Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - GW: una realtà accertata! Ma quanto sappiamo su effetti e conseguenze?
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

GW: una realtà accertata! Ma quanto sappiamo su effetti e conseguenze?
Vai a 1, 2, 3 ... 27, 28, 29  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 17072
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 10:09 am    Oggetto: GW: una realtà accertata! Ma quanto sappiamo su effetti e conseguenze? Rispondi citando

Buon giorno a tutti!

Ho aperto questo TD per evitare di "intasare" con commenti ritenuti legittimamente off topic dalla Moderazione il TD dei modelli live.

Apro la discussione linkando questo articolo di oggi della Redazione, che praticamente riflette al 100% il mio pensiero sulla tematica.

Chiunque voglia offrire un contributo, scriva quello che pensa senza timore di giudizio.

Ho intitolato questo TD in modo meno generico possibile, per evitare che la discussione debordi troppo e soprattutto non si trasformi nella diatriba tra negazionisti e catastrofisti.

E infatti, scrivo GW realtà accertata, per mettere un punto fermo, sulla base del meglio delle conoscenze scientifiche attuali, sul fenomeno.

Ma il terreno tutto da decifrare riguarda la prateria infinita degli effetti e conseguenze, su cui appunto nessuno ad oggi può vantare certezze, ma solo formulare ipotesi.


Top
Profilo Invia messaggio privato
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 17072
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 10:10 am    Oggetto: Rispondi citando

http://www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/global-warming-quello-che-non-si-dice-/48338/


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
Forumista senior


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 8885
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 10:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Ghiacci e permafrost in scioglimento e temperature aumentate da oltre 100 anni, il GW é certezza.
Il binomio Gw/uomo invece é molto più indecifrabile e facilmente si amalgama con la questione inquinamento e cementificazione indiscriminata:
Esempio Venezia: quanto ha pesato sul "quasi record" l'ampliamento dell'ingresso lagunare per le navi, la suzione delle falde acquifere lagunari e la subsidenza della cittá? Quanto invece l'innalzamento dei mari e la luna piena?
Idem per le esondazioni dei fiumi: quanto conta il fenomeno violento (sempre più frequenti causa estati calde, mari caldi) e quanto la generale triste gestione di quest'ultimi?
Alluvioni: quanto conta il costruire cittá sotterando letteralmente i letti dei fiumi?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
Forumista senior


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 8885
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 10:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Mentre per bambini e primi giovani (0-13 anni) il fenomeno Greta non può che essere positivo perché sensibilizza, nel mondo "adulto/politico" é diventato il solito sensazionalismo, ricerca del consenso e scarico di responsabilitá. (Se l'albero cade é colpa del Gw col fenomeno violento e non della mancata potatura o della cementificazione che circonda l'albero)


Top
Profilo Invia messaggio privato
freddopungente
*Forumista TOP*


Registrato: 28/07/15 11:26
Messaggi: 9226
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 10:25 am    Oggetto: Rispondi citando

Bene ora ci divertiamo, partiamo dal presupposto che ad oggi non ce nessuna inversione di tendenza del trend al riscaldamento globale e anzi ogni anno è più caldo del precedente e quin salvo brevi inversioni di tendenza che non inficiano il trend al rialzo che è costante da oltre un secolo

Detto questo, la redazione che dice che è una posizione di comodo quella pro AGW lascia di stucco e preoccupa per la deriva negazionista portata dal dover per forza dar contro ad una bambina che altro non fa che ripetere quel che la scienza dice da decine di anni e com toni esasperati che trovo giustissimo visto il risalto mediatico prodotto

Avanti greta thunberg


Top
Profilo Invia messaggio privato
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 17072
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 10:31 am    Oggetto: Rispondi citando

sulla questione Venezia concordo su quello che hai scritto

una serie di concause

certamente ci può essere un aumento della frequenza delle acque alte negli ultimi 15 anni, seppur però su un livello medio mentre per il picco il tempo di ritorno continua ad essere decadale e anche se i dati prima del 1939 non sono attendibili, ma resta nel caso di Venezia la malagestione il problema principale, visto che altre città nel mondo con il suo stesso problema si sono attrezzate e hanno risolto


sul movimento di Greta, ritengo che esso all'inizio sia stato un movimento spontaneo, successivamente è stato però strumentalizzato ed usato per scopi diversi

ritengo assolutamente sbagliate e fuori luogo le dichiarazioni della ragazzina al summit di NY
gravi se qualcuno l'ha indotta a dire quelle frasi sconclusionate

ci sono milioni di bambini che soffrono la fame e la sete che non dipendono dal GW ma che sono sempre esistite o che sono vittime di guerre, maltrattamenti, ignoranza, fanatismi religiosi o più semplicemente affetti da malattie per cui non hanno nessuna colpa

parlare dunque di una infanzia negata per l'inquinamento l'ho trovato davvero di cattivo gusto

inoltre è fuorviante quanto inesatto dividere il mondo in buoni e cattivi o additare un presidente eletto democraticamente come principale responsabile
Il GW esisteva anche sotto al presidenza Obama

gli USA sono tra i principali inquinatori ma sono anche tra i principali Paesi che attuano politiche e usano le tecnologie per ridurre l'impatto ambientale

la divisione manicheista buoni e cattivi non è la chiave di lettura per approfondire l'argomento quindi.


Top
Profilo Invia messaggio privato
luca90
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/09 20:32
Messaggi: 23400
Residenza: cantù (co)

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 10:49 am    Oggetto: Rispondi citando

freddopungente ha scritto:
Bene ora ci divertiamo, partiamo dal presupposto che ad oggi non ce nessuna inversione di tendenza del trend al riscaldamento globale e anzi ogni anno è più caldo del precedente e quin salvo brevi inversioni di tendenza che non inficiano il trend al rialzo che è costante da oltre un secolo

Detto questo, la redazione che dice che è una posizione di comodo quella pro AGW lascia di stucco e preoccupa per la deriva negazionista portata dal dover per forza dar contro ad una bambina che altro non fa che ripetere quel che la scienza dice da decine di anni e com toni esasperati che trovo giustissimo visto il risalto mediatico prodotto

Avanti greta thunberg


Nel campo scientifico non fanno testo. Per fortuna. Ultimamente è alla ribalta la bufala che chi è contro la teoria del GW Antropico viene messo da parte. Ma sono leggende metropolitane dal momento che ci sono stati ampi studi in questo senso ma senza nessuna prova concreta è ovvio che prevalga allo stato attuale la linea del 97% degli studiosi. Il motto di Greta è un bel mondo, dettato anche dalla leggerezza di una ragazzina che ancora non è entrata a far parte del mondo spietato economico. Giusto sensibilizzare su alcune questioni ma vorrei provare chiedere anche solo ad uno di questi ambientalisti dove va al supermercato e da dove arrivano i cibi che acquista. Anche questo è un passo importante per l’ambiente.


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90



Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 4967
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 10:50 am    Oggetto: Rispondi citando

io personalmente reputo grave la posizione della redazione, questa tesi quasi complottista del GW è disinformazione allo stato puro... indubbiamente i cambiamenti climatici sono un moto continuo indipendente dall'uomo, ma è innegabile che la rapidità di questo nuovo trend abbia conclamate forzanti antropiche...
Sulla storiella Greta invece, ho sempre avuto una posizione molto negativa.. infatti mi sembra imbarazzante che molti, anche qui dentro, non si rendano conto che a cambiare le cose devono essere i potenti del mondo, non un'adolescente sfruttata dagli stessi per accontentare mediaticamente chi lotta e fa muro contro gli effetti antropici...
credo che debba essere dato maggior risalto a gente competente e sicuramente l'effetto Greta è opposto a tale linea, diciamo che ci l'dea dell'eroina, fa molto più scena....molto fumo e niente arrosto...
P.S. è comico che in italia questo tema sia così in voga, quando siamo il nulla rispetto alla Cina/India/Indonesia....l'unico effetto che vedo è la nostra scomparsa a favore di tali nazioni, che se ne fregano del GW....caso ILVA docet...rischiamo di subire comunque gli effetti del GW, in quanto viviamo nelle stesso pianeta dei cinesi, e di perdere totalmente il nostro patrimonio industriale a loro favore... insomma "cornuti e mazziati".... con buona pace dei Gretini ovviamente Laughing Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 17072
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:07 am    Oggetto: Rispondi citando

E Jacopo90 hai toccato diversi punti interessanti e complimenti perché cogli sfumature che finora altri non hanno visto...

l'Italia non è certamente tra i primi inquinatori del mondo, siamo quasi nulla in confronto alle potenze asiatiche o agli Stati Uniti, eppure questo movimento neo ecologista da noi sta portando molte chiacchere

perché?

beh il motivo è politico secondo me

noi abbiamo altri problemi, non sappiamo amministrare bene e abbiamo una deficit tecnologico

poi attenzione a fare una questione "politica" tra no profit e profit

il profitto poi però è quello che fa campare milioni di persone, quindi attenzione a non trovarci poi con un mondo più inquinato e anche più disoccupato, cosicché da aggravare due problemi senza risolverne nessuno


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90



Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 4967
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:11 am    Oggetto: Rispondi citando

iniestas ha scritto:
sulla questione Venezia concordo su quello che hai scritto

una serie di concause

certamente ci può essere un aumento della frequenza delle acque alte negli ultimi 15 anni, seppur però su un livello medio mentre per il picco il tempo di ritorno continua ad essere decadale e anche se i dati prima del 1939 non sono attendibili, ma resta nel caso di Venezia la malagestione il problema principale, visto che altre città nel mondo con il suo stesso problema si sono attrezzate e hanno risolto


sul movimento di Greta, ritengo che esso all'inizio sia stato un movimento spontaneo, successivamente è stato però strumentalizzato ed usato per scopi diversi

ritengo assolutamente sbagliate e fuori luogo le dichiarazioni della ragazzina al summit di NY
gravi se qualcuno l'ha indotta a dire quelle frasi sconclusionate

ci sono milioni di bambini che soffrono la fame e la sete che non dipendono dal GW ma che sono sempre esistite o che sono vittime di guerre, maltrattamenti, ignoranza, fanatismi religiosi o più semplicemente affetti da malattie per cui non hanno nessuna colpa

parlare dunque di una infanzia negata per l'inquinamento l'ho trovato davvero di cattivo gusto

inoltre è fuorviante quanto inesatto dividere il mondo in buoni e cattivi o additare un presidente eletto democraticamente come principale responsabile
Il GW esisteva anche sotto al presidenza Obama

gli USA sono tra i principali inquinatori ma sono anche tra i principali Paesi che attuano politiche e usano le tecnologie per ridurre l'impatto ambientale

la divisione manicheista buoni e cattivi non è la chiave di lettura per approfondire l'argomento quindi.

il problema caro iniestas è che siamo tutti cattivi...la realtà è molto semplice non esiste uno sviluppo sostenibile, qualsiasi attività svolta dall'uomo ha ripercussioni in campo ambientale...già in tempi preistorici l'uomo era un'inquinatore professionista, uno dei primi "criminali" fu colui che ha scoperto il fuoco....quindi ora che vogliamo fare? tornare alla preistoria o estinguerci con le nostre mani? credo che la strada sia inevitabilmente la seconda e si chiama selezione, questa si, naturale... Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
luca90
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/09 20:32
Messaggi: 23400
Residenza: cantù (co)

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:17 am    Oggetto: Rispondi citando

iniestas ha scritto:
E Jacopo90 hai toccato diversi punti interessanti e complimenti perché cogli sfumature che finora altri non hanno visto...

l'Italia non è certamente tra i primi inquinatori del mondo, siamo quasi nulla in confronto alle potenze asiatiche o agli Stati Uniti, eppure questo movimento neo ecologista da noi sta portando molte chiacchere

perché?

beh il motivo è politico secondo me

noi abbiamo altri problemi, non sappiamo amministrare bene e abbiamo una deficit tecnologico

poi attenzione a fare una questione "politica" tra no profit e profit

il profitto poi però è quello che fa campare milioni di persone, quindi attenzione a non trovarci poi con un mondo più inquinato e anche più disoccupato, cosicché da aggravare due problemi senza risolverne nessuno


Quoto su questi punti. Le manovre ambientaliste sono un danno economico madornale per la popolazione aumentando probabilmente le diseguaglianze sociali.


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90



Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 4967
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:22 am    Oggetto: Rispondi citando

iniestas ha scritto:
E Jacopo90 hai toccato diversi punti interessanti e complimenti perché cogli sfumature che finora altri non hanno visto...

l'Italia non è certamente tra i primi inquinatori del mondo, siamo quasi nulla in confronto alle potenze asiatiche o agli Stati Uniti, eppure questo movimento neo ecologista da noi sta portando molte chiacchere

perché?

beh il motivo è politico secondo me

noi abbiamo altri problemi, non sappiamo amministrare bene e abbiamo una deficit tecnologico

poi attenzione a fare una questione "politica" tra no profit e profit

il profitto poi però è quello che fa campare milioni di persone, quindi attenzione a non trovarci poi con un mondo più inquinato e anche più disoccupato, cosicché da aggravare due problemi senza risolverne nessuno

si in italia è diventata solo una questione politica, la stessa politica che ha prodotto quei movimenti "verdi", che negli ultimi decenni hanno causato danni inestimabili.... ad esempio il MOSE, un'opera ingegneristicamente complicatissima, ma resa necessaria perché i stessi movimenti, pretendevano soluzioni non impattanti... eppure oggi sempre gli stessi dicono che bisogna copiare gli olandesi, le cui dighe sono molto ben visibili e con un impatto tutt'altro che trascurabile....
oppure furono i primi a schierarsi contro il nucleare, che ad oggi rappresenta l'unica fonte energetica seria, senza emissione di C02....
che dire la terra si salverà sbarazzandosi di noi, per sua fortuna...


Top
Profilo Invia messaggio privato
occhiobarico



Registrato: 15/01/07 16:29
Messaggi: 2520
Residenza: ciampino

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Siamo obbligati a cambiare abitudini e stili di vita e questo ci terrorizza al punto da rinnegare l’origine stessa del problema.
Trovo patetica la posizione della redazione e dei molti addetti ai lavori che tendono a minimizzare quanto accade.


Top
Profilo Invia messaggio privato
jacopo90



Registrato: 09/02/12 08:54
Messaggi: 4967
Residenza: guardea (tr) 390 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:24 am    Oggetto: Rispondi citando

luca90 ha scritto:
iniestas ha scritto:
E Jacopo90 hai toccato diversi punti interessanti e complimenti perché cogli sfumature che finora altri non hanno visto...

l'Italia non è certamente tra i primi inquinatori del mondo, siamo quasi nulla in confronto alle potenze asiatiche o agli Stati Uniti, eppure questo movimento neo ecologista da noi sta portando molte chiacchere

perché?

beh il motivo è politico secondo me

noi abbiamo altri problemi, non sappiamo amministrare bene e abbiamo una deficit tecnologico

poi attenzione a fare una questione "politica" tra no profit e profit

il profitto poi però è quello che fa campare milioni di persone, quindi attenzione a non trovarci poi con un mondo più inquinato e anche più disoccupato, cosicché da aggravare due problemi senza risolverne nessuno


Quoto su questi punti. Le manovre ambientaliste sono un danno economico madornale per la popolazione aumentando probabilmente le diseguaglianze sociali.

esatto luca, in una frase hai espresso il mio punto di vista...


Top
Profilo Invia messaggio privato
luca90
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/09 20:32
Messaggi: 23400
Residenza: cantù (co)

MessaggioInviato: Mon Nov 18, 2019 11:28 am    Oggetto: Rispondi citando

jacopo90 ha scritto:
iniestas ha scritto:
E Jacopo90 hai toccato diversi punti interessanti e complimenti perché cogli sfumature che finora altri non hanno visto...

l'Italia non è certamente tra i primi inquinatori del mondo, siamo quasi nulla in confronto alle potenze asiatiche o agli Stati Uniti, eppure questo movimento neo ecologista da noi sta portando molte chiacchere

perché?

beh il motivo è politico secondo me

noi abbiamo altri problemi, non sappiamo amministrare bene e abbiamo una deficit tecnologico

poi attenzione a fare una questione "politica" tra no profit e profit

il profitto poi però è quello che fa campare milioni di persone, quindi attenzione a non trovarci poi con un mondo più inquinato e anche più disoccupato, cosicché da aggravare due problemi senza risolverne nessuno

si in italia è diventata solo una questione politica, la stessa politica che ha prodotto quei movimenti "verdi", che negli ultimi decenni hanno causato danni inestimabili.... ad esempio il MOSE, un'opera ingegneristicamente complicatissima, ma resa necessaria perché i stessi movimenti, pretendevano soluzioni non impattanti... eppure oggi sempre gli stessi dicono che bisogna copiare gli olandesi, le cui dighe sono molto ben visibili e con un impatto tutt'altro che trascurabile....
oppure furono i primi a schierarsi contro il nucleare, che ad oggi rappresenta l'unica fonte energetica seria, senza emissione di C02....
che dire la terra si salverà sbarazzandosi di noi, per sua fortuna...


Per carità, il nucleare in Italia con gli incompetenti che abbiamo anche no. Chernobyl a confronto sarebbe una barzelletta.
I Verdi, che ammasso di menti. Gli stessi che dicono di non salvaguardare le aree limitrofe a corsi d’acqua specie in zone montane e boschive per salvaguardare la fauna e flora. Peccato che poi con l’attuale cambio climatico il tutto si riversa contro presentandoci il conto con danni da milioni e milioni di euro per lo straripamento degli stessi corsi d’acqua distruggendo flora e fauna e provocando danni a città e come spesso accade morti. Che mondo.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3 ... 27, 28, 29  Successivo
Pagina 1 di 29

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it