Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Maggio 2019 - Modelli Live
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Maggio 2019 - Modelli Live
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 139, 140, 141 ... 247, 248, 249  Successivo
 
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
manu73
Forumista senior


Registrato: 29/11/12 14:46
Messaggi: 6622
Residenza: orobie val brembana

MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 7:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

No Picchio, non scherzo...sono montanaro, figlio di contadini, nato in baita di montagna....
Tutto naturale ,dalla terra, preparato e fatto in casa...

Rio porta quello che vuoi che và bene! Very Happy

Fine ot di cucina...al prossimo parliamo dei primi... Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
picchio70
Forumista senior


Registrato: 26/01/14 19:25
Messaggi: 7655
Residenza: Città Sant'Angelo 317mt

MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 7:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

manu73 ha scritto:
No Picchio, non scherzo...sono montanaro, figlio di contadini, nato in baita di montagna....
Tutto naturale ,dalla terra, preparato e fatto in casa...

Rio porta quello che vuoi che và bene! Very Happy

Fine ot di cucina...al prossimo parliamo dei primi... Very Happy
si immagino e complimenti, non volevo sminuire Wink ma solo dire che anche da me si va alla grande


Top
Profilo Invia messaggio privato
manu73
Forumista senior


Registrato: 29/11/12 14:46
Messaggi: 6622
Residenza: orobie val brembana

MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 7:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

L Italia è un paese fantastico, ne ha pochi eguali per bellezze, paesaggi di ogni genere e infinite qualità e varietà culinarie...spesso non sappiamo apprezzare tutte queste grandi qualità! Il nostro paese è uno spettacolo unico!


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 5977
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 8:42 pm    Oggetto: Rispondi citando



Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 5977
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 8:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

È vero che l'italia ha una cucina fantastica ma non c'entra con quetsto td Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
luca90
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/09 20:32
Messaggi: 23194
Residenza: cantù (co)

MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 8:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Viva le dolomiti ha scritto:
È vero che l'italia ha una cucina fantastica ma non c'entra con quetsto td Very Happy


A volte bisognerebbe capire che certi ot fanno solo bene.

Intanto segnalo questo articolo di Focus che riprende il discorso legato allo IOD e al fatto che le anomalie superficiali oceaniche siano ampiamente positive in area +. Le conseguenze sul territorio Indiano sono importanti.

"All'inizio di marzo di quest’anno il ciclone tropicale Idai ha colpito il Mozambico come mai a memoria d’uomo era successo: stime che non sono mai diventate definitive riportano di oltre 1.000 morti. Dopo Idai, il ciclone Eline, ancor più violento, si è abbattuto sulle coste orientali dell’Africa senza incontrare grandi agglomerati urbani (e facendo perciò meno vittime). E ancora, il 25 aprile, il ciclone Kenneth: un evento di categoria 4 (in una scala che va da 1 a 5) si abbatte tra il Mozambico e la Tanzania: tocca ancora dire che mai a memoria d’uomo un ciclone di tale violenza era arrivato in Tanzania, oltretutto molto tardi per la stagione dei cicloni asiatici, che di solito termina a fine marzo. Non è finita: il 3 maggio scorso il ciclone Fani, un "mostro" di categoria 5, si abbatte sulla costa orientale dell’India.

Perché tutta questa violenza sull’Oceano Indiano?

La risposta è relativamente semplice: le cause sono da ricercare nelle temperature molto elevate della superficie dell’Oceano.



I cicloni, sinonimo di uragani e tifoni, si formano sugli oceani quando grandi aree d’acqua si riscaldano sopra i 26,5 °C: ultimamente, in quell'area del Pianeta, la temperatura di estese regioni d'acqua oceanica di superficie è stata di 30 °C per periodi sempre più lunghi e ravvicinati. E i cicloni trovano in quell'energia termica (la temperatura dell’acqua) la forza e il carburante per scatenarsi.

Perché la superfice oceanica si scalda in questo modo?

In questo caso la risposta è meno semplice perché si tratta di un insieme di situazioni molto complesse.



Da un lato c'è, senza dubbio, il riscaldamento del Pianeta indotto dalle attività umane; dall’altro vi sono fattori naturali importanti, quali l’Indian Ocean Dipole, chiamato anche El Niño Indiano, un’oscillazione irregolare delle temperature della superficie del mare, in virtù del quale l’Oceano Indiano occidentale diventa alternativamente più caldo e più freddo della parte orientale dell’oceano.



A ciò si aggiunge l’energia lasciata in eredità dal "vero" El Niño (El Niño-Southern Oscillation, ENSO), dal Southern Anular Mode (il movimento nord-sud della fascia di venti occidentali che circondano l’Antartide e che interessano la latitudini medio-alte dell’emisfero meridionale del Pianeta) e, non ultimo, dall’Oscillazione di Madden-Julian (MJO), una variabilità atmosferica della fascia equatoriale che determina precipitazioni anomale anche sopra l’Oceano Indiano.

Variazioni climatiche, sia indotte sia naturali, stanno dunque colpendo regioni che, a differenza di quelle degli Stati Uniti, non hanno grandi risorse né una "protezione civile" capace di intervenire in modo efficace con piani di evuacuazione preventiva, anche se molto si è fatto negli ultimi anni, come dimostrano le buone contromisure prese in India per l'arrivo del ciclone Fani. In ogni caso, in genere le vittime di questi eventi si contano ancora a migliaia, e le caratteristiche delle regioni più esposte non aiutano: le coste del Mozambico, per fare un esempio, sono piatte e uniformi... Dopo l'uragano, l’acqua ristagna a lungo, con una serie di conseguenze non indifferenti per la popolazione."


https://www.focus.it/scienza/scienze/perche-loceano-indiano-sta-producendo-cicloni-violentissimi-e-mortali


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Ospite





MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 9:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

luca90 ha scritto:
Viva le dolomiti ha scritto:
È vero che l'italia ha una cucina fantastica ma non c'entra con quetsto td Very Happy


A volte bisognerebbe capire che certi ot fanno solo bene.

Intanto segnalo questo articolo di Focus che riprende il discorso legato allo IOD e al fatto che le anomalie superficiali oceaniche siano ampiamente positive in area +. Le conseguenze sul territorio Indiano sono importanti.

"All'inizio di marzo di quest’anno il ciclone tropicale Idai ha colpito il Mozambico come mai a memoria d’uomo era successo: stime che non sono mai diventate definitive riportano di oltre 1.000 morti. Dopo Idai, il ciclone Eline, ancor più violento, si è abbattuto sulle coste orientali dell’Africa senza incontrare grandi agglomerati urbani (e facendo perciò meno vittime). E ancora, il 25 aprile, il ciclone Kenneth: un evento di categoria 4 (in una scala che va da 1 a 5) si abbatte tra il Mozambico e la Tanzania: tocca ancora dire che mai a memoria d’uomo un ciclone di tale violenza era arrivato in Tanzania, oltretutto molto tardi per la stagione dei cicloni asiatici, che di solito termina a fine marzo. Non è finita: il 3 maggio scorso il ciclone Fani, un "mostro" di categoria 5, si abbatte sulla costa orientale dell’India.

Perché tutta questa violenza sull’Oceano Indiano?

La risposta è relativamente semplice: le cause sono da ricercare nelle temperature molto elevate della superficie dell’Oceano.



I cicloni, sinonimo di uragani e tifoni, si formano sugli oceani quando grandi aree d’acqua si riscaldano sopra i 26,5 °C: ultimamente, in quell'area del Pianeta, la temperatura di estese regioni d'acqua oceanica di superficie è stata di 30 °C per periodi sempre più lunghi e ravvicinati. E i cicloni trovano in quell'energia termica (la temperatura dell’acqua) la forza e il carburante per scatenarsi.

Perché la superfice oceanica si scalda in questo modo?

In questo caso la risposta è meno semplice perché si tratta di un insieme di situazioni molto complesse.



Da un lato c'è, senza dubbio, il riscaldamento del Pianeta indotto dalle attività umane; dall’altro vi sono fattori naturali importanti, quali l’Indian Ocean Dipole, chiamato anche El Niño Indiano, un’oscillazione irregolare delle temperature della superficie del mare, in virtù del quale l’Oceano Indiano occidentale diventa alternativamente più caldo e più freddo della parte orientale dell’oceano.



A ciò si aggiunge l’energia lasciata in eredità dal "vero" El Niño (El Niño-Southern Oscillation, ENSO), dal Southern Anular Mode (il movimento nord-sud della fascia di venti occidentali che circondano l’Antartide e che interessano la latitudini medio-alte dell’emisfero meridionale del Pianeta) e, non ultimo, dall’Oscillazione di Madden-Julian (MJO), una variabilità atmosferica della fascia equatoriale che determina precipitazioni anomale anche sopra l’Oceano Indiano.

Variazioni climatiche, sia indotte sia naturali, stanno dunque colpendo regioni che, a differenza di quelle degli Stati Uniti, non hanno grandi risorse né una "protezione civile" capace di intervenire in modo efficace con piani di evuacuazione preventiva, anche se molto si è fatto negli ultimi anni, come dimostrano le buone contromisure prese in India per l'arrivo del ciclone Fani. In ogni caso, in genere le vittime di questi eventi si contano ancora a migliaia, e le caratteristiche delle regioni più esposte non aiutano: le coste del Mozambico, per fare un esempio, sono piatte e uniformi... Dopo l'uragano, l’acqua ristagna a lungo, con una serie di conseguenze non indifferenti per la popolazione."


https://www.focus.it/scienza/scienze/perche-loceano-indiano-sta-producendo-cicloni-violentissimi-e-mortali


Ciao @luca90 ^_^

Cosa ne pensi di queste in fig. ???








Top
Rio
Ospite





MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 9:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Queste sono, invece le tendenze fatte dal NOAA per i prossimi 15 gg.



Dal 20 al 24






Dal 25 al 29






Dal 30 Maggio al 3 Giugno





Buonanotte a tutto il forum ^_^


Top
Matteo TV
*Forumista TOP*


Registrato: 15/07/16 20:22
Messaggi: 13651
Residenza: Colle Umberto

MessaggioInviato: Mon May 20, 2019 9:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ens di reading, fine mese



Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
Forumista senior


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 7962
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Tue May 21, 2019 5:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Calde ma non troppo le Ens.. Confortanti rispetto agli ufficiali


Top
Profilo Invia messaggio privato
maurizio-boscaro



Registrato: 24/07/18 17:41
Messaggi: 36
Residenza: chioggia

MessaggioInviato: Tue May 21, 2019 6:02 am    Oggetto: Rispondi citando

GFS nel breve cambia ancora
[img][/img]


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 13250
Residenza: venaria reale

MessaggioInviato: Tue May 21, 2019 6:13 am    Oggetto: Rispondi citando

maurizio-boscaro ha scritto:
GFS nel breve cambia ancora
[img][/img]
gfs ha virato nel medio e fino a fine mese ha ridotto i bollori.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 5977
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Tue May 21, 2019 6:21 am    Oggetto: Rispondi citando


Buongiorno forum, long di GEM


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 5977
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Tue May 21, 2019 6:22 am    Oggetto: Rispondi citando


UKMO


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 5977
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Tue May 21, 2019 6:47 am    Oggetto: Rispondi citando



Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 139, 140, 141 ... 247, 248, 249  Successivo
Pagina 140 di 249

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it