Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Ottobre 2019 - Modelli LIVE!
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Ottobre 2019 - Modelli LIVE!
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 148, 149, 150 ... 263, 264, 265  Successivo
 
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Supercell



Registrato: 26/12/17 14:31
Messaggi: 193
Residenza: Torre Melissa

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 12:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sta di fatto che GFS non ne sta imbroccando una neppure per sbaglio e mi chiedo che senso abbia guardarlo.
Per il Mediterraneo resta un modello di serie B.


Top
Profilo Invia messaggio privato
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 16860
Residenza: roma

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 12:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Telecuscino ha scritto:
iniestas ha scritto:
diciamo che sono due profili diversi

quello climatico su cui penso siamo tutti d'accordo, il cambiamento è realtà ( anche se io non accetto ovviamente i termini da catastrofe in quanto sappiamo anche che la ciclicità climatica è un fattore che va poi a rimescolare le carte e a disterminare al netto gli effetti del GW antropico) e quello del tempo che piace o meno

Chiaramente il cambiamento climatico può esacerbare le fasi extreme e quindi portare per esempio a fronte di lunghi periodi di sopra media delle fasi eccezionalmente freddo o nevose in zone che invece con una normalità climatica vedrebbero più giorni di pioggia o freddo ma senza neve o gelo

pensiamo alle nevicate negli ultimi anni in Sicilia

Oppure il caso già spiegato di Roma

Senza entrare nel merito e polemizzare, ci fu qualche tempo fa una battuta di un giornalista su Greta...del tipo..si lamenta del cambiamento climatico, ma dovrebbe essere contenta che in Svezia faccia più caldo?

Ora io non entro nel merito della questione, non mi interessa.

E' solo lo spunto per dire che se parliamo di passione per fasi fredde e nevose in posti non abituati, certamente il cambiamento climatico nel rimescolare le carte può essere anche una manna per vivere le emozioni che invece un clima più "normale" negherebbe a quelle zone.

Non sono d'accordo!
Le nevicate in Sicilia sono dovute allo schema barico di Nao+.
Negli anni '90 furono favorite le Adriatiche (con '91/'93/'96 etc.) e, con lo stesso schema, negli anni '10 del 2000 il Sud!
Negli anni 2000 il centro Europa, Inghilterra e quindi di riflesso il Nord Italia (2009/2010).
Poi ci sono le eccezioni come il 2004/2005 che coinvolse le adriatiche o il Febbraio 2018 che andó in Germania.
Le ondate gelide non stanno intensificandosi (es. nel '96 entrarono isoterme fantastiche maggiori dell 2012 o 2018).
Il gelo, quello che chiami fasi extreme ci sono sempre stati!
Quello che é successo é che ora ne abbiamo 1 all'anno se va bene (scatenando la guerra tra poveri) oltre alla riduzione di giornate "normali" invernali cioé fredde, magari piovose ma senza gelo.
Se avessimo più occasioni, anche nello schema attuale magari ci sarebbe stata la botta per il Nord.. Ma la loro riduzione per forza di cose fa rimanere solo quelle più probabili nell'attuale schema barico, ovvero Sud e Balcani.
Quando cambia lo schema sarà il Sud a soffrire del decifit di ondate di freddo.
Poi certo, ad esempio le Adriatiche beccano sempre e si arrangiano, vista la posizione geografica



le grandi ondate di gelo sono sempre state rare nel nostro Paese, non è assolutamente vero che nel passato ce ne fossero di più, anzi per me negli ultimi anni è vero il contrario

i dati della mia città parlano chiaro...negli ultimi 8 anni ci sono state isoterme a due cifre negative, due grandi nevicate, due nevicate minor, etc etc

il cambiamento climatico enfatizza ed estremizza i periodi di gelo, ne riduce la durata( a parità di configurazione, quasi fotocopia, il 2012 è durato la metà del 56, il 2018 è durato 3/4 giorni quando il potenziale era molto più alto), ne limita l'estensione...

ma se parliamo di frequenza caro mio, almeno per le mie lande, trovare una simile sequenza di episodi extreme non è proprio facile, probabilmente bisogna risalire molto ma molto in là negli anni ma tanto

ci sono meno ondate fredde "normali" quelle cioè che non portano la neve a Roma o in Sicilia o sulle coste meridionali, questo sì

ma dai fatti vedo che alcune città e faccio l'esempio di Roma e di Napoli in questi anni di emozioni in inverno quante ne vuoi...che gli anni 90 o inizio 2000 scansati proprio e spicciami casa...


Top
Profilo Invia messaggio privato
ICEBOWL



Registrato: 20/04/17 09:29
Messaggi: 2393
Residenza: Carnate (MB) 248mslm

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 12:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Metropolis ha scritto:
ICEBOWL ha scritto:
nevofilo80 ha scritto:
leggete il noa per gli stati uniti
https://www.noaa.gov/media-release/winter-outlook-warmer-than-average-for-many-wetter-in-north


in media termica su 3/4 del paese e sul resto sopramedia

A me pare sopramedia per 3/4, in media solo grandi laghi e pianure del nord. Montagne Rocciose, Alaska e East Cost sopra Alaska non di poco.


si scusa é quello che volevo scrivere ma ho sbagliato.

tranne Dakota Minny Wisconsin Iowa Michigan il resto sopramedia


Top
Profilo Invia messaggio privato
Robertino
*Forumista TOP*


Registrato: 27/07/16 11:33
Messaggi: 14671
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 1:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

spaghi romani, trovatemi altro termine che non sia vomito
ottobre game over, e con esso due mesi di autunno
autunno chi?





L'ultima modifica di Robertino il Fri Oct 18, 2019 1:27 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Robertino
*Forumista TOP*


Registrato: 27/07/16 11:33
Messaggi: 14671
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 1:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

al 23 ottobre, 0 termico a 4000 metri


Top
Profilo Invia messaggio privato
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 16860
Residenza: roma

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 1:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Effettivamente non è nemmeno spiegabile con il cambio di media visto che , ho controllato ora, la 81-2010 figura in tutti gli altri report

ho hanno resettato in automatico anche gli altri report, sulla nuova media, oppure è sempre stata quella e la media dell'estate ha "saltato" agosto


Top
Profilo Invia messaggio privato
Robertino
*Forumista TOP*


Registrato: 27/07/16 11:33
Messaggi: 14671
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 1:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

chiediamo alla redazione se hanno possibilità di contattare il cnr per avere un chiarimento


Top
Profilo Invia messaggio privato
JonSnow79



Registrato: 21/08/17 08:02
Messaggi: 1674
Residenza: Faenza (RA) - 35m s.l.m.

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 2:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se ne riparla a novembre, forse.
Sinceramente inizio a credere che avremo hp continuativa anche per tutti i prossimi mesi, e fra non molto inizieranno i razionamenti idrici.
Non vedo come se ne possa uscire, perché ad ogni run l'hp si contorce, si distorce, si leva, ritorna, ma in un modo o nell'altro ci impedisce di vedere una qualsivoglia precipitazione degna di nota.
Spaghi pioggia azzerati per altri 15 giorni.
Settembre 42mm, Ottobre 24mm, se Maggio non si fosse comportato come si è comportato, ma fosse stato un mese "normale", saremmo ad un totale annuo finora vicino ai 360mm, ossia meno della metà della media storica.
Su 10 mesi ad oggi il bilancio pluviometrico è questo:
1 mese in forte sopramedia
2 mesi in media
7 mesi in forte sottomedia
Dite che non c'è da preoccuparsi?
Secondo me sì.



Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
Forumista senior


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 8520
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 2:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

iniestas ha scritto:
Telecuscino ha scritto:
iniestas ha scritto:
diciamo che sono due profili diversi

quello climatico su cui penso siamo tutti d'accordo, il cambiamento è realtà ( anche se io non accetto ovviamente i termini da catastrofe in quanto sappiamo anche che la ciclicità climatica è un fattore che va poi a rimescolare le carte e a disterminare al netto gli effetti del GW antropico) e quello del tempo che piace o meno

Chiaramente il cambiamento climatico può esacerbare le fasi extreme e quindi portare per esempio a fronte di lunghi periodi di sopra media delle fasi eccezionalmente freddo o nevose in zone che invece con una normalità climatica vedrebbero più giorni di pioggia o freddo ma senza neve o gelo

pensiamo alle nevicate negli ultimi anni in Sicilia

Oppure il caso già spiegato di Roma

Senza entrare nel merito e polemizzare, ci fu qualche tempo fa una battuta di un giornalista su Greta...del tipo..si lamenta del cambiamento climatico, ma dovrebbe essere contenta che in Svezia faccia più caldo?

Ora io non entro nel merito della questione, non mi interessa.

E' solo lo spunto per dire che se parliamo di passione per fasi fredde e nevose in posti non abituati, certamente il cambiamento climatico nel rimescolare le carte può essere anche una manna per vivere le emozioni che invece un clima più "normale" negherebbe a quelle zone.

Non sono d'accordo!
Le nevicate in Sicilia sono dovute allo schema barico di Nao+.
Negli anni '90 furono favorite le Adriatiche (con '91/'93/'96 etc.) e, con lo stesso schema, negli anni '10 del 2000 il Sud!
Negli anni 2000 il centro Europa, Inghilterra e quindi di riflesso il Nord Italia (2009/2010).
Poi ci sono le eccezioni come il 2004/2005 che coinvolse le adriatiche o il Febbraio 2018 che andó in Germania.
Le ondate gelide non stanno intensificandosi (es. nel '96 entrarono isoterme fantastiche maggiori dell 2012 o 2018).
Il gelo, quello che chiami fasi extreme ci sono sempre stati!
Quello che é successo é che ora ne abbiamo 1 all'anno se va bene (scatenando la guerra tra poveri) oltre alla riduzione di giornate "normali" invernali cioé fredde, magari piovose ma senza gelo.
Se avessimo più occasioni, anche nello schema attuale magari ci sarebbe stata la botta per il Nord.. Ma la loro riduzione per forza di cose fa rimanere solo quelle più probabili nell'attuale schema barico, ovvero Sud e Balcani.
Quando cambia lo schema sarà il Sud a soffrire del decifit di ondate di freddo.
Poi certo, ad esempio le Adriatiche beccano sempre e si arrangiano, vista la posizione geografica



le grandi ondate di gelo sono sempre state rare nel nostro Paese, non è assolutamente vero che nel passato ce ne fossero di più, anzi per me negli ultimi anni è vero il contrario

i dati della mia città parlano chiaro...negli ultimi 8 anni ci sono state isoterme a due cifre negative, due grandi nevicate, due nevicate minor, etc etc

il cambiamento climatico enfatizza ed estremizza i periodi di gelo, ne riduce la durata( a parità di configurazione, quasi fotocopia, il 2012 è durato la metà del 56, il 2018 è durato 3/4 giorni quando il potenziale era molto più alto), ne limita l'estensione...

ma se parliamo di frequenza caro mio, almeno per le mie lande, trovare una simile sequenza di episodi extreme non è proprio facile, probabilmente bisogna risalire molto ma molto in là negli anni ma tanto

ci sono meno ondate fredde "normali" quelle cioè che non portano la neve a Roma o in Sicilia o sulle coste meridionali, questo sì

ma dai fatti vedo che alcune città e faccio l'esempio di Roma e di Napoli in questi anni di emozioni in inverno quante ne vuoi...che gli anni 90 o inizio 2000 scansati proprio e spicciami casa...

Questo sì ma secondo me é "fortuna", anzi "caso".
Qui bene o male la frequenza é sempre quella con nevicata da ricordare ogni 3/4 anni (1979,1985,1986,1991,1993,1996,credo 1999, 2005,2010,2012,2017 per le interne,2018)
Poi non ne so altre degli anni '80, figurarsi di quelle indietro.
Per intensità di freddo 1996,1985,2018 seppur limitato.
Per neve 2012,2005,'93.


Top
Profilo Invia messaggio privato
LHODSE



Registrato: 25/11/15 10:17
Messaggi: 968
Residenza: SAN VITTORE-CASSINO -FR-

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 2:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

MAMMA che bello , alle 17 vado a ponza come fosse giugno, ma che ci fate con il freddo adesso ,andate al mareeee e' stupendo.
Di notte fa fresco di giorno 25 gradi , meravigliosooooo. Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
minenzino



Registrato: 01/10/12 13:50
Messaggi: 1922
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 2:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ormai qui la neve è divenuta un fatto eccezionale fatta eccezione per l'Etna è le Madonie e quel che Monte interno. Quel che decennio fa era decisamente più comune. Oggi intanto siamo a 23 gradi e cielo sereno questo la dice lunga


Top
Profilo Invia messaggio privato
leo55



Registrato: 28/07/19 19:19
Messaggi: 213
Residenza: arezzo

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 2:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

IMadeYouReadThis ha scritto:
Subian ha scritto:
IMadeYouReadThis ha scritto:
Robertino ha scritto:
a vedere le carte, mio modestissimo parere, l'autunno in senso classico lo salteremo a piè pari, anche perchè il calendario dice che novembre è vicino, quindi prossimamente quando e se si avvicinerà qualche bassa pressione le termiche saranno oramai quello novembrine ossia di autunno inoltrato, tre quarti del paese potrebbe passare da temperature simil estive a temperature tendenti al freddo più che al fresco, e di questo oltre alle persone ne risantiranno anche le coltivazioni, gli alberi, la vegetazione in genere.
Quello che voglio dire è che la fase autunnale dolce ormai non la recuperi più, è stata saltata a più pari


Sono d'accordo, mi aspetto un articata piuttosto che un'entrata di polare marittima.

Non male la posizione attuale prevista nel long del VPT, una volta tanto.




e' la medesima cosa articata o polare marittima, semmai la differenza e' tra articata e freddo continentale russo.

No mi dispiace, non è assolutamente la stessa cosa.


Da altro sito:
Artico Marittima
"ha origine sui mari dell'Artico nelle zone della Groenlandia, Spitzbergen, isole Svalbard. Le discese di aria artica marittima vengono pilotate verso sud dalla presenza di un forte anticiclone groenlandese e di una solida espansione in pieno Oceano Atlantico verso latitudini polari dell'anticiclone delle Azzorre.La suddetta configurazione determina la discesa di aria umida dai mari artici verso sud, oltre il bordo orientale delle potenti cellule di alta pressione. L'aria fredda e umida, dopo aver attraversato l'Oceano Atlantico nord-orientale e le isole britanniche, giunge sul continente europeo e, dalla Francia centrale, si incanala lungo la valle del rodano, associata a forti venti di maestrale. Lungo la costa tirrenica dell'Italia, l'effetto dell'irruzione di aria artica marittima viene chiamato anche rodanata"
Polare Marittima
"ha origine sul Nord atlantico e penisola del Labrador: tra tutte le masse d’aria provenienti da Nord, è quella meno fredda. Solitamente sfocia sul Mediterraneo dalla Valle del rodano: il contrasto con l’aria più calda marina preesistente apporta la formazione di una bassa pressione con diffuso maltempo sulla nostra Penisola e forti venti di Maestrale sul Tirreno."
...CIAO,oggi ti vedo in forma, entri raramente in questi dibattiti sul clima,però quando entri dai certe martellate Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis
Forumista senior


Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 6718
Residenza: Trento (550 m.)

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 3:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

iniestas ha scritto:
Effettivamente non è nemmeno spiegabile con il cambio di media visto che , ho controllato ora, la 81-2010 figura in tutti gli altri report

ho hanno resettato in automatico anche gli altri report, sulla nuova media, oppure è sempre stata quella e la media dell'estate ha "saltato" agosto

Hanno impiegato tanto tempo per portare tutti i report presenti in pagina alla 81/10.

I report degli scorsi mesi (fino a luglio) erano sulla 71/00


Top
Profilo Invia messaggio privato
ICEBOWL



Registrato: 20/04/17 09:29
Messaggi: 2393
Residenza: Carnate (MB) 248mslm

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 3:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

LHODSE ha scritto:
MAMMA che bello , alle 17 vado a ponza come fosse giugno, ma che ci fate con il freddo adesso ,andate al mareeee e' stupendo.
Di notte fa fresco di giorno 25 gradi , meravigliosooooo. Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy


valli capire


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis
Forumista senior


Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 6718
Residenza: Trento (550 m.)

MessaggioInviato: Fri Oct 18, 2019 3:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

leo55 ha scritto:
IMadeYouReadThis ha scritto:
Subian ha scritto:
IMadeYouReadThis ha scritto:
Robertino ha scritto:
a vedere le carte, mio modestissimo parere, l'autunno in senso classico lo salteremo a piè pari, anche perchè il calendario dice che novembre è vicino, quindi prossimamente quando e se si avvicinerà qualche bassa pressione le termiche saranno oramai quello novembrine ossia di autunno inoltrato, tre quarti del paese potrebbe passare da temperature simil estive a temperature tendenti al freddo più che al fresco, e di questo oltre alle persone ne risantiranno anche le coltivazioni, gli alberi, la vegetazione in genere.
Quello che voglio dire è che la fase autunnale dolce ormai non la recuperi più, è stata saltata a più pari


Sono d'accordo, mi aspetto un articata piuttosto che un'entrata di polare marittima.

Non male la posizione attuale prevista nel long del VPT, una volta tanto.




e' la medesima cosa articata o polare marittima, semmai la differenza e' tra articata e freddo continentale russo.

No mi dispiace, non è assolutamente la stessa cosa.


Da altro sito:
Artico Marittima
"ha origine sui mari dell'Artico nelle zone della Groenlandia, Spitzbergen, isole Svalbard. Le discese di aria artica marittima vengono pilotate verso sud dalla presenza di un forte anticiclone groenlandese e di una solida espansione in pieno Oceano Atlantico verso latitudini polari dell'anticiclone delle Azzorre.La suddetta configurazione determina la discesa di aria umida dai mari artici verso sud, oltre il bordo orientale delle potenti cellule di alta pressione. L'aria fredda e umida, dopo aver attraversato l'Oceano Atlantico nord-orientale e le isole britanniche, giunge sul continente europeo e, dalla Francia centrale, si incanala lungo la valle del rodano, associata a forti venti di maestrale. Lungo la costa tirrenica dell'Italia, l'effetto dell'irruzione di aria artica marittima viene chiamato anche rodanata"
Polare Marittima
"ha origine sul Nord atlantico e penisola del Labrador: tra tutte le masse d’aria provenienti da Nord, è quella meno fredda. Solitamente sfocia sul Mediterraneo dalla Valle del rodano: il contrasto con l’aria più calda marina preesistente apporta la formazione di una bassa pressione con diffuso maltempo sulla nostra Penisola e forti venti di Maestrale sul Tirreno."
...CIAO,oggi ti vedo in forma, entri raramente in questi dibattiti sul clima,però quando entri dai certe martellate Laughing

Razz


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 148, 149, 150 ... 263, 264, 265  Successivo
Pagina 149 di 265

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it