Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Nowcasting dei ghiacci in Antartico e Artico
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Nowcasting dei ghiacci in Antartico e Artico
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 106, 107, 108  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7753
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Wed Jul 11, 2018 1:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
Rio ha scritto:
Guardando anche questa fig.
La mia mente, entra in un campo minato.. Rolling Eyes





perchè guardi solo gli ultimi 4 o 5 anni e in periodo così breve la variabilità interannuale è molto maggiore del trend di fusione a lungo termine, prova a ragionare su un periodo trentennale

Ad esempio questi sono i dati PIOMASS aggiornati al 30 giugno



Comunque, per essere oggettivi, la mia fig. è l'estensione e non il volume Rolling Eyes


n.b. per il volume , era la gif. animata a 10 anni di differenza giugno 2008 - giugno 2018 Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2079
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Wed Jul 11, 2018 5:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:

Comunque, per essere oggettivi, la mia fig. è l'estensione e non il volume Rolling Eyes


n.b. per il volume , era la gif. animata a 10 anni di differenza giugno 2008 - giugno 2018 Wink


estensione e volume dei ghiacci sono molto correlati, ad esempio questi sono i dati dello scorso mese di giugno, si può scegliere qualsiasi altro mese dai resoconti dell' NISDC, ma il trend a lungo termine è sempre in calo Wink



Peccato non avere un grafico simile aggiornato al 2018, ma i risultati non sarebbero molto diversi rispetto al 2013 Wink



Fonte dati: https://nsidc.org/arcticseaicenews/2018/07/a-sluggish-june/

E anche i grafici dmi mostrano che siamo in linea con gli ultimi anni, magari tra 20-30 potremo parlare di una ripresa dell' Artico, ma ad ora tutto rientra nella variabilità naturale dei ghiacci in un trend a lungo termine di fusione


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis
Forumista senior


Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 5992
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Wed Jul 11, 2018 5:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
Rio ha scritto:

Comunque, per essere oggettivi, la mia fig. è l'estensione e non il volume Rolling Eyes


n.b. per il volume , era la gif. animata a 10 anni di differenza giugno 2008 - giugno 2018 Wink


estensione e volume dei ghiacci sono molto correlati, ad esempio questi sono i dati dello scorso mese di giugno, si può scegliere qualsiasi altro mese dai resoconti dell' NISDC, ma il trend a lungo termine è sempre in calo Wink



Peccato non avere un grafico simile aggiornato al 2018, ma i risultati non sarebbero molto diversi rispetto al 2013 Wink



Fonte dati: https://nsidc.org/arcticseaicenews/2018/07/a-sluggish-june/

E anche i grafici dmi mostrano che siamo in linea con gli ultimi anni, magari tra 20-30 potremo parlare di una ripresa dell' Artico, ma ad ora tutto rientra nella variabilità naturale dei ghiacci in un trend a lungo termine di fusione


E aggiungiamoci pure questo.Rosso=minimi storici


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7753
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 9:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Molti hanno la mania di denigrazione... ma postiamo Very Happy

Ora vi mostro questo .TXT e vediamo per una buona volta se l'Artico sta perdendo il suo ghiaccio del mare ... dico, forse, non dura da più di 10 anni??
Se vediamo bene l'ultima direzione è verso l'alto! Cool


Questo è in .txt della DMI

http://ocean.dmi.dk/arctic/icethickness/txt/IceVol.txt




Qui invece vi posto alcuni diagrammi e fig.










Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7753
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Tue Jul 17, 2018 5:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Buona serata a tutti di ML
Dunque la fusione, per questa stagione è quasi giunta termine, perchè con l'entrata del mese di Agosto le ore di luce sul circolo polare, iniziano a diminuire e non di poco... già sul post, appena sopra, il trend stà dando una netta ripresa, del ghiaccio marino artico.

Nella fig. sottostante si nota che dal 2007 ad oggi, solo 2008/2009/20015, che in fig. ho omesso, sono superiori come estensione ghiaccio.



Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto13



Registrato: 05/10/17 21:35
Messaggi: 623
Residenza: Chiasso

MessaggioInviato: Mon Aug 13, 2018 8:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

photo upload
Uh,ghiaccio artico alto si negli anni 80-70 peccato che nessuno ha parlato di prima cioè anni 30.Guarda caso negli anni 30 l'amo era positivo(come adesso)mentre negli anni 60-70 era negativo.Mi sa che conta tanto l'Amo


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2079
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Tue Aug 14, 2018 10:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Alberto13 ha scritto:
photo upload
Uh,ghiaccio artico alto si negli anni 80-70 peccato che nessuno ha parlato di prima cioè anni 30.Guarda caso negli anni 30 l'amo era positivo(come adesso)mentre negli anni 60-70 era negativo.Mi sa che conta tanto l'Amo


Gli indici oceani hanno una forte influenza, ma bisogna considerare anche il riscaldamento globale; infatti quel grafico mostra un singolo data set costruito utilizzando solo 7 stazioni a terra sparse nell' Artico, 7 stazioni sono indicative, ma la loro accuratezza non è paragonabile alle misure satellitari.

Ed è curioso che tra tutti i dati i dataset presente nel paper di Connolly et. al 2017 venga scelto come rappresentativo solo quello di Alekseev.

In realtà dopo aver analizzato tutti i dati disponibili, questo è il grafico finale del paper di Connolly, dove si mostra che negli ultimi anni il minimo ha superato quello avuto negli anni '30 e '40.



Mi raccomando quando trovate un grafico riportato in un paper, andatevi a leggervelo completamente, nei blog riportano solo le notizie che fanno comodo, (tecnica del cherrypicking https://it.wikipedia.org/wiki/Cherry_picking) Wink

Il paper è questo ed è free per tutti https://www.tandfonline.com/doi/pdf/10.1080/02626667.2017.1324974

L' anno di inizio delle misure in genere viene considerato il 1979 solo perchè da quegli anni sono disponibili le misure satellitari, ma non c' è nessun complotto per nascondere nulla; infatti ci sono gruppi di ricercatori che si occupano in ricostruire anche il passato dell' artico Wink
Purtroppo nei blog va di moda il complottismo Rolling Eyes


Top
Profilo Invia messaggio privato
Monesimo988



Registrato: 07/10/14 15:00
Messaggi: 255
Residenza: varazze

MessaggioInviato: Tue Aug 14, 2018 9:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
Alberto13 ha scritto:
photo upload
Uh,ghiaccio artico alto si negli anni 80-70 peccato che nessuno ha parlato di prima cioè anni 30.Guarda caso negli anni 30 l'amo era positivo(come adesso)mentre negli anni 60-70 era negativo.Mi sa che conta tanto l'Amo


Gli indici oceani hanno una forte influenza, ma bisogna considerare anche il riscaldamento globale; infatti quel grafico mostra un singolo data set costruito utilizzando solo 7 stazioni a terra sparse nell' Artico, 7 stazioni sono indicative, ma la loro accuratezza non è paragonabile alle misure satellitari.

Ed è curioso che tra tutti i dati i dataset presente nel paper di Connolly et. al 2017 venga scelto come rappresentativo solo quello di Alekseev.

In realtà dopo aver analizzato tutti i dati disponibili, questo è il grafico finale del paper di Connolly, dove si mostra che negli ultimi anni il minimo ha superato quello avuto negli anni '30 e '40.



Mi raccomando quando trovate un grafico riportato in un paper, andatevi a leggervelo completamente, nei blog riportano solo le notizie che fanno comodo, (tecnica del cherrypicking https://it.wikipedia.org/wiki/Cherry_picking) Wink

Il paper è questo ed è free per tutti https://www.tandfonline.com/doi/pdf/10.1080/02626667.2017.1324974

L' anno di inizio delle misure in genere viene considerato il 1979 solo perchè da quegli anni sono disponibili le misure satellitari, ma non c' è nessun complotto per nascondere nulla; infatti ci sono gruppi di ricercatori che si occupano in ricostruire anche il passato dell' artico Wink
Purtroppo nei blog va di moda il complottismo Rolling Eyes


Ecco, allora io mi chiedo, se è vero che le misurazioni satellitari sono più accurate, e prima di pochi decenni fa non erano a disposizione, vuol dire che le misurazioni non sono mai state accurate come al giorno d'oggi. Se estendiamo questo concetto alle temperature in generale, non solo artiche, non può significare forse che soltanto oggi, abbiamo la misura reale del clima in Italia?? (e nel mondo)?


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2079
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Tue Aug 14, 2018 10:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Monesimo988 ha scritto:


Ecco, allora io mi chiedo, se è vero che le misurazioni satellitari sono più accurate, e prima di pochi decenni fa non erano a disposizione, vuol dire che le misurazioni non sono mai state accurate come al giorno d'oggi. Se estendiamo questo concetto alle temperature in generale, non solo artiche, non può significare forse che soltanto oggi, abbiamo la misura reale del clima in Italia?? (e nel mondo)?


Dipende quale variabile si vuole analizzare, per la temperatura la correlazione su dati è molto elevata anche se si hanno stazioni distanti in media 400-500km.
Una distribuzione sufficientemente omogenea a livello globale si ha grosso modo a partire dal 1880.

Per l' italia anche dal 1800, in base a questo gli enti scelgono la data iniziale dei loro grafici Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
monte capanne
Forumista senior


Registrato: 09/01/13 18:33
Messaggi: 5443
Residenza: CAMPO NELL'ELBA

MessaggioInviato: Tue Aug 28, 2018 12:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

intanto sembra che l'artico stia terminando lo scioglimentoimg host


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7753
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Wed Aug 29, 2018 1:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

nonstante tutto, la NAO++ ha salvato il sedere l'artico Cool


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7753
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Wed Aug 29, 2018 3:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Questa in Fig. la situazione al 24 agosto in Artico.

Estensione / concentrazione del ghiaccio artico del mare e sua probabile tendenza




L'animazione mostra le estensioni giornaliere di ghiaccio artico del mare per il 2007, il 2012, il 2017 e il 2018.
Le medie decennali sono incluse anche per gli anni '80, '90 e '000.
Grafico aggiornato fino al 24/08/2018.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7753
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Tue Sep 04, 2018 9:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Agosto 2018

L'estensione del ghiaccio marino artico è stata la settima più bassa mai registrata nell'era satellitare. Le maggiori anomalie si sono verificate sul versante atlantico dell'Artico con partenze più piccole trovate sul versante Pacifico.




Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti



Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 307
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 8:19 pm    Oggetto: Rispondi citando



Possibile minimo raggiunto per i ghiacci artici al 12 o 13 settembre


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti



Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 307
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Thu Sep 13, 2018 8:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dall'immagine che ho pubblicato se dovesse essere il minimo il minimo del 2018 si posta al settimo posto, nei prossimi giorni vedremo se il ghiaccio artico aumenti o diminuisce


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 106, 107, 108  Successivo
Pagina 107 di 108

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it