimo decennio del XVIII secolo; ma non c'è accordo nemmeno sull'anno (1793, 1798 ecc).

Invece fu tremendamente reale il record di neve dell'inverno 1608, a Padova e Venezia, confermato anche direttamente da Galileo (in quegli anni docente all'Università di Padova): 40 giorni consecutivi di neve, da fine gennaio ad inizio marzo, con la gente spesso costretta a passare per i primi piani delle case, e numerosi edifici crollati sotto il peso della neve Shocked evento che, a quanto ne so, non si è mai più ripetuto dopo, nemmeno in certi nevosissimi anni del XVIII secolo.


Sarebbe molto bello avere qualche testimonianza diretta (citazioni da libri e cose simili) su questi fenomeni che stanno al limite della leggenda. Che fosse davvero neve? O che fosse grandine? FilTur, fatti vivo sulla mia mail personale, credo che avremmo molte cose da dirci! Te la ricordo ancora: tempofranco@inwind.it Io purtroppo non so usare molto bene il servizio di posta del Forum. Grazie! Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
franconeve



Registrato: 10/01/10 12:59
Messaggi: 3902
Residenza: T. Mosto (VE)-Vintl (BZ)

MessaggioInviato: Sat Jul 31, 2010 10:19 am    Oggetto: tornado Rispondi citando

FilTur ha scritto:
Credo meriti questa discussione anche quanto riportato in quella sul recente maltempo in Veneto.

24 luglio 1930, "tromba del Montello", 23 morti tra Treviso ed il Friuli, tornado F5 Shocked il massimo della scala Fujita, vuol dire venti prossimi ai 500km/h*!
http://www.tornadoit.org/tornadostorici.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Tornado#In_Italia

A cui aggiungo le foto della chiesa di Selva del Montello, prima:
http://comp.it/selva/sezioni/big/chiesa_vecchia/chiesa_vecchia_18.jpg
e dopo l'evento:
http://comp.it/selva/sezioni/big/chiesa_vecchia/chiesa_vecchia_17.jpg
http://comp.it/selva/sezioni/big/chiesa_vecchia/chiesa_vecchia_06.jpg
il campanile comunque lo si dovette abbattere per via dei danni riportati:
http://www2.regione.veneto.it/cultura/fondi-fotografici/images/tv_21_02_b.jpg

*i venti all'interno d'un tornado sono estremamente forti, data la rotazione (la velocità di spostamento lineare del sistema è nettamente inferiore).


In effetti fu un tornado fortissimo, il più forte in Italia assieme a quello del novarese (o comunque del Nordovest), sempre a inizio del '900 (mi spiace ma su questo non ho altri dati). Fu causato da un'irruzione fredda da Nord-Nordovest con un bello sviluppo verso le Isole britanniche dell'azzorriano e una profonda saccatura in discesa dal Mare del Nord verso l'Ungheria e poi verso l'Adriatico.
Invece appena meno forte fu il tornado sviluppatosi presso Padova la sera dell'11 settembre 1970 e poi messosi in viaggio verso Nordest per andare a morire (e a far morire molta gente, purtroppo) sulla laguna di Venezia, il tornado noto come "tromba d'aria di S. Elena" dal nome dell'isola-quartiere veneziana in cui scatenò al massimo i suoi effetti. In questo caso la situazione barica mostrava un'area di alta ben ancorata sul Mediterraneo centro-orientale e sui Balcani, con grande caldo quindi, e uno sbuffo (ma solo uno sbuffo) di aria più umida e relativamente fresca da occidente, figlio di una circolazione depressionaria britannica. Impressionante come un fenomeno simile sia nato in una situazione sinottica che ingannerebbe chiunque per la sua "placidità" Shocked . Io ero piccolo ma ricordo a Mestre un gran brontolare temporalesco per molte ore precedenti, e poi il fortunale vero e proprio, con gran vento, pioggia a dirotto e numerose fulminazioni, mentre in laguna si scatenava l'inferno... Sad Franco


Top
Profilo Invia messaggio privato
franconeve



Registrato: 10/01/10 12:59
Messaggi: 3902
Residenza: T. Mosto (VE)-Vintl (BZ)

MessaggioInviato: Sat Jul 31, 2010 10:37 am    Oggetto: ancora tornados Rispondi citando

Credo che il tornado più forte dell'ultimo secolo sia quello del 1957 nell'oltrepo pavese, e credo che sia proprio quello a cui mi riferivo nell'altro post di prima facendo confusione con "novarese" (per completare la frittata ho fatto anche confusione con il periodo: il 1957 non è inizio '900! Embarassed ). In quel caso non c'erano termiche eccezionali, sulla padana oscillava a 1.500 mt. una +17, notevole sì ma non da record. C'era un'alta ben distesa sull'Europa centro-settentrionale (situazione da freddo e Bora in inverno) e si è inserito nella palude barica mediterranea uno sbuffo umido occidentale con formazione di una blanda depressione proprio il 16 giugno, giorno del tornado. Anche qui, dall'esame delle carte, si direbbe nulla di eclatante!
Terribile invece fu quello doppio Shocked sulla Sicilia occidentale del dicembre 1851: 500 morti!
Configurazione barica molto simile a quella del Montello (severa saccatura in entrata da Nordovest) fu invece quella della Brianza il 23 luglio 1910: 60 morti!


Top
Profilo Invia messaggio privato
franconeve



Registrato: 10/01/10 12:59
Messaggi: 3902
Residenza: T. Mosto (VE)-Vintl (BZ)

MessaggioInviato: Sat Jul 31, 2010 11:22 am    Oggetto: neve estiva Rispondi citando

Ho trovato un documento che mi ha convinto di come l'episodio della neve a Roma nel 358 d.c. (il miracolo della Madonna della neve), se reale fenomeno atmosferico, sia stato un abbaglio! Infatti ho letto un articolo in cui alcuni preti raccontano come il "miracolo" si sia ripetuto anche la notte del 4-5 agosto 1969 dopo un forte temporale intorno al Lago di Garda. Sono andato a vedermi le bariche e le termiche dell'epoca: nessuna irruzione fredda, alta estiva classica, al massimo deboli sbuffi umidi occidentali dalla porta di Carcassonne, una bella +14 °C a 850 hpa proprio sul Garda. Dunque, siccome i preti non mentono mai Wink , il bianco senza dubbio l'hanno visto, ma non poteva assolutamente essere neve, era di sicuro grandine!!! Idea Quindi, per induzione, anche il candido manto del 358 d.c. sui colli attorno a Roma sarà stata grandine. O forse, a quell'epoca, i preti mentivano... Laughing Laughing Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
cerex



Registrato: 26/01/09 21:34
Messaggi: 4664
Residenza: Peschiera Borromeo (Mi)

MessaggioInviato: Sat Jul 31, 2010 3:24 pm    Oggetto: Re: aprile 1991 Rispondi citando

franconeve ha scritto:
cerex ha scritto:
Io so che a Milano ha nevicato con accumulo il 17 Aprile 1991 Razz
E direi che non è proprio normale Very Happy
Mi ricordo anche un articolo di ML ma non so trovarlo Rolling Eyes


Io ho effettuato una accurata descrizione del fenomeno nel veneziano nel mio argomento di qualche tempo fa "Neve a Nordest - Superamarcord". Fu un evento impressionante! Shocked

Adesso magari vado a vedere, non l'avevo letta quella discussione Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
franconeve



Registrato: 10/01/10 12:59
Messaggi: 3902
Residenza: T. Mosto (VE)-Vintl (BZ)

MessaggioInviato: Sat Aug 07, 2010 6:53 pm    Oggetto: Re: aprile 1991 Rispondi citando

cerex ha scritto:
franconeve ha scritto:
cerex ha scritto:
Io so che a Milano ha nevicato con accumulo il 17 Aprile 1991 Razz
E direi che non è proprio normale Very Happy
Mi ricordo anche un articolo di ML ma non so trovarlo Rolling Eyes


Io ho effettuato una accurata descrizione del fenomeno nel veneziano nel mio argomento di qualche tempo fa "Neve a Nordest - Superamarcord". Fu un evento impressionante! Shocked

Adesso magari vado a vedere, non l'avevo letta quella discussione Wink


Cerex, ti è piaciuta la laguna che "fuma"? Ti assicuro che quell'irruzione fredda è stata uno spettacolo impressionante!


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it