Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - al bar del meteo...
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

al bar del meteo...
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 58, 59, 60  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Discussioni OT molto pacate
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Tue Jun 05, 2018 1:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

la sensazione più bella che provo quando vado in giro per boschi e cime è sicuramente la sobrietà che la natura incute; proprio l' opposto di ciò che provo quando per sfortuna incappo (molto raramente) in un supermercato o in un mega centro commerciale: mi viene voglia di comprare di tutto e, mentre cresce l' ingordigia, si annulla qualunque piccolo spontaneo desiderio, tant'è che spesso dimentico la ragione per cui sono entrata lì dentro;
io mi trovo bene quando i miei bisogni sono ridotti al minimo e per soddisfarli non devo scegliere tra mille possibilità come succede facendo shopping Wink mi bastano una bella pietra per stare seduta comoda, una sorgente per calmare la sete, un pezzo di pane e qualche nocciola in caso di fame magari accompagnata da qualche fiore o frutto trovato sul cammino
in questo modo la mia mente non viene divorata dal pensiero di quanto potrebbe essere utile questo o quel prodotto, il più delle volte assolutamente superfluo, quando non dannoso, e posso dedicarmi con leggerezza ai pensieri che contano davvero
Razz




L'ultima modifica di ag il Tue Jun 05, 2018 5:16 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Uomo di Langa
Forumista senior


Registrato: 01/12/11 15:49
Messaggi: 7141
Residenza: Alba(CN)

MessaggioInviato: Tue Jun 05, 2018 2:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

ag ha scritto:
la sensazione più bella che provo quando vado in giro per boschi e cime è sicuramente la sobrietà che la natura incute; proprio l' opposto di ciò che provo quando per sfortuna incappo (molto raramente) in un supermercato o in un mega centro commerciale: mi viene voglia di comprare di tutto e, mentre cresce l' ingordigia, si annulla qualunque piccolo spontaneo desiderio, tant'è che spesso dimentico la ragione per cui sono entrata lì dentro;
io mi trovo bene quando i miei bisogni sono ridotti al minimo e per soddisfarli non devo scegliere tra mille possibilità come succede facendo shopping Wink una bella pietra per stare seduta comoda, una sorgente per calmare la sete, un pezzo di pane e qualche nocciola in caso di fame magari accompagnata da qualche fiore o frutto trovato sul cammino
in questo modo la mia mente non viene divorata dal pensiero di quanto potrebbe essere utile questo o quel prodotto, il più delle volte assolutamente superfluo, quando non dannoso, e posso dedicarmi con leggerezza ai pensieri che contano davvero
Razz

Ciao ag,io sono l'opposto di te... Laughing Laughing Laughing lavoro in un supermercato ma,quando faccio la spesa,forse perché quel contesto non mi é nuovo,compro l'indispensabile che mi serve;però,ed é un dato di fatto,il consumismo delle masse viene aiutato dalla frequentazione delle grandi strutture commerciali al dettaglio,dove,tra sconti ed offerte,la gente é spinta a riempire il carrello.
E' sempre un piacere leggerti. Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
Lupo Silano



Registrato: 14/01/16 18:37
Messaggi: 4337
Residenza: cosenza, 250 mt

MessaggioInviato: Tue Jun 05, 2018 4:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Uomo di Langa ha scritto:
ag ha scritto:
la sensazione più bella che provo quando vado in giro per boschi e cime è sicuramente la sobrietà che la natura incute; proprio l' opposto di ciò che provo quando per sfortuna incappo (molto raramente) in un supermercato o in un mega centro commerciale: mi viene voglia di comprare di tutto e, mentre cresce l' ingordigia, si annulla qualunque piccolo spontaneo desiderio, tant'è che spesso dimentico la ragione per cui sono entrata lì dentro;
io mi trovo bene quando i miei bisogni sono ridotti al minimo e per soddisfarli non devo scegliere tra mille possibilità come succede facendo shopping Wink una bella pietra per stare seduta comoda, una sorgente per calmare la sete, un pezzo di pane e qualche nocciola in caso di fame magari accompagnata da qualche fiore o frutto trovato sul cammino
in questo modo la mia mente non viene divorata dal pensiero di quanto potrebbe essere utile questo o quel prodotto, il più delle volte assolutamente superfluo, quando non dannoso, e posso dedicarmi con leggerezza ai pensieri che contano davvero
Razz

Ciao ag,io sono l'opposto di te... Laughing Laughing Laughing lavoro in un supermercato ma,quando faccio la spesa,forse perché quel contesto non mi é nuovo,compro l'indispensabile che mi serve;però,ed é un dato di fatto,il consumismo delle masse viene aiutato dalla frequentazione delle grandi strutture commerciali al dettaglio,dove,tra sconti ed offerte,la gente é spinta a riempire il carrello.
E' sempre un piacere leggerti. Very Happy


mi associo ai complimenti e vi saluto entrambi!
le riflessioni di ag sono simili a quelle che a volte faccio anch'io...
sapere come dovrebbe andare una cosa e vedere come poi in realtà avvenga l'esatto contrario!!!
rimanendo in tema, penso a come dovrebbero essere i nostri territori, le coltivazioni, gli allevamenti, tutta la filiera produttiva dei nostri cibi, e poi guardo quanti pesticidi, conservanti, ormoni, antibiotici e tossine ingurgitiamo!!!


Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Wed Jun 13, 2018 9:02 am    Oggetto: Rispondi citando

se non fosse che mi mi ha crivellato completamente l' orto Rolling Eyes , 'sto clima patagonico non mi dispiace più di tanto;
fa fresco e c' è acqua in mille rigagnoli di montagna, così, quando si va in giro per sentieri, non è il caso di caricarsi un peso in più: basta un bicchiere;
in gran parte le sorgenti non sono controllate, ma se al di sopra della presa non ci sono luoghi antropizzati, io non mi faccio troppi problemi: se l' acqua è fresca e limpida, dovrebbe arrivare da sottoterra e quindi essere filtrata quanto basta e al massimo aumentare un po' gli anticorpi Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Tue Jun 19, 2018 8:12 am    Oggetto: Rispondi citando

ieri sono andata al colle di esischie con la bici
l' anno passato nei we estivi la strada veniva chiusa al traffico per qualche ora in modo da permettere agli escursionisti di muoversi da tranquilli
ci sono state molte polemiche, quindi quest' anno l' iniziativa era in forse
i folletti della zona che, lo so per certo, non amano il traffico, hanno fatto uno scherzetto: hanno tirato giù un minipezzo di strada in modo da lasciar passare comodamente animali, pedoni e biciclette, ma niente motori Very Happy
così l' ordinanza di chiusura è bellecchè stabilita, tutti i giorni della settimana e tutte le ore del giorno
speriamo che i tempi di ripristino siano i soliti, che così passa l' estate Wink
mi raccomando fruite numerosi della possibilità di fare una bella sgambata in tranquillità e, mi raccomando, assaggiate le prelibatezze che i locali della valle offrono, in modo che si sappia che il turismo sostenibile può far vivere la valle meglio di quello grossolano e puzzolente dei mezzi a motore
il lago resile, lungo il percorso




Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Thu Jun 21, 2018 4:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

poltroncina con vista Razz



Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Wed Jun 27, 2018 7:29 am    Oggetto: Rispondi citando

quest' anno mi sono già beccata un bel po' di zecche; :confounded:
sono più piccole di una capocchia di spillo e quindi me ne accorgo solo dopo che mi hanno punta;
sembrano dei piccoli nei, ma sono in rilievo; pur così minuscole, mi fanno sempre venire un bel bozzo che mi dura per settimane; mi toccherà andare a correre con i pantaloni lunghi, non so che altro fare;
qualcuno ha un' idea? Rolling Eyes


Top
Profilo Invia messaggio privato
Lupo Silano



Registrato: 14/01/16 18:37
Messaggi: 4337
Residenza: cosenza, 250 mt

MessaggioInviato: Wed Jun 27, 2018 3:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

ag ha scritto:
quest' anno mi sono già beccata un bel po' di zecche; :confounded:
sono più piccole di una capocchia di spillo e quindi me ne accorgo solo dopo che mi hanno punta;
sembrano dei piccoli nei, ma sono in rilievo; pur così minuscole, mi fanno sempre venire un bel bozzo che mi dura per settimane; mi toccherà andare a correre con i pantaloni lunghi, non so che altro fare;
qualcuno ha un' idea? Rolling Eyes


consiglio valide protezioni, come avere pantaloni lunghi bel chiusi alla caviglia.
le zecche sono pericolosette, le punture possono infettarsi nonchè dare luogo a varie complicazioni, anche fatali...


Top
Profilo Invia messaggio privato
Peter94



Registrato: 11/01/14 13:04
Messaggi: 2330
Residenza: Cesiomaggiore (BL) [430m]

MessaggioInviato: Thu Jun 28, 2018 10:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao qua il problema zecche è ogni anno più grande.
Negli ultimi 2 anni le ho prese anche andando a spugnole, quest'anno un mucchio, eppure vado negli stessi posti da 15 anni e nello stesso periodo, e non ne avevo mai presa una in aprile.

I motivi di questa abbondanza sono soprattutto incuria dei boschi, abbandono dei prati e presenza veramente notevole di cervi-caprioli-camosci ed altri animali, spesso a causa di un'assurda mentalità che bisogna lasciare tutto selvaggio e incontaminato...salvo non potersi muovere nel bosco perché ci sono rovi e erbe alte dappertutto: l'intervento dell'uomo non deve essere per forza visto come uno sconvolgimento negativo, basti pensare e imparare da come sono tenuti i boschi e i prati in Alto Adige e in Austria, lì l'intervento dell'uomo è migliorativo.
Invece la strada da intraprendere sarebbe quella di curare bene il bosco e tenerlo pulito; non ostacolare sempre e comunque l'attività venatoria; promuovere la diffusione, se siamo sopra i 700 m, di abete rosso, larice, abete bianco, alberi che sono in grado di tener pulito il sottobosco da soli e tener lontane le zecche.
Ma guai a parlare in giro di piantare abeti e larici (a quote consone): "sono piante che non rendono come legna da ardere" è la risposta comune, come se l'unico utilizzo degli alberi fosse solo come legna da ardere.
Non dico altro che è meglio.

Comunque per le zecche bisogna mettere i pantaloni all'interno dei calzini e quando possibile gli stivali obbligano le zecche a dover risalire all'esterno dei pantaloni e nel frattempo possono essere viste (meglio pantaloni chiari).
Spray e prodotti vari secondo me contano per poco tempo, un vero deterrente non lo conosco.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Sat Jun 30, 2018 3:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

oggi sono andata ad allenarmi in salita sulla strada verso montemale
anche se mi piace moltissimo salire, ad un certo punto la stanchezza ha incominciato a far sentire il suo peso; stavo un po' rallentando quando sull' asfalto hanno iniziato a presentarsi delle parole che qualcuno aveva scritto, una dopo l' altra: the... only... way... is... up!
forse, un' altra volta non ci avrei fatto caso, ma oggi sembrava proprio che le avessero scritte per me Wink
e così sono ripartita con più grinta e... a doppia velocità Very Happy
con questo volevo dire che le stesse prole possono essere lette in modo diverso, a seconda di come siamo messi e cosa stiamo vivendo


Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Mon Jul 02, 2018 7:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

oggi al colle della lombarda, ero lì in riva al laghetto che mi riposavo un attimo prima di scendere a valle, quando ho sentito un rumore come di motosega;
per fortuna niente attrezzi del genere, ma, quando mi sono voltata ho visto due tipi con delle specie di occhiali-maschera e con un' antenna sulla capa, che stavano facendo volare dei droni;
questi due individui, seduti sulle seggioline da campeggio tirate fuori dal suv che avevano lì a mezzo passo, invece di guardare in giro con i loro occhi, guardavano sullo schermo della maschera cosa vedevano i droni Shocked


Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Sat Jul 07, 2018 2:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

ringraziamo la scienza e la tecnica che ci rendono la vita più facile...non potremmo farne senza
ognitanto, però, è lecito abbandonare il pensiero evoluto per ritornare per un po' a quello immediato e primitivo che ancora è presente in ognuno di noi;
quel pensiero che, da bimbi, ci faceva entrare di corsa nelle pozzanghere, buttare le pietre in un lago liscio in modo da infrangere le immagini, correre a perdifiato fin che ce n'è, oppure stare fermi a guardare questa o quella cosa senza un fine preciso e soprattutto senza scopo di lucro, chiedersi sotto un cielo stellato se c'è qualcuno lassù, salire a un colle solo per vedere cosa c'è di là, raggiungere una cima per stare un po' più vicini al cielo, eccetera eccetera, ognuno di noi sa...
poi così si può tornare a riprendere il proprio posto preciso nella razionalità quotidiana con una maggiore pazienza Razz


Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Sun Jul 15, 2018 6:08 am    Oggetto: Rispondi citando

come mi dimentico in fretta delle stagioni passate!
in inverno non mi sembra vero che dai rami brulli senza foglie possa poi ritornare tutto il verde che c' è adesso
viceversa, mi sembra impossibile che questo ricco fogliame se ne possa andare per lasciare nuovamente i rami spogli e ci sia la neve al posto del verde dei prati;
comunque, che gli alberi perdano le foglie in autunno, è una cosa furbissima non solo perché in questo modo loro possono sopportare i rigori del gelo;
anche per me: le piante che ho intorno a casa mi fanno una bella ombra fresca e riducono la luminosità quando è troppa; in inverno invece mi lasciano tutta la luce e il calore che c'è a disposizione, che nella stagione delle ombre lunghe fa ben piacere Razz


Top
Profilo Invia messaggio privato
ag



Registrato: 14/05/09 19:38
Messaggi: 834
Residenza: dronero CN 600m valmaira

MessaggioInviato: Wed Jul 18, 2018 10:12 am    Oggetto: Rispondi citando

è una meraviglia avere un pezzetto di terra e poter coltivare un po' di verdura
certo, bisogna fare i conti con il meteo (appena piantato, una grandinata ha fatto rallentare la crescita, ma poi si sono riprese quasi tutte le pianticelle), con i parassiti che vogliono a tutti i costi smezzare il raccolto, con il fatto che la terra è bassa, proprio bassa...e quindi tocca avere pazienza
ma poi i frutti sono eccezionalmente buoni: i pomodori sanno di pomodoro, l' insalata di insalata e così via
ehm, per le carote devo aver sbagliato qualcosa Rolling Eyes




Top
Profilo Invia messaggio privato
BrixiaFidelis



Registrato: 20/07/15 15:33
Messaggi: 2302
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Tue Jul 24, 2018 10:33 am    Oggetto: Rispondi citando

ag ha scritto:
è una meraviglia avere un pezzetto di terra e poter coltivare un po' di verdura
certo, bisogna fare i conti con il meteo (appena piantato, una grandinata ha fatto rallentare la crescita, ma poi si sono riprese quasi tutte le pianticelle), con i parassiti che vogliono a tutti i costi smezzare il raccolto, con il fatto che la terra è bassa, proprio bassa...e quindi tocca avere pazienza
ma poi i frutti sono eccezionalmente buoni: i pomodori sanno di pomodoro, l' insalata di insalata e così via
ehm, per le carote devo aver sbagliato qualcosa Rolling Eyes




a vederle sembra quasi che abbiano avuto freddo, magari si stavano scaldando Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Discussioni OT molto pacate Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 58, 59, 60  Successivo
Pagina 59 di 60

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it