Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Mutazione climatica conclamata
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Mutazione climatica conclamata
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
occhiobarico



Registrato: 15/01/07 16:29
Messaggi: 2036
Residenza: ciampino

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 9:33 pm    Oggetto: Mutazione climatica conclamata Rispondi citando

2018 che prosegue imperterrito mese dopo mese con anomalie termiche positive, fugaci intense e toste ondate fredde che non riescono a scalfire il trend, nonostante configurazioni che sulla carta avrebbero potuto e dovuto avere ben altri risvolti. Stagione estiva al sesto mese partita praticamente a metà aprile e che ad oggi non vede fine, segnata peraltro da forti precipitazioni temporalesche nei periodi solitamente stabili, dire che sono saltati schemi ed equilibri sembra diventato un eufemismo.
Invito, soprattutto i più scettici ad una riflessione su questa vera mutazione climatica.




L'ultima modifica di occhiobarico il Thu Sep 13, 2018 9:41 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uomo di Langa
Forumista senior


Registrato: 01/12/11 15:49
Messaggi: 7156
Residenza: Alba(CN)

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 9:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Magari il tutto non è proprio "forte" come dice occhiobarico,però certe situazioni fanno riflettere.
A 192 h una saccatura prova ad entrare:

Dopo 48 h,peggio di prima:


Top
Profilo Invia messaggio privato
ulisse55
*Forumista TOP*


Registrato: 09/03/10 12:18
Messaggi: 24967
Residenza: ROMA SUD

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 10:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sono anni e anni che va così....
Ma oggi....siamo alla resa dei conti.
O cambia...oppure siamo 'fritti'.
Io...penso alla prima ipotesi.
Tempo al Tempo.
Anzi...al Sole.
Chi vuol intendere intenda.


Con stima.

Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
occhiobarico



Registrato: 15/01/07 16:29
Messaggi: 2036
Residenza: ciampino

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 10:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi correggo, in realtà abbiamo avuto febbraio che ha chiuso sottomedia


Top
Profilo Invia messaggio privato
ulisse55
*Forumista TOP*


Registrato: 09/03/10 12:18
Messaggi: 24967
Residenza: ROMA SUD

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 10:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

occhiobarico ha scritto:
Mi correggo, in realtà abbiamo avuto febbraio che ha chiuso sottomedia


Conta nulla.
Un mese che però ha fatto storia.
E in pochissimi ci credevano.
Unici felici tra tanta sopramedia,
Uno su mille ce la fa.....

Ma conta nulla.... Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
eb717
*Forumista TOP*


Registrato: 21/12/11 16:12
Messaggi: 20474
Residenza: Rieti [395m]

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 10:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

ulisse55 ha scritto:
occhiobarico ha scritto:
Mi correggo, in realtà abbiamo avuto febbraio che ha chiuso sottomedia


Conta nulla.
Un mese che però ha fatto storia.
E in pochissimi ci credevano.
Unici felici tra tanta sopramedia,
Uno su mille ce la fa.....

Ma conta nulla.... Wink

Bentornato Uli! Un mese storico e importante, che sottolinea come sia facile andare da un estremo all'altro. Conta sicuramente, ma è un solo mese. Il trend menzionato da occhio barico è difficile da smentire dati alla mano. Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
cammach
Forumista senior


Registrato: 15/01/07 17:45
Messaggi: 6402
Residenza: Bolzano - Bozen

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 7:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Chi sperava che le vicende stratosferiche di fine gennaio avrebbero portato sconquassi fino al prossimo inverno ha preso una sonora batosta, io fra questi!
Da notare anche come praticamente nessun break temporalesco estivo abbia portato le temperature in media col periodo, se non per un paio di giorni al massimo. Di sottomedia manco a parlarne, merce rarissima ormai...saluti


Top
Profilo Invia messaggio privato
Patagonia



Registrato: 01/08/17 10:29
Messaggi: 55
Residenza: Grantorto (PD)

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 8:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti,

Con un pizzico di polemica mi piacerebbe capire meglio il significato dell'uso del verbo "riflettere" circa l'andamento climatico. Su che cosa ci sia da riflettere proprio non capisco e non vorrei sembrare banale. Forse è meglio parlare di "consapevolezza", "presa di coscienza", "rassegnazione", "adattamento al cambiamento".
Ulisse parla di cambiare strada: ma quale strada si può prendere ?

Infine 'sto benedetto Sole: l'attività solare intesa come presenza di macchie e brillamenti (flares) e annesso "solar flux", flusso di particelle cariche, non può essere l'artefice del clima: si tratta dell'attività della fotosfera solare, ovvero della sua parte esterna. La potenza irradiata nella finestra "visibile" dello spettro elettromagnetico è l'artefice del nostro clima ed è a sua volta generata da reazioni di fusione nucleare all'interno del suo nucleo.

Le stelle della sequenza principale (come il Sole) sono stabili da un punto di vista idrostatico: eventuali fluttuazioni nella potenza emessa sono rapidamente neutralizzate da espansione o contrazione della massa gassosa. In definitiva siamo raggiunti da una quantità di energia pressoché costante.

Infine, se la situazione climatica sembra addirittura "collassare" nel giro di qualche anno, qualcuno dovrà spiegare dov'è il mastodontico e grossolano errore nei modelli climatici che non prevedono le condizioni paventate.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Tein80



Registrato: 31/05/14 20:53
Messaggi: 758
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 8:30 am    Oggetto: Rispondi citando

ulisse55 ha scritto:
Sono anni e anni che va così....
Ma oggi....siamo alla resa dei conti.
O cambia...oppure siamo 'fritti'.
Io...penso alla prima ipotesi.
Tempo al Tempo.
Anzi...al Sole.
Chi vuol intendere intenda.


Con stima.

Wink


Sono registrato dal 2014 e sono quattro anni che sento sta tiritera del sole; in questi quattro anni non è cambiato nulla anzi la situazione lato temperature è perfino peggiorata, sia a livello globale che in Italia. Poi non meravigliamoci se qualcuno ti attacca


Top
Profilo Invia messaggio privato
GiulianoPhoto
Forumista senior


Registrato: 29/04/09 19:10
Messaggi: 5119
Residenza: Reano[450m][TO]

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 8:41 am    Oggetto: Rispondi citando

ulisse55 ha scritto:
Sono anni e anni che va così....
Ma oggi....siamo alla resa dei conti.
O cambia...oppure siamo 'fritti'.
Io...penso alla prima ipotesi.
Tempo al Tempo.
Anzi...al Sole.
Chi vuol intendere intenda.


Con stima.

Wink


Ciao Ulisse.

Forse proprio per il fatto che il sole è così tranquillo e non ci sono diminuzioni su scala globale delle temperature da anni è forse lecito pensare che questa quiescenza non è sufficiente o non determinante nello scacchiere climatico del nostro pianeta.

I cicli solari indubbiamente influiscono sul clima, ma in questo caso forse non bastano.

Per quanto concerne la situazione attuale aspetterei ancora la fine dell'anno per valutare attentamente su scala globale (perchè è quella che dobbiamo osservare e analizzare) le temperature medie. Ho però l'impressione che il 2018 sarà l'ennesimo anno record


Top
Profilo Invia messaggio privato
Bill Carson



Registrato: 16/08/17 11:29
Messaggi: 40
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 8:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Tein80 ha scritto:
ulisse55 ha scritto:
Sono anni e anni che va così....
Ma oggi....siamo alla resa dei conti.
O cambia...oppure siamo 'fritti'.
Io...penso alla prima ipotesi.
Tempo al Tempo.
Anzi...al Sole.
Chi vuol intendere intenda.


Con stima.

Wink


Sono registrato dal 2014 e sono quattro anni che sento sta tiritera del sole; in questi quattro anni non è cambiato nulla anzi la situazione lato temperature è perfino peggiorata, sia a livello globale che in Italia. Poi non meravigliamoci se qualcuno ti attacca


Magari quattro anni sono troppo pochi.
I minimi solari del 16° e 17° secolo sono durati decenni.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ulisse55
*Forumista TOP*


Registrato: 09/03/10 12:18
Messaggi: 24967
Residenza: ROMA SUD

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 9:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Bill Carson ha scritto:
Tein80 ha scritto:
ulisse55 ha scritto:
Sono anni e anni che va così....
Ma oggi....siamo alla resa dei conti.
O cambia...oppure siamo 'fritti'.
Io...penso alla prima ipotesi.
Tempo al Tempo.
Anzi...al Sole.
Chi vuol intendere intenda.


Con stima.

Wink


Sono registrato dal 2014 e sono quattro anni che sento sta tiritera del sole; in questi quattro anni non è cambiato nulla anzi la situazione lato temperature è perfino peggiorata, sia a livello globale che in Italia. Poi non meravigliamoci se qualcuno ti attacca


Magari quattro anni sono troppo pochi.
I minimi solari del 16° e 17° secolo sono durati decenni.


Ho soltanto espresso un mio pensiero, rimarcando una mia
'vecchia' convinzione frutto di anni di 'osservazione' e studio.
Non biasimo chi la pensa diversamente....ci mancherebbe,
infatti per ora hanno ragione loro....ma è pur vero che sugli effetti
dei minimi solari sul clima non esiste immediatezza...sono processi
ad 'andamento lento'....
Dai...chiudiamola qua...

Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
occhiobarico



Registrato: 15/01/07 16:29
Messaggi: 2036
Residenza: ciampino

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 11:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Patagonia ha scritto:
Ciao a tutti,

Con un pizzico di polemica mi piacerebbe capire meglio il significato dell'uso del verbo "riflettere" circa l'andamento climatico. Su che cosa ci sia da riflettere proprio non capisco e non vorrei sembrare banale. Forse è meglio parlare di "consapevolezza", "presa di coscienza", "rassegnazione", "adattamento al cambiamento".
Ulisse parla di cambiare strada: ma quale strada si può prendere ?

Infine 'sto benedetto Sole: l'attività solare intesa come presenza di macchie e brillamenti (flares) e annesso "solar flux", flusso di particelle cariche, non può essere l'artefice del clima: si tratta dell'attività della fotosfera solare, ovvero della sua parte esterna. La potenza irradiata nella finestra "visibile" dello spettro elettromagnetico è l'artefice del nostro clima ed è a sua volta generata da reazioni di fusione nucleare all'interno del suo nucleo.

Le stelle della sequenza principale (come il Sole) sono stabili da un punto di vista idrostatico: eventuali fluttuazioni nella potenza emessa sono rapidamente neutralizzate da espansione o contrazione della massa gassosa. In definitiva siamo raggiunti da una quantità di energia pressoché costante.

Infine, se la situazione climatica sembra addirittura "collassare" nel giro di qualche anno, qualcuno dovrà spiegare dov'è il mastodontico e grossolano errore nei modelli climatici che non prevedono le condizioni paventate.


Hai ragione, il termine usato è rivolto ai normalizzatori che continuano a negare ciò e a coloro che in totale buona fede non riesce a rendersi conto di come la situazione abbia ormai raggiunto un punto di non ritorno. La consapevolezza è il primo passo verso un adattamento imposto dai tempi.
Buona giornata


Top
Profilo Invia messaggio privato
occhiobarico



Registrato: 15/01/07 16:29
Messaggi: 2036
Residenza: ciampino

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 11:43 am    Oggetto: Rispondi citando

occhiobarico ha scritto:
Patagonia ha scritto:
Ciao a tutti,

Con un pizzico di polemica mi piacerebbe capire meglio il significato dell'uso del verbo "riflettere" circa l'andamento climatico. Su che cosa ci sia da riflettere proprio non capisco e non vorrei sembrare banale. Forse è meglio parlare di "consapevolezza", "presa di coscienza", "rassegnazione", "adattamento al cambiamento".
Ulisse parla di cambiare strada: ma quale strada si può prendere ?

Infine 'sto benedetto Sole: l'attività solare intesa come presenza di macchie e brillamenti (flares) e annesso "solar flux", flusso di particelle cariche, non può essere l'artefice del clima: si tratta dell'attività della fotosfera solare, ovvero della sua parte esterna. La potenza irradiata nella finestra "visibile" dello spettro elettromagnetico è l'artefice del nostro clima ed è a sua volta generata da reazioni di fusione nucleare all'interno del suo nucleo.

Le stelle della sequenza principale (come il Sole) sono stabili da un punto di vista idrostatico: eventuali fluttuazioni nella potenza emessa sono rapidamente neutralizzate da espansione o contrazione della massa gassosa. In definitiva siamo raggiunti da una quantità di energia pressoché costante.

Infine, se la situazione climatica sembra addirittura "collassare" nel giro di qualche anno, qualcuno dovrà spiegare dov'è il mastodontico e grossolano errore nei modelli climatici che non prevedono le condizioni paventate.


Hai ragione, il termine usato è rivolto ai normalizzatori che continuano a negare ciò e a chi in totale buona fede non riesce a rendersi conto di come la situazione abbia ormai raggiunto un punto di non ritorno. La consapevolezza è il primo passo verso un adattamento imposto dai tempi.
Buona giornata


Top
Profilo Invia messaggio privato
Sordatino



Registrato: 20/02/18 13:28
Messaggi: 247
Residenza: Roma Centro Storico/Nord

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 11:57 am    Oggetto: Rispondi citando

occhiobarico ha scritto:
Patagonia ha scritto:
Ciao a tutti,

Con un pizzico di polemica mi piacerebbe capire meglio il significato dell'uso del verbo "riflettere" circa l'andamento climatico. Su che cosa ci sia da riflettere proprio non capisco e non vorrei sembrare banale. Forse è meglio parlare di "consapevolezza", "presa di coscienza", "rassegnazione", "adattamento al cambiamento".
Ulisse parla di cambiare strada: ma quale strada si può prendere ?

Infine 'sto benedetto Sole: l'attività solare intesa come presenza di macchie e brillamenti (flares) e annesso "solar flux", flusso di particelle cariche, non può essere l'artefice del clima: si tratta dell'attività della fotosfera solare, ovvero della sua parte esterna. La potenza irradiata nella finestra "visibile" dello spettro elettromagnetico è l'artefice del nostro clima ed è a sua volta generata da reazioni di fusione nucleare all'interno del suo nucleo.

Le stelle della sequenza principale (come il Sole) sono stabili da un punto di vista idrostatico: eventuali fluttuazioni nella potenza emessa sono rapidamente neutralizzate da espansione o contrazione della massa gassosa. In definitiva siamo raggiunti da una quantità di energia pressoché costante.

Infine, se la situazione climatica sembra addirittura "collassare" nel giro di qualche anno, qualcuno dovrà spiegare dov'è il mastodontico e grossolano errore nei modelli climatici che non prevedono le condizioni paventate.


Hai ragione, il termine usato è rivolto ai normalizzatori che continuano a negare ciò e a coloro che in totale buona fede non riesce a rendersi conto di come la situazione abbia ormai raggiunto un punto di non ritorno. La consapevolezza è il primo passo verso un adattamento imposto dai tempi.
Buona giornata


A mio sommesso avviso i nostri politici invece di pensare a tante sciocchezze trascinapopolo dovrebbero porre il tema del mutamento climatico e della tutela dell'ambiente al centro della discussione, specie in un Paese come il nostro, dal territorio fragile e talmente sui generis da determinare biodiversità uniche al mondo.

Poi se vogliamo continuare a sostenere che non siamo noi i responsabili di questa situazione, che sono cicli del tutto naturali, che tanto non possiamo fare nulla perchè dipende anche dagli altri paesi etc. etc., apposto, ma è un atteggiamento da struzzi che non può portare a nulla di buono.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it