Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - le anomalie termiche settimanali e mensili
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

le anomalie termiche settimanali e mensili
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 178, 179, 180 ... 188, 189, 190  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
IMadeYouReadThis
Forumista senior


Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 5998
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 1:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:


Ma secondo te.. possiamo fidarci dei modelli climatici, oppure possiamo dire che mostrato scarsa capacità predittiva a lungo terminese non anche nel breve Rolling Eyes

Prendiamo Ottobre/Novembre e Dicembre Rolling Eyes


Situazione valutata ad Aprile




Situazione valutata nella giornata di ieri 11 Luglio



Grazie .. se vuoi contribuire a farmi capire ^_^

Hahaha prendi l'enso come valutazione dei modelli climatici. Poi utilizzi gli stessi modelli climatici che denigri per tentare di dare un senso alle cavolate che dici. La coerenza non è di casa è?

Oltretutto hai postato 2 volte la stessa immagine.

Infine tieni un sommario dei modelli per l'enso.
Ora siamo a El Nino Watch
http://www.bom.gov.au/climate/model-summary/#tabs=Pacific-Ocean


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis
Forumista senior


Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 5998
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 1:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Telecuscino ha scritto:
In che senso i grafici non sono omogeneizzati

Oltre al fatto che il signor Roy Spencer dice un giorno si l'altro pure cose che non stanno né in cielo né in terra (vedi mio link)
Utilizza 4 dataset senza capire che i dati presi da 4 enti diversi devono essere omogeneizzati.
Le condizioni di rilevamento dei dati meteorologici possono cambiare nel corso degli anni. Solo eliminando l’influsso di tali modifiche dalle serie di dati è possibile esaminare l’evoluzione pluriennale del clima nel passato. Questo è lo scopo dell’omogeneizzazione dei dati.

Quasi tutte le serie climatologiche pluriennali disponibili sono frutto di misurazioni effettuate in condizioni che sono mutate nel corso degli anni. Le cause più frequenti di questi cambiamenti sono lo spostamento della stazione, l’impiego di strumenti di rilevamento più moderni o il cambiamento dell’ambiente circostante la stazione di misura. Questa problematica appare evidente quando una stazione è spostata e subisce un cambiamento di altitudine. Poiché la temperatura diminuisce con l’aumentare della quota, uno spostamento del punto di rilevamento comporta un cambiamento repentino della serie di misurazioni, che non corrisponde all’evoluzione effettiva.

Adeguamento alle odierne condizioni di rilevamento
L'omogeneizzazione elimina questi cambiamenti artificiali dalle serie di dati. Le serie storiche sono così adeguate alle odierne condizioni di rilevamento sopprimendo gli influssi non climatici dalle serie climatologiche. Nel corso della sua lunga attività MeteoSvizzera ha sviluppato una procedura di omogeneizzazione affermata e la applica sistematicamente alle serie di dati delle sue stazioni al suolo.

L’omogeneizzazione quale premessa per stimare il cambiamento del clima
Le serie omogeneizzate offrono un quadro attendibile dell’evoluzione del clima nel passato e sono indispensabili per potersi esprimere in merito all’evoluzione del clima. Infatti, le differenze tra i dati climatologici originali e i dati omogeneizzati possono essere notevoli.

Solo i dati omogeneizzati consentono di analizzare correttamente l’andamento del clima.


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2079
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 6:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:
Altro attimo fuggente Rolling Eyes




DATA SOURCES | NOAA, National Academy of Sciences, and UAH


classico esempio della spazzatura scientifica che si può trovare nel web e del perchè sia importante informarsi correttamente per evitare le fake news

1° errore: si mischiano 3 data set completamente diversi tra loro facendo un collage, su cui ho anche molti dubbi (soprattutto sul grafico con i dati NAS)

Questi dataset contengono con dati analizzati in modo diverso e anche tecnologie diverse, soprattutto è diverso tutto il processo di omogenizzazione dei dati e soprattutto si usano serie storiche differenti.

Come dicevo gli scettici sono abituati a mischiare mele e pere in una bella macedonia che poi danno in pasto ai lettori

2° errore: un errore molto grave è che i dati NAS, presi da altre ricerche, sono riferiti solo all' emisfero nord e non sono dati globali



Senza contare che questi dati risalgono al 1968 e le tecniche di analisi dati sono migliorate notevolmente rispetto a quei anni, soprattutto l' analisi delle SSTA e tutti i processi collegati all' omogenizzazione delle serie.
E non è un caso che siano stati scelti questi dati al posto dei dati NOAA o NASA molto più recenti.

3° errore : anche questo molto grave, dal 1979 si è scelto di usare le temperature satellitari che, come detto prima, non misurano le temperature superficiali.

Se volete informavi seriamente sul riscaldamento globale e clima affidatevi o a enti scientifici o a ricerche pubblicate.
Il 99% dei blog è spazzatura che guadagna ingigantendo notizie o sparlando di complotti per la serie "noncielodikono!!! Kondivedete scrivendo amen!!11!


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2079
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 7:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:
Altro attimo fuggente Rolling Eyes


DATA SOURCES | NOAA, National Academy of Sciences, and UAH


e questi dati mi confermano che il "collage" dei set di dati è stato fatto da cani, come ho mostrato nel commento precedente i dati NAS risalgono al 1968, quindi quei dati non hanno come periodo di riferimento il 1981-2010, eppure quel +0,60°C corrisponde perfettamente con le anomalie di quel grafico.

Sono stati mischiati dati che hanno periodi di riferimento diversi Laughing

Tanto valeva farlo con paint, forse gli sarebbe uscito anche meglio Wink

comunque quando vedete un grafico nettamente diverso quelli pubblicati, perdete due minuti e chiedetevi come sia stato ottenuto quel grafico e quanto sia affidabile.

Questo vale per il clima, ma anche per tutti gli ambiti


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino



Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 2365
Residenza: Macerata-Corridonia

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 8:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Accidenti non sapevo di questa omogenizzazione dovró informarmi e spero solo non sia fatto con costanti numeriche e quant'altro !.. Ma non si possono fare carotaggi nei ghiacci per paragonare i periodi? Oppure sono pochi 50-100 anni e i ghiacci dicono poco?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7769
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 9:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

IMadeYouReadThis ha scritto:
Rio ha scritto:


Ma secondo te.. possiamo fidarci dei modelli climatici, oppure possiamo dire che mostrato scarsa capacità predittiva a lungo terminese non anche nel breve Rolling Eyes

Prendiamo Ottobre/Novembre e Dicembre Rolling Eyes


Situazione valutata ad Aprile




Situazione valutata nella giornata di ieri 11 Luglio



Grazie .. se vuoi contribuire a farmi capire ^_^

Hahaha prendi l'enso come valutazione dei modelli climatici. Poi utilizzi gli stessi modelli climatici che denigri per tentare di dare un senso alle cavolate che dici. La coerenza non è di casa è?

Oltretutto hai postato 2 volte la stessa immagine.

Infine tieni un sommario dei modelli per l'enso.
Ora siamo a El Nino Watch
http://www.bom.gov.au/climate/model-summary/#tabs=Pacific-Ocean


Ma tu sei proprio un gira frittate di mestiere .. e cavolate le dici tu per denigrarmi Laughing

Anvedi questo.... la mia domanda è nata, dal fatto che mi proponevi EL NNIO e dovevo aspettare..... poi...che viene El Nino Watch lo notavo già ben molto prima che lo esponevi qui Laughing

Vediamo se riesci a rispondermi sulla domanda, caro saputo del cavolo... e senza attaccare ad occhi bendati Cool

Ti metto in fig. quella di oggi



Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7769
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 9:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

IMadeYouReadThis ha scritto:
Rio ha scritto:
Altro attimo fuggente Rolling Eyes







DATA SOURCES | NOAA, National Academy of Sciences, and UAH

Hahahahahahahaahahhaahahahaha Roy Spencer
https://www.skepticalscience.com/skeptic_Roy_Spencer.htm

Madò Rio. Cosa non fai pur di tentare di aver ragione Very Happy

Completamente sbagliati quei grafici. Roy Spencer, mister dati presi alla cavolo è non omogeneizzati, mister "il 10% Delle emissioni di CO2 sono dovute alla nostra respirazione. È tutta colpa di chi fa jogging". I miei complimenti Very Happy Smile


Se lo dici tu... tanto di cappello Rolling Eyes

A quando un tuo asbrat ???


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7769
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Thu Jul 12, 2018 9:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
Rio ha scritto:
Altro attimo fuggente Rolling Eyes


DATA SOURCES | NOAA, National Academy of Sciences, and UAH


e questi dati mi confermano che il "collage" dei set di dati è stato fatto da cani, come ho mostrato nel commento precedente i dati NAS risalgono al 1968, quindi quei dati non hanno come periodo di riferimento il 1981-2010, eppure quel +0,60°C corrisponde perfettamente con le anomalie di quel grafico.

Sono stati mischiati dati che hanno periodi di riferimento diversi Laughing

Tanto valeva farlo con paint, forse gli sarebbe uscito anche meglio Wink

comunque quando vedete un grafico nettamente diverso quelli pubblicati, perdete due minuti e chiedetevi come sia stato ottenuto quel grafico e quanto sia affidabile.

Questo vale per il clima, ma anche per tutti gli ambiti


Questa è già una risposta piu' sensata.. ma direi tutta da dimostrare Wink

Indagherò, con piu' attenzione, soppraffina Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis
Forumista senior


Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 5998
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Fri Jul 13, 2018 10:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Rio Rio. Il saputo lo fai tu, male pure, portando cose che non stanno né in cielo né in terra.

Comunque chi sono io per fare uno studio? Se non so non mi cimento facendo figuracce come il caro Roy Spencer.
[/b]


Top
Profilo Invia messaggio privato
Tein80



Registrato: 31/05/14 20:53
Messaggi: 760
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Fri Jul 13, 2018 8:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
Rio ha scritto:
Altro attimo fuggente Rolling Eyes




DATA SOURCES | NOAA, National Academy of Sciences, and UAH


classico esempio della spazzatura scientifica che si può trovare nel web e del perchè sia importante informarsi correttamente per evitare le fake news

1° errore: si mischiano 3 data set completamente diversi tra loro facendo un collage, su cui ho anche molti dubbi (soprattutto sul grafico con i dati NAS)

Questi dataset contengono con dati analizzati in modo diverso e anche tecnologie diverse, soprattutto è diverso tutto il processo di omogenizzazione dei dati e soprattutto si usano serie storiche differenti.

Come dicevo gli scettici sono abituati a mischiare mele e pere in una bella macedonia che poi danno in pasto ai lettori

2° errore: un errore molto grave è che i dati NAS, presi da altre ricerche, sono riferiti solo all' emisfero nord e non sono dati globali



Senza contare che questi dati risalgono al 1968 e le tecniche di analisi dati sono migliorate notevolmente rispetto a quei anni, soprattutto l' analisi delle SSTA e tutti i processi collegati all' omogenizzazione delle serie.
E non è un caso che siano stati scelti questi dati al posto dei dati NOAA o NASA molto più recenti.

3° errore : anche questo molto grave, dal 1979 si è scelto di usare le temperature satellitari che, come detto prima, non misurano le temperature superficiali.

Se volete informavi seriamente sul riscaldamento globale e clima affidatevi o a enti scientifici o a ricerche pubblicate.
Il 99% dei blog è spazzatura che guadagna ingigantendo notizie o sparlando di complotti per la serie "noncielodikono!!! Kondivedete scrivendo amen!!11!


Imbarazzante, hanno preso lo scostamento dalla media di chissà quale riferimento (ma può essere che sia la 1930 - 1960 visto che il grafico è stato elaborato nel 1968) e l'hanno messa come se fosse riferita alla 1981 - 2010.
Uno spaccato di questi tempi purtroppo, dove ormai chiunque può gridare al complotto che di sicuro ci sarà qualcuno che gli farà eco.
E sinceramente non capisco questi continui tentativi di sminuire, sbeffeggiare dati che non vanno dalla propria parte. Se proprio non credete ai dati che ci vengono forniti dagli enti preposti, andatevi a vedere le foto dei ghiacciai delle nostre montagne o di quelle di qualsiasi altra parte del mondo di oggi e di 20 o 50 anni fa...ah già, si possono taroccare pure quelle...


Top
Profilo Invia messaggio privato
eb717
*Forumista TOP*


Registrato: 21/12/11 16:12
Messaggi: 20476
Residenza: Rieti [395m]

MessaggioInviato: Mon Jul 16, 2018 8:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Settimana in lieve sopramedia:



In Scandinavia le anomalie più pesanti, continua la loro estate monstre!


Top
Profilo Invia messaggio privato
Stefano1986
Forumista senior


Registrato: 06/01/13 21:57
Messaggi: 5968
Residenza: Porto San Giorgio/Bologna

MessaggioInviato: Mon Jul 16, 2018 8:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Eb!!


Top
Profilo Invia messaggio privato
alx87
Forumista senior


Registrato: 01/07/10 10:07
Messaggi: 5696
Residenza: Terrazzano di Rho (MI)

MessaggioInviato: Thu Jul 26, 2018 5:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Buonasera!

Breve aggiornamento dall'orticello milanese:
II decade che ha avuto medie 19.8°/30.4°, rispettivamente +1.6° e +1° dalla 1971-2000, dunque seconda decade leggermente meno calda della prima e pertanto anomalie un po' più contenute, specie nelle minime, che erano abituate ormai a sopramedia monstre, comunque siamo sempre su valori superiori alle medie storiche, a fine mese poi farò un raffronto a livello mensile con la 1971-2000 e la ventennale 1998-2017.

Piovosità invece anche un po' sopramedia, non così importante come nelle zone anche solo pochi km a nord.

La media 1-25 Luglio invece viaggia a 25.5° (+1.9°) dunque valori allineati a quelli di molti Luglio degli ultimi anni, temo purtroppo che questi ultimi giorni del mese alzeranno l'asticella verso i 26°.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ICEBOWL



Registrato: 20/04/17 09:29
Messaggi: 647
Residenza: Carnate (MB) 248mslm

MessaggioInviato: Fri Jul 27, 2018 7:37 am    Oggetto: Rispondi citando

alx87 ha scritto:
Buonasera!

Breve aggiornamento dall'orticello milanese:
II decade che ha avuto medie 19.8°/30.4°, rispettivamente +1.6° e +1° dalla 1971-2000, dunque seconda decade leggermente meno calda della prima e pertanto anomalie un po' più contenute, specie nelle minime, che erano abituate ormai a sopramedia monstre, comunque siamo sempre su valori superiori alle medie storiche, a fine mese poi farò un raffronto a livello mensile con la 1971-2000 e la ventennale 1998-2017.

Piovosità invece anche un po' sopramedia, non così importante come nelle zone anche solo pochi km a nord.

La media 1-25 Luglio invece viaggia a 25.5° (+1.9°) dunque valori allineati a quelli di molti Luglio degli ultimi anni, temo purtroppo che questi ultimi giorni del mese alzeranno l'asticella verso i 26°.


immagino tu stia confrontando LINATE. la media è l'integrale?

la media integrale nei primi 25 giorni di luglio qui a Carnate è +23.5° impressionante differenza con il tuo riferimento....

1-25 Luglio Carnate min +17.8° max +30.1°


Top
Profilo Invia messaggio privato
Stefano1986
Forumista senior


Registrato: 06/01/13 21:57
Messaggi: 5968
Residenza: Porto San Giorgio/Bologna

MessaggioInviato: Fri Jul 27, 2018 4:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anomalie ultimo aggiornamento (15-21 luglio)



Situazione invariata in Europa. Settore nord europeo con anomalie calde eccezionali che non accennano a placarsi.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 178, 179, 180 ... 188, 189, 190  Successivo
Pagina 179 di 190

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it