Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Nowcasting dei ghiacci in Antartico e Artico
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Nowcasting dei ghiacci in Antartico e Artico
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 101, 102, 103 ... 106, 107, 108  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
il conte



Registrato: 22/02/14 11:34
Messaggi: 228
Residenza: comazzo(mi-lo)

MessaggioInviato: Sun Apr 15, 2018 10:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

bella davvero!
devo studiare un po per argomentare un minimo...
a domani e grazie del tempo passato con noi I Made!

Very Happy Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 8:21 am    Oggetto: Rispondi citando

(@conte - @Imade - @The hurricane @Burian)

Grazie a tutti ... sono molte, le cose ancora da sapere... e con questi interventi è "piu' facile" superare i dubbi che ci assalgono Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 8:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Parlando di artico

Leggevo in giro, che le rotte, sia.. del Mare del Nord che il passaggio a nord-ovest erano sbloccate!!!!! Rolling Eyes

Ma mi sà che in questa Fig. in queste due zone, minimo ci sono.. almeno 3 metri di ghiaccio. Shocked





L'ultima modifica di Rio il Mon Apr 16, 2018 1:58 pm, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 9:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Una domanda.... il riscaldamento e il raffreddamento dell'Artico, sono ciclici, ed è controllato dai modelli di circolazione oceanica.
Ma mettendoli in sovraposizione, non mostra alcuna correlazione con i gas serra. Rolling Eyes







Link sotto


Reykjavik GISS V2

https://data.giss.nasa.gov/cgi-bin/gistemp/show_station.cgi?id=620040300000&dt=1&ds=1



AMO

http://www.woodfortrees.org/plot/esrl-amo/mean:60/from:1897.5


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 9:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Artico Temp a 2 metri ancora intorno a valori molto freddi... si toccano anche i -30


Ieri





Oggi



Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 9:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Ora mi domando?????

Perchè ricalcolare il riscaldamento globare della NASA???? Shocked





Sotto LINK di verifica e diciamo ... veridicità????


https://data.giss.nasa.gov/cgi-bin/gistemp/stdata_show.cgi?id=620040300000&ds=7&dt=1


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2078
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 10:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:
Ora mi domando?????

Perchè ricalcolare il riscaldamento globare della NASA???? Shocked



perchè i dati grezzi delle serie storiche contengono un sacco di errori che devono essere corretti per poter calcolare il trend Wink

riporto un commento scritto qualche settimana fa...

Le cause di questi break dovuti a fattori non climatici sono diversi:

-cambiamenti nella strumentazione (es termometri)
-spostamento della stazione
-cambiamenti ambientali vicino alla stazione (es crescita della vegetazione o urbanizzazione)
-cambiamenti degli schermi dei termometri
-cambiamenti nelle osservazioni e nel calcolo della temperatura media giornaliera

Non entro nel dettaglio per il poco tempo, se qualcuno fosse interessato metto anche degli esempi.

Per cui è necessario correggere questi break, sono possibili due metodi:

-metodo diretto: usando i documenti della stazione (metadata), spesso dai documenti è impossibile quantificare l' errore introdotto a meno che non siano state fatte misure in parallelo

-metodo indiretto: usando metodi statistici basati dal confronto con le stazioni vicine, questo permette di calcolare i fattori correttivi e di quantificare l' errore.

La scelta migliore sarebbe quella di combinare i due metodi.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 10:40 am    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
Rio ha scritto:
Ora mi domando?????

Perchè ricalcolare il riscaldamento globare della NASA???? Shocked



perchè i dati grezzi delle serie storiche contengono un sacco di errori che devono essere corretti per poter calcolare il trend Wink

riporto un commento scritto qualche settimana fa...

Le cause di questi break dovuti a fattori non climatici sono diversi:

-cambiamenti nella strumentazione (es termometri)
-spostamento della stazione
-cambiamenti ambientali vicino alla stazione (es crescita della vegetazione o urbanizzazione)
-cambiamenti degli schermi dei termometri
-cambiamenti nelle osservazioni e nel calcolo della temperatura media giornaliera

Non entro nel dettaglio per il poco tempo, se qualcuno fosse interessato metto anche degli esempi.

Per cui è necessario correggere questi break, sono possibili due metodi:

-metodo diretto: usando i documenti della stazione (metadata), spesso dai documenti è impossibile quantificare l' errore introdotto a meno che non siano state fatte misure in parallelo

-metodo indiretto: usando metodi statistici basati dal confronto con le stazioni vicine, questo permette di calcolare i fattori correttivi e di quantificare l' errore.

La scelta migliore sarebbe quella di combinare i due metodi.


Grazie per l'intervento @hurricane Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
Burian2012
Forumista senior


Registrato: 08/03/12 15:44
Messaggi: 7785
Residenza: Melfi

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 3:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

In breve IMadeYouReadThis, se dovessi immaginare la Terra, e nello specifico il Mediterraneo e l'Europa nel 2100, come lo immagineresti?

Stagioni estive simil Marocco? Stagioni invernali scialbe? Inverni che sarebbero sempre più deludenti ed estati sempre più infernali?

La stagione calda è già diventata la "cattiva stagione", nei prossimi anni potrebbe essere ancora più cattiva?


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis
Forumista senior


Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 5989
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 3:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Burian2012 ha scritto:
In breve IMadeYouReadThis, se dovessi immaginare la Terra, e nello specifico il Mediterraneo e l'Europa nel 2100, come lo immagineresti?

Stagioni estive simil Marocco? Stagioni invernali scialbe? Inverni che sarebbero sempre più deludenti ed estati sempre più infernali?

La stagione calda è già diventata la "cattiva stagione", nei prossimi anni potrebbe essere ancora più cattiva?

Personalmente mi son fatto questa idea:

Inverno=>susseguirsi di annate calde e molto calde con incursioni molto fredde in un primo momento più frequenti causa destabilizzazione del polo (tipo quest'anno) poi più avanti diventeranno più rare. Il 2100 è molto lontano, non vorrei dire delle cose campate in aria Very Happy

Estate=> risalite calde sempre più importanti e hp sempre più potenti causa aumento gpt medio

Il problema saranno gli estremi, sempre più frequenti. Estremi freddi (più rari ma ci saranno alle medie latitudini), Estremi caldi, cicloni mediterranei sempre più presenti...


Ovvio. Idea molto semplicistica Embarassed


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Mon Apr 16, 2018 3:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

IMadeYouReadThis ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
In breve IMadeYouReadThis, se dovessi immaginare la Terra, e nello specifico il Mediterraneo e l'Europa nel 2100, come lo immagineresti?

Stagioni estive simil Marocco? Stagioni invernali scialbe? Inverni che sarebbero sempre più deludenti ed estati sempre più infernali?

La stagione calda è già diventata la "cattiva stagione", nei prossimi anni potrebbe essere ancora più cattiva?

Personalmente mi son fatto questa idea:

Inverno=>susseguirsi di annate calde e molto calde con incursioni molto fredde in un primo momento più frequenti causa destabilizzazione del polo (tipo quest'anno) poi più avanti diventeranno più rare. Il 2100 è molto lontano, non vorrei dire delle cose campate in aria Very Happy

Estate=> risalite calde sempre più importanti e hp sempre più potenti causa aumento gpt medio

Il problema saranno gli estremi, sempre più frequenti. Estremi freddi (più rari ma ci saranno alle medie latitudini), Estremi caldi, cicloni mediterranei sempre più presenti...


Ovvio. Idea molto semplicistica Embarassed


Shocked Shocked Shocked

Che ne dici di una proiezione 1 maggio 2018 - 31 Aprile 2019 non sara' fra 82 anni... ma almeno.... Laughing


-------------------------------------------------------------------------





Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Thu Apr 19, 2018 8:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:
IMadeYouReadThis ha scritto:
Burian2012 ha scritto:
In breve IMadeYouReadThis, se dovessi immaginare la Terra, e nello specifico il Mediterraneo e l'Europa nel 2100, come lo immagineresti?

Stagioni estive simil Marocco? Stagioni invernali scialbe? Inverni che sarebbero sempre più deludenti ed estati sempre più infernali?

La stagione calda è già diventata la "cattiva stagione", nei prossimi anni potrebbe essere ancora più cattiva?

Personalmente mi son fatto questa idea:

Inverno=>susseguirsi di annate calde e molto calde con incursioni molto fredde in un primo momento più frequenti causa destabilizzazione del polo (tipo quest'anno) poi più avanti diventeranno più rare. Il 2100 è molto lontano, non vorrei dire delle cose campate in aria Very Happy

Estate=> risalite calde sempre più importanti e hp sempre più potenti causa aumento gpt medio

Il problema saranno gli estremi, sempre più frequenti. Estremi freddi (più rari ma ci saranno alle medie latitudini), Estremi caldi, cicloni mediterranei sempre più presenti...


Ovvio. Idea molto semplicistica Embarassed


Shocked Shocked Shocked

Che ne dici di una proiezione 1 maggio 2018 - 31 Aprile 2019 non sara' fra 82 anni... ma almeno.... Laughing


-------------------------------------------------------------------------





Aggiornamento... per maggiori informazioni: >> Link sotto..

https://agupubs.onlinelibrary.wiley.com/hub/jgr/journal/21698996/features/call-for-papers

--------------------------------------------------------------------


Call for Papers



Call for Papers for “Bridging Weather and Climate: Subseasonal-to-Seasonal (S2S) Prediction”


Submission Open: 01 May 2018
Submission Deadline: 30 April 2019

Special Section Organizers:

Elizabeth Barnes
Andrea Lang
Kathleen Pegion



Bridging the prediction gap between weather and climate forecasts, Subseasonal-to-Seasonal (S2S) prediction is an area of active research addressing the high demand for skillful forecasts on these time scales. The NOAA Modeling, Analysis, Predictions and Projections (MAPP) Program Subseasonal to Seasonal (S2S) Prediction Task Force, in affiliation with the international S2S Prediction Project, is spearheading key research and providing a framework for needed weather-climate and research–operational community interactions. This Special Collection will present results from these research initiatives and the broader S2S community. The Collection will feature contributions to the understanding of predictability and processes at S2S time scales, and the potential to advance their operational prediction.

Manuscripts should be submitted through the GEMS websites for JGR


Top
Profilo Invia messaggio privato
Rio
Forumista senior


Registrato: 07/12/12 10:08
Messaggi: 7707
Residenza: Molfetta (BA) mt 15 s.l.m

MessaggioInviato: Tue Apr 24, 2018 9:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:
Parlando di artico

Leggevo in giro, che le rotte, sia.. del Mare del Nord che il passaggio a nord-ovest erano sbloccate!!!!! Rolling Eyes

Ma mi sà che in questa Fig. in queste due zone, minimo ci sono.. almeno 3 metri di ghiaccio. Shocked




Spessore e volume del ghiaccio


Situazione, sostanzialmente invariata



Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto13



Registrato: 05/10/17 21:35
Messaggi: 620
Residenza: Chiasso

MessaggioInviato: Sun May 06, 2018 10:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:
Rio ha scritto:
Parlando di artico

Leggevo in giro, che le rotte, sia.. del Mare del Nord che il passaggio a nord-ovest erano sbloccate!!!!! Rolling Eyes

Ma mi sà che in questa Fig. in queste due zone, minimo ci sono.. almeno 3 metri di ghiaccio. Shocked




Spessore e volume del ghiaccio


Situazione, sostanzialmente invariata



Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto13



Registrato: 05/10/17 21:35
Messaggi: 620
Residenza: Chiasso

MessaggioInviato: Sun May 06, 2018 10:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Rio ha scritto:
Rio ha scritto:
Parlando di artico

Leggevo in giro, che le rotte, sia.. del Mare del Nord che il passaggio a nord-ovest erano sbloccate!!!!! Rolling Eyes

Ma mi sà che in questa Fig. in queste due zone, minimo ci sono.. almeno 3 metri di ghiaccio. Shocked




Spessore e volume del ghiaccio


Situazione, sostanzialmente invariata


Ma questo'anno c'è molto più ghiaccio del 2016 e del 2017?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 101, 102, 103 ... 106, 107, 108  Successivo
Pagina 102 di 108

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it