Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - La nevicata piú "forte"
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

La nevicata piú "forte"
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
tito84



Registrato: 17/11/13 21:39
Messaggi: 229
Residenza: Macerata Violenta

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 7:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vero, sarebbe stato bello aver potuto vedere cosa sarebbe successo, ma forse è meglio sia andata così, l’ondata è stata troppo tardiva!
Dalle mie parti ancora si vedono i danni: i rami degli ulivi non coperti dalla neve sono tutti secchi, produzione praticamente azzerata. Mimosa andata, oleandri secchi (dopo una potatura a zero hanno ripreso)... se sarebbe durata più a lungo e addirittura peggiorata come temperature non oso immaginare i danni!


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino



Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 2826
Residenza: Macerata-Corridonia

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 8:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

tito84 ha scritto:
Vero, sarebbe stato bello aver potuto vedere cosa sarebbe successo, ma forse è meglio sia andata così, l’ondata è stata troppo tardiva!
Dalle mie parti ancora si vedono i danni: i rami degli ulivi non coperti dalla neve sono tutti secchi, produzione praticamente azzerata. Mimosa andata, oleandri secchi (dopo una potatura a zero hanno ripreso)... se sarebbe durata più a lungo e addirittura peggiorata come temperature non oso immaginare i danni!

Si, vero però vuoi mettere l'emozione! Very Happy
Comunque gli oleandri sembrano malati di loro, hanno i cosidetti "cancri" e non penso siano dovuti al gelo ma a malattie batteriche (si, sulle piante i tumori sono di origine batterica)


Top
Profilo Invia messaggio privato
ducaneve
Forumista senior


Registrato: 31/01/12 21:24
Messaggi: 6622
Residenza: urbino

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 9:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Telecuscino ha scritto:
tito84 ha scritto:
Vero, sarebbe stato bello aver potuto vedere cosa sarebbe successo, ma forse è meglio sia andata così, l’ondata è stata troppo tardiva!
Dalle mie parti ancora si vedono i danni: i rami degli ulivi non coperti dalla neve sono tutti secchi, produzione praticamente azzerata. Mimosa andata, oleandri secchi (dopo una potatura a zero hanno ripreso)... se sarebbe durata più a lungo e addirittura peggiorata come temperature non oso immaginare i danni!

Si, vero però vuoi mettere l'emozione! Very Happy
Comunque gli oleandri sembrano malati di loro, hanno i cosidetti "cancri" e non penso siano dovuti al gelo ma a malattie batteriche (si, sulle piante i tumori sono di origine batterica)


Senza contare la mini buriana del 20 Marzo.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti



Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 1045
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 9:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

ducaneve ha scritto:
Telecuscino ha scritto:
tito84 ha scritto:
Vero, sarebbe stato bello aver potuto vedere cosa sarebbe successo, ma forse è meglio sia andata così, l’ondata è stata troppo tardiva!
Dalle mie parti ancora si vedono i danni: i rami degli ulivi non coperti dalla neve sono tutti secchi, produzione praticamente azzerata. Mimosa andata, oleandri secchi (dopo una potatura a zero hanno ripreso)... se sarebbe durata più a lungo e addirittura peggiorata come temperature non oso immaginare i danni!

Si, vero però vuoi mettere l'emozione! Very Happy
Comunque gli oleandri sembrano malati di loro, hanno i cosidetti "cancri" e non penso siano dovuti al gelo ma a malattie batteriche (si, sulle piante i tumori sono di origine batterica)


Senza contare la mini buriana del 20 Marzo.


Vero, da me nevicó quel giorno


Top
Profilo Invia messaggio privato
ducaneve
Forumista senior


Registrato: 31/01/12 21:24
Messaggi: 6622
Residenza: urbino

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 9:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Viva le dolomiti ha scritto:
ducaneve ha scritto:
Telecuscino ha scritto:
tito84 ha scritto:
Vero, sarebbe stato bello aver potuto vedere cosa sarebbe successo, ma forse è meglio sia andata così, l’ondata è stata troppo tardiva!
Dalle mie parti ancora si vedono i danni: i rami degli ulivi non coperti dalla neve sono tutti secchi, produzione praticamente azzerata. Mimosa andata, oleandri secchi (dopo una potatura a zero hanno ripreso)... se sarebbe durata più a lungo e addirittura peggiorata come temperature non oso immaginare i danni!

Si, vero però vuoi mettere l'emozione! Very Happy
Comunque gli oleandri sembrano malati di loro, hanno i cosidetti "cancri" e non penso siano dovuti al gelo ma a malattie batteriche (si, sulle piante i tumori sono di origine batterica)


Senza contare la mini buriana del 20 Marzo.


Vero, da me nevicó quel giorno

Avevo aperto pure un td dedicato, per quella passata.


Top
Profilo Invia messaggio privato
occhiobarico



Registrato: 15/01/07 16:29
Messaggi: 2160
Residenza: ciampino

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 10:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

A fine gennaio 2005 ero a Caramanico Terme, bel paesino sotto il versante occidentale della Maiella a quota inferiore ai 6/700mt.
Probabilmente è li che ho visto cadere la maggiore quantità di neve, devo fare una ricerca per postare qualche foto.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ducaneve
Forumista senior


Registrato: 31/01/12 21:24
Messaggi: 6622
Residenza: urbino

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 6:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Immagini trovate in giro neve Urbino timelapse.










Top
Profilo Invia messaggio privato
neve a 0 gradi



Registrato: 13/09/18 19:48
Messaggi: 315
Residenza: SASSUOLO

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 6:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Buon giorno a tutti!!
Sono nuovo nel forum e volevo dire la mia in questa interessante discussione..
Per me la nevicata più importante e della quale ho un ricordo splendido, è quella del 28 febbraio 2004..iniziata alle 7/7,30 del mattino e terminata alle 18/18e 30 con mezzo metro di accumulo qua in pedemontana..


Top
Profilo Invia messaggio privato
leonardo 555



Registrato: 15/02/18 10:26
Messaggi: 1306
Residenza: camucia (AR)

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 7:07 am    Oggetto: Rispondi citando

ducaneve ha scritto:
Immagini trovate in giro neve Urbino timelapse.








...Ma allora vuoi proprio farci stare male con queste immagini Wink Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
lities
Forumista senior


Registrato: 05/02/13 19:12
Messaggi: 5004
Residenza: cantoira (to) 800 m. slm

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 7:33 am    Oggetto: Rispondi citando

La più forte come intensità forse quella del 19 febbraio 2004: intensità straordinaria per 12 ore filate dalle 7 del mattino alle 19 di sera con un ritmo di 12-15 cm all'ora dove spalavo, 1 metro di neve in 12 ore, temperatura costante intorno ai -3°.
Semplicemente stupendo.
free photo hosting


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti



Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 1045
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 8:50 am    Oggetto: Rispondi citando

neve a 0 gradi ha scritto:
Buon giorno a tutti!!
Sono nuovo nel forum e volevo dire la mia in questa interessante discussione..
Per me la nevicata più importante e della quale ho un ricordo splendido, è quella del 28 febbraio 2004..iniziata alle 7/7,30 del mattino e terminata alle 18/18e 30 con mezzo metro di accumulo qua in pedemontana..


Salve neve a 0 gradi benvenuto nel forum, in sole 11 ore mezzo metro? Vorrei che fossi stato li


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti



Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 1045
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 8:52 am    Oggetto: Rispondi citando

leonardo 555 ha scritto:
ducaneve ha scritto:
Immagini trovate in giro neve Urbino timelapse.








...Ma allora vuoi proprio farci stare male con queste immagini Wink Very Happy


Ma no vuole farci rinfrescare da sto caldo che c'è adesso, però ce n'era Shocked Shocked


Top
Profilo Invia messaggio privato
neve a 0 gradi



Registrato: 13/09/18 19:48
Messaggi: 315
Residenza: SASSUOLO

MessaggioInviato: Fri Sep 14, 2018 9:52 am    Oggetto: Rispondi citando

Viva le dolomiti ha scritto:
neve a 0 gradi ha scritto:
Buon giorno a tutti!!
Sono nuovo nel forum e volevo dire la mia in questa interessante discussione..
Per me la nevicata più importante e della quale ho un ricordo splendido, è quella del 28 febbraio 2004..iniziata alle 7/7,30 del mattino e terminata alle 18/18e 30 con mezzo metro di accumulo qua in pedemontana..


Salve neve a 0 gradi benvenuto nel forum, in sole 11 ore mezzo metro? Vorrei che fossi stato li

si fu una giornata indimenticabile, il minimo era posizionato perfettamente per la neve in emilia centrale..la temperatura leggermente sotto lo zero consentì un attecchiemento molto rapido e fu praticamente continua, con un calo di intensità solo intorno alle 11 per poi riprendere forte e dare il massimo dalle 13 alle 17 quando con -1 ci fu il nevone, non voglio pensare cosa sarebbe successo se fosse avvenuta a metà gennaio ..


Top
Profilo Invia messaggio privato
franconeve



Registrato: 10/01/10 12:59
Messaggi: 3902
Residenza: T. Mosto (VE)-Vintl (BZ)

MessaggioInviato: Sat Sep 15, 2018 8:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Se per "forte" intendiamo un mix tra intensità, vento e durata, oltre a un eccellente attecchimento causa valori termici favorevoli, allora io dalla mia zona del veneziano parlo del 19 dicembre 2009, buferone pazzesco iniziato alle 3 di notte e finito alle 14.00, con t° tra i -1 °C iniziali e i -5 °C finali, 21- 23 cm. accumulati.
Se parliamo solo di intensità della prp credo di poter confermare il 19 dicembre 2009.
Se parliamo di abbondanza (e quindi di lunghezza del fenomeno) allora la lotta è tra il 27-28 dicembre 1976 (iniziata alle 13.00 del 27 e finita alle 17.30 del 28, circa 25 cm. di neve caduta) e il 10 marzo 2010, dalle 8.00 alle 22.30 circa, ma credo vinca il 1976.
Molto bella anche la bufera post-epifania del gennaio 1987, non ricordo i giorni intesi come numero ma ricordo benissimo che iniziò sabato mattina presto, mise giù alcunio cm. e a ora di pranzo divenne acqua, tale rimase fino alla prima mattinata della domenica quando entrò (come previsto) la Bora e iniziò una bufera pazzesca fino alla serata: 15 - 20 cm. di accumulo, t° in caduta dai +3 °C ai -3 °C di fine fenomeno.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino



Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 2826
Residenza: Macerata-Corridonia

MessaggioInviato: Sun Oct 21, 2018 1:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusate se riesumo questo thread ma ho trovato questo video del 2012.. Brividi anche l'audio.
Solo l'est regala queste emozioni, nulla da fare
https://m.youtube.com/watch?v=nArPkD59l7I


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 7 di 9

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it