Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Nowcasting Roma autunno 2018
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Nowcasting Roma autunno 2018
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 78, 79, 80  Successivo
 
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Nowcasting CENTRO-SUD
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
tempus140



Registrato: 28/12/15 17:34
Messaggi: 89
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sun Nov 25, 2018 7:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

fra2000 ha scritto:
http://meteo-climat-bzh.dyndns.org/relevmois-655-2-1956.php
aprite il link, sono le temperature registrate a roma ciampino nel febbraio 1956, sono stupito dal fatto che la media delle massime a roma è stata più alta di quella di napoli, che chiuse il febbraio 56 a +7,5 per la media delle massime e +1,1 per le minime, il valore della massime è assurdo, grazie a parecchi giorni in cui la temperatura è rimasta inchiodata a +1/+2. Anche per roma il mese è stato assurdo, una media di +3,5, quindi 5 gradi secchi sotto media, non è stata mai avvicinata nemmeno nel gennaio 85 (chiuse a +4,1), a naso dovrebbe essere il mese più freddo del 900', anche se i dati prima del 51 non ci sono per ciampino (mancano quindi 1901, 1929 e altri mesi storici)


Link interessante, però il gennaio '85 ha registrato temperature giornaliere più basse del '56 e del '29 nonostante isoterme più alte a 850 hpa , forse a causa del maggior effetto albedo come conseguenza di un maggior quantitativo di neve caduta. Insomma gennaio '85, quanto al freddo al suolo e alla neve caduta, batte il '56 e il '29.


Top
Profilo Invia messaggio privato
rik5



Registrato: 08/11/14 22:15
Messaggi: 309
Residenza: roma 00139 v. gentiloni

MessaggioInviato: Mon Nov 26, 2018 8:04 am    Oggetto: nowcasting roma 2018 Rispondi citando

xFra 2000. Mi fa molto piacere rivederti. Mi chiedi una cosa sulla quale non ci giurerei.Nonostante il grande valore storico e di studio dei suoi dati,il Collegio Romano e' stato minacciato di chiusura completa e sopravvive n forma credo oramai automatata accolto nel bollettino dell'Idrografico del Lazio.In linea di principio dovrei credere che il "travaso" sia stato corretto,per i dati antecedenti al 1951 so' che esistono raccolte,tranne alcuni periodi che sono andati persi.Preziosa testimone e' stata la d.ss Mangianti,autrice di riassunti preziosi:credo che tu li possa ottenere. Piuttosto alcuni dati sono discutibili fin dalla origine .mi riferisco in particolare su quellidi piovosita' dagli anni sessanta ai novanta,per i quali a suo tempo feci degli esami che mi lasciarono decisamente stupito. So di certo che gli strumenti sono stati cambiatianche di posizionamento e questo fatto potrebbe aver generato delle differenze altrimenti difficilmente spiegabili.Sia per le piogge che entro certi limiti anche per le temperature.Auguri di ricerca!! Ps.Chissa quando AM/ENAV si decideranno a comunicare nuovamente i dati completi di Roma Urbe(magari anche solo in via automatata)!!


Top
Profilo Invia messaggio privato
fra2000



Registrato: 01/11/17 14:31
Messaggi: 1646
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mon Nov 26, 2018 8:28 am    Oggetto: Re: nowcasting roma 2018 Rispondi citando

rik5 ha scritto:
xFra 2000. Mi fa molto piacere rivederti. Mi chiedi una cosa sulla quale non ci giurerei.Nonostante il grande valore storico e di studio dei suoi dati,il Collegio Romano e' stato minacciato di chiusura completa e sopravvive n forma credo oramai automatata accolto nel bollettino dell'Idrografico del Lazio.In linea di principio dovrei credere che il "travaso" sia stato corretto,per i dati antecedenti al 1951 so' che esistono raccolte,tranne alcuni periodi che sono andati persi.Preziosa testimone e' stata la d.ss Mangianti,autrice di riassunti preziosi:credo che tu li possa ottenere. Piuttosto alcuni dati sono discutibili fin dalla origine .mi riferisco in particolare su quellidi piovosita' dagli anni sessanta ai novanta,per i quali a suo tempo feci degli esami che mi lasciarono decisamente stupito. So di certo che gli strumenti sono stati cambiatianche di posizionamento e questo fatto potrebbe aver generato delle differenze altrimenti difficilmente spiegabili.Sia per le piogge che entro certi limiti anche per le temperature.Auguri di ricerca!! Ps.Chissa quando AM/ENAV si decideranno a comunicare nuovamente i dati completi di Roma Urbe(magari anche solo in via automatata)!!



Mi piacerebbe avere i dati pre 1951 ma non so da dove iniziare, ho cercato online ma non sono reperibili, a parte alcune annate di fine ottocento ma poca roba. In particolare ero riuscito a trovare la giornata più fredda per Roma, il 23 gennaio 1869, minima - 6 e massima - 2,7, temperature irripetibili in pieno centro storico, dove però all'epoca non c'era urbanizzazione però cavolo una massima di quasi meno tre mi piacerebbe sapere da cosa sia scaturita, serve almeno una - 19/-20 per avere temperature simili a cielo sereno, e forse nemmeno ci si riesce, o magari era nuvoloso e allora è stato più facile. Poi abbiamo 0,3 gradi di massima il 18 febbraio 1895, va be mese storico per il sud Italia e Sicilia in particolare, è 0 spaccati il 30 dicembre 1939, questi 8 dati più interessanti che ho trovato


Top
Profilo Invia messaggio privato
iniestas
*Forumista TOP*


Registrato: 06/08/12 14:38
Messaggi: 16215
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mon Nov 26, 2018 9:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Bgiorno
vorrei ricordare che una delle giornate più fredde in assoluto a Roma degli ultimi 50 anni (nonché una delle più fredde a livello nazionale) è stata quella del 17 dicembre del 2010 quando Roma segnò una minima di -6 gradi con completo congelamento della fontana delle naiadi di piazza della Repubblica, episodio poi riverificatosi a gennaio 2017.

Il 17 dicembre 2010 rappresenta una sorta di unicum nel panorama romano ma direi anche a livello nazionale
Una breve premessa: a livello emisferico si realizzò una fortissima intrusione di calore in area NATl con il più forte HP groenlandese che si è verificati negli ultimi 15 anni con un 1070mb, ciò determinò un vero e proprio split del vortex polare troposferico con un nocciolo che finì per vagare dapprima sull'Europa occidentale con bufere di neve e record storici battuti in UK e e Francia (bufere di neve a Londra e Parigi) e poi in Europa centro orientale coadiuvato da una continua alimentazione di aria continentale dalla Russia
L'intera l'Italia fu investita da isoterme a doppia cifra negativa, con la -10 a 1450mt che si spinse fino al Lazio meridionale...
Si è trattato di uno dei rarissimi casi in cui è nevicato a Milano, Firenze, Roma e Pescara, probabilmente per questo bisogna risalire al 1985.
Va ricordato anche il valore minimo molto basso di Pescara con un -8 gradi ( il record resta un -13 nel 1985).
Roma da un punto di vista nivometrico fu sfortunata rispetto alle altre città, specie Firenze e Pescara che invece fecero il pieno di neve, rispettivamente 15 cm circa e 25/30 cm circa) con una coreografica in centro e solo un leggero velo in alcuni quartieri, questo a causa del richiamo mite che ruppe la colonna d'aria...

Ma la particolarità risiede proprio in questo aspetto: cadde fino al pomeriggio una pioggia letteralmente gelata, in quanto la temperatura si mantenne bassissima circa +0,5 e +1 al suolo ( la colonna d'aria fu infatti smantellata alle alte quote, mentre al suolo si mantenne ancora il freddo precedente, una sorta di quasi gelicidio)..
La temperatura salì poi sensibilmente solo dalla sera ma per quasi tutta la giornata Roma non salì sopra il grado di temperatura dopo la minima di -6


Top
Profilo Invia messaggio privato
fra2000



Registrato: 01/11/17 14:31
Messaggi: 1646
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mon Nov 26, 2018 11:34 am    Oggetto: Rispondi citando

[quote="iniestas"]Bgiorno
vorrei ricordare che una delle giornate più fredde in assoluto a Roma degli ultimi 50 anni (nonché una delle più fredde a livello nazionale) è stata quella del 17 dicembre del 2010 quando Roma segnò una minima di -6 gradi con completo congelamento della fontana delle naiadi di piazza della Repubblica, episodio poi riverificatosi a gennaio 2017.

Il 17 dicembre 2010 rappresenta una sorta di unicum nel panorama romano ma direi anche a livello nazionale
Una breve premessa: a livello emisferico si realizzò una fortissima intrusione di calore in area NATl con il più forte HP groenlandese che si è verificati negli ultimi 15 anni con un 1070mb, ciò determinò un vero e proprio split del vortex polare troposferico con un nocciolo che finì per vagare dapprima sull'Europa occidentale con bufere di neve e record storici battuti in UK e e Francia (bufere di neve a Londra e Parigi) e poi in Europa centro orientale coadiuvato da una continua alimentazione di aria continentale dalla Russia
L'intera l'Italia fu investita da isoterme a doppia cifra negativa, con la -10 a 1450mt che si spinse fino al Lazio meridionale...
Si è trattato di uno dei rarissimi casi in cui è nevicato a Milano, Firenze, Roma e Pescara, probabilmente per questo bisogna risalire al 1985.
Va ricordato anche il valore minimo molto basso di Pescara con un -8 gradi ( il record resta un -13 nel 1985).
Roma da un punto di vista nivometrico fu sfortunata rispetto alle altre città, specie Firenze e Pescara che invece fecero il pieno di neve, rispettivamente 15 cm circa e 25/30 cm circa) con una coreografica in centro e solo un leggero velo in alcuni quartieri, questo a causa del richiamo mite che ruppe la colonna d'aria...

Ma la particolarità risiede proprio in questo aspetto: cadde fino al pomeriggio una pioggia letteralmente gelata, in quanto la temperatura si mantenne bassissima circa +0,5 e +1 al suolo ( la colonna d'aria fu infatti smantellata alle alte quote, mentre al suolo si mantenne ancora il freddo precedente, una sorta di quasi gelicidio)..
La temperatura salì poi sensibilmente solo dalla sera ma per quasi tutta la giornata Roma non salì sopra il grado di temperatura dopo la minima di -6[/quote

Quella giornata fu indimenticabile, ricordo che il giorno prima 16 dicembre, uscivo da scuola alle 4 dato che facevo le elementari, c'erano già 0 gradi, mentre la sera alle 7 faceva già - 2, un freddo indescrivibile, mi ricordo che avevamo tutti le labbra screpolate dal freddo noi bambini, cosa mai più riaccaduta, infatti Ciampino segna il record di Minima per dicembre di - 6,6 gradi, addirittura latina scese a - 7, li la neve fu molto più abbondante e non credo piove, fu tutta neve, la massima fu di 2 gradi a latina, una delle poche volte in cui nevica più lì che a Roma 😂. Poi ovviamente occhi puntati su Firenze che registro - 8/-1 con circa 20.cm di neve, il maggior accumulo dal 1985


Top
Profilo Invia messaggio privato
rik5



Registrato: 08/11/14 22:15
Messaggi: 309
Residenza: roma 00139 v. gentiloni

MessaggioInviato: Tue Nov 27, 2018 7:36 am    Oggetto: newcasting roma autinno 2018 Rispondi citando

xIniestas e Fra2000. Avete ragione,l'episodio del 17 dic. 2010 e' stato pur nella sua brevita' degno di essere ricordato per diversi motivi.Innanzi tutto perche' arrivato e scomparso non piu' di 3/4 giorni nell'arco di un periodo tuttaltro che molto freddo.Basti dire che solo alcuni giorni dopo a Roma Urbe venne registrata una massima di ben 21 gradi(alla fine di dicembre!).Poi perche' si rtatto' di una nevicata da "scorrimento" di aria calda su altra assai piu' fredda,cosiddetta da "addolcimento",cosa per Roma assai difficile ed infine perche' le temperature del mattino del 17 furono davvero basse.Voi accennate al -6,6 di Ciampino.ma in realta' ci fu un bel -8,4 a Tor Vergata(regolarmente registrato negli annali dell'uffico idrologico del Lazio,dove troverete il dato)ed un altro -8 a Roma Urbe(regolarmente scomparso come tanti altri dati "ballerini" di quella stazione.).La nevicata fu visibile sul terreno in tutta l'area del centro,nord,est e soprttutto sudest della citta' e ad essa fece seguito un "gelicidio" o quasi,per molte ore,con temperatura costante sullo zero.Alla fine intervenne il solito libeccio/scirocco,solo che fu avvertito per molte ore unicamente nella area a sudovest della citta'.Le max. raggiunte in serata furono:ben 12 gradi a Fiumicino,8 aCiampino e solo 6 a Urbe.Domanda:quale fu la max di quella giornata memorabile a Roma? Vedete un po voi.Quest'anno la storia si e' ripetuta il giorno 19 nov. come segue:Fiumicino +17,0;Ciampino +15;Roma Urbe +10,0.Buona giornata


Top
Profilo Invia messaggio privato
fra2000



Registrato: 01/11/17 14:31
Messaggi: 1646
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Tue Nov 27, 2018 4:05 pm    Oggetto: Re: newcasting roma autinno 2018 Rispondi citando

rik5 ha scritto:
xIniestas e Fra2000. Avete ragione,l'episodio del 17 dic. 2010 e' stato pur nella sua brevita' degno di essere ricordato per diversi motivi.Innanzi tutto perche' arrivato e scomparso non piu' di 3/4 giorni nell'arco di un periodo tuttaltro che molto freddo.Basti dire che solo alcuni giorni dopo a Roma Urbe venne registrata una massima di ben 21 gradi(alla fine di dicembre!).Poi perche' si rtatto' di una nevicata da "scorrimento" di aria calda su altra assai piu' fredda,cosiddetta da "addolcimento",cosa per Roma assai difficile ed infine perche' le temperature del mattino del 17 furono davvero basse.Voi accennate al -6,6 di Ciampino.ma in realta' ci fu un bel -8,4 a Tor Vergata(regolarmente registrato negli annali dell'uffico idrologico del Lazio,dove troverete il dato)ed un altro -8 a Roma Urbe(regolarmente scomparso come tanti altri dati "ballerini" di quella stazione.).La nevicata fu visibile sul terreno in tutta l'area del centro,nord,est e soprttutto sudest della citta' e ad essa fece seguito un "gelicidio" o quasi,per molte ore,con temperatura costante sullo zero.Alla fine intervenne il solito libeccio/scirocco,solo che fu avvertito per molte ore unicamente nella area a sudovest della citta'.Le max. raggiunte in serata furono:ben 12 gradi a Fiumicino,8 aCiampino e solo 6 a Urbe.Domanda:quale fu la max di quella giornata memorabile a Roma? Vedete un po voi.Quest'anno la storia si e' ripetuta il giorno 19 nov. come segue:Fiumicino +17,0;Ciampino +15;Roma Urbe +10,0.Buona giornata



Fiumicino in questi caos si comporta in modo molto strano, il freddo tiene anche per molte ore, magari fino a sera, poi all'improvviso la temperatura schizza di 10 gradi verso l'alto mentre il resto di Roma rimane ancora al freddo, stessa cosa è successa il primo marzo di quest'anno, la zona nord è rimasta intorno ai 5 gradi fino alla mattina del primo, quando Fiumicino se non sbaglio era già volata a +12


Top
Profilo Invia messaggio privato
Robertino
*Forumista TOP*


Registrato: 27/07/16 11:33
Messaggi: 11701
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Tue Nov 27, 2018 4:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

cerchiamo di ritornare in tema su questo td, giornata termicamente particolare oggi sulla capitale, con escursione termica scarsissima, minima mattutina sui 9 10 gradi e massime a 13 gradi, probabilmente la minima verrà ritoccata in serata.
Invece da domani si dovrebbe tornare a vedere minime più consone al periodo, con occhi puntati su giovedi mattina dove tentiamo il primo assalto agli 0 gradi, ma sarà difficile


Top
Profilo Invia messaggio privato
eb717
*Forumista TOP*


Registrato: 21/12/11 16:12
Messaggi: 20732
Residenza: Rieti [395m]

MessaggioInviato: Wed Nov 28, 2018 9:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Robertino ha scritto:
cerchiamo di ritornare in tema su questo td, giornata termicamente particolare oggi sulla capitale, con escursione termica scarsissima, minima mattutina sui 9 10 gradi e massime a 13 gradi, probabilmente la minima verrà ritoccata in serata.
Invece da domani si dovrebbe tornare a vedere minime più consone al periodo, con occhi puntati su giovedi mattina dove tentiamo il primo assalto agli 0 gradi, ma sarà difficile

Non credo che Roma domani possa toccare 0 gradi. Forse mi ci avvicino io, qui stamattina 3 gradi scarsi (la media è proprio 3) e domani forse una minima di 0/1 è anche possibile. Grazie all'inversione ovviamente, perchè in quota le termiche domani già tornano a salire.
Penso che Roma domani possa toccare 2/3 gradi di minima. Domani vediamo.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Robertino
*Forumista TOP*


Registrato: 27/07/16 11:33
Messaggi: 11701
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Wed Nov 28, 2018 10:26 am    Oggetto: Rispondi citando

eb717 ha scritto:
Robertino ha scritto:
cerchiamo di ritornare in tema su questo td, giornata termicamente particolare oggi sulla capitale, con escursione termica scarsissima, minima mattutina sui 9 10 gradi e massime a 13 gradi, probabilmente la minima verrà ritoccata in serata.
Invece da domani si dovrebbe tornare a vedere minime più consone al periodo, con occhi puntati su giovedi mattina dove tentiamo il primo assalto agli 0 gradi, ma sarà difficile

Non credo che Roma domani possa toccare 0 gradi. Forse mi ci avvicino io, qui stamattina 3 gradi scarsi (la media è proprio 3) e domani forse una minima di 0/1 è anche possibile. Grazie all'inversione ovviamente, perchè in quota le termiche domani già tornano a salire.
Penso che Roma domani possa toccare 2/3 gradi di minima. Domani vediamo.


e io che ho detto Eb? Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
Robertino
*Forumista TOP*


Registrato: 27/07/16 11:33
Messaggi: 11701
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Wed Nov 28, 2018 3:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

massime frizzantine oggi, 12 13 gradi, potenza degli spifferi di tramontana


Top
Profilo Invia messaggio privato
eb717
*Forumista TOP*


Registrato: 21/12/11 16:12
Messaggi: 20732
Residenza: Rieti [395m]

MessaggioInviato: Wed Nov 28, 2018 3:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Robertino ha scritto:
eb717 ha scritto:
Robertino ha scritto:
cerchiamo di ritornare in tema su questo td, giornata termicamente particolare oggi sulla capitale, con escursione termica scarsissima, minima mattutina sui 9 10 gradi e massime a 13 gradi, probabilmente la minima verrà ritoccata in serata.
Invece da domani si dovrebbe tornare a vedere minime più consone al periodo, con occhi puntati su giovedi mattina dove tentiamo il primo assalto agli 0 gradi, ma sarà difficile

Non credo che Roma domani possa toccare 0 gradi. Forse mi ci avvicino io, qui stamattina 3 gradi scarsi (la media è proprio 3) e domani forse una minima di 0/1 è anche possibile. Grazie all'inversione ovviamente, perchè in quota le termiche domani già tornano a salire.
Penso che Roma domani possa toccare 2/3 gradi di minima. Domani vediamo.


e io che ho detto Eb? Very Happy

Mica ti ho contraddetto...l'assalto per ora rimandato (forse!).

Qui da me massima sui 10, con vento ancora moderato.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Sordatino



Registrato: 20/02/18 13:28
Messaggi: 451
Residenza: Roma Centro Storico/Nord

MessaggioInviato: Wed Nov 28, 2018 8:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Da me attualmente 9.2, scende bene, vediamo domattina, in ogni caso godiamocela, la situazione che parrebbe prospettarsi da sabato in poi è a dir poco deprimente.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Gorky Park



Registrato: 15/01/07 17:02
Messaggi: 825
Residenza: Roma - Parco Azzurro

MessaggioInviato: Wed Nov 28, 2018 9:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sordatino ha scritto:
Da me attualmente 9.2, scende bene, vediamo domattina, in ogni caso godiamocela, la situazione che parrebbe prospettarsi da sabato in poi è a dir poco deprimente.


Bravo, a dir poco...
Il problema è che all’orizzonte ancora il nulla.


Top
Profilo Invia messaggio privato
rik5



Registrato: 08/11/14 22:15
Messaggi: 309
Residenza: roma 00139 v. gentiloni

MessaggioInviato: Fri Nov 30, 2018 9:25 pm    Oggetto: nowcasting roma 2018 Rispondi citando

Ecco i dati delle 3 stazioni AM/ENAV del mese di nov. con lo scostamento rispetto al 71/2000.CIAMPINO:+13,9(10,2/17,6)+2,5;FIUMICINO:+14.3(10.2/18.4)+1,9;Roma Urbe:+13,0(8,1/17,9)+1,9. Ad ottobre lo scostamento e' stato rispettivamente:+2,5(C.)+/2,0(F.)/+1,8(Rm.U.).Insomma una coppia di mesi tra le piu' alte.Tra le 3 stazioni c'e' da notare ancora una volta la singolarita' di Ciampino,mentre le altre due sono quasi sempre in sintonia.Chissa' le cause?La piovosita' e' stata decisamente alta,mediamente sui 160/170mm.,con alcune punte sui 200,, in alcune stazioni minori.In molti punti gia' da adesso sono superati i 1000mm /anno.Questa volta raccogliere i dati eì stato in enere coplicato ,perche' spesso la coppia min/max si e' presentata in ore non "canoniche",per cui sara ' il caso di attendere i dati omologati. Buonasera-


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Nowcasting CENTRO-SUD Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 78, 79, 80  Successivo
Pagina 79 di 80

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it