Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Tendenza stagionale Estate 2018
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Tendenza stagionale Estate 2018
Vai a 1, 2, 3 ... 17, 18, 19  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2934
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Wed Mar 07, 2018 3:10 pm    Oggetto: Tendenza stagionale Estate 2018 Rispondi citando

La tendenza stagionale estiva 2018
su base statistica , andamento SSta Nord Atlantico , indici meteo climatici
e relative correlazioni .

QBO
tra neutra e negativa http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/CDB/Tropics/figt3.gif

WAM ( West African Monson ),

ITCZ ,
http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/fews/ITCZ/itcz.jpg

Indici Climatici , Solare , PDO , AMO .

Trend Climatico .

in contesto PDO tendenzialmente neutra , Nina
http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/people/wwang/cfsv2fcst/imagesInd3/nino34Mon.gif

http://weather.unisys.com/surface/sst_anom.gif

AMO positiva ,
fase piu calda tra il 2003 e 2009 ,
https://wattsupwiththat.files.wordpress.com/2018/03/image_thumb1.png?w=640&h=353

Estate 2018 nel complesso sopra la media ,
un estate un po' stile estate 1999 , caratterizzata anche da fasi fresche e piovose.

Agosto , ipoteticamente , il mese estivo piu caldo.

giugno e luglio condizionati da fasi alterne , periodi relativamente piu freschi ,
luglio andamento opposto rispetto lo scorso anno .

Tendenza estate 2018
su base 1981/2010
Giugno sopra media + 0, 7 , fasi piu fresche e piovose tra la prima e seconda decade .

Luglio sopra media + 0, 8 , caratterizzato da break relativamente piu fresco e piovoso seconda decade
, intensa ondata calda terza decade .

Agosto sopra media + 1, 5 ,potrebbe essere il mese estivo piu caldo , fase molto calda tra la prima e seconda decade.

Estate nel complesso sopra la media su base 1981/2010 di circa + 1 grado.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 10917
Residenza: venaria reale

MessaggioInviato: Wed Mar 07, 2018 5:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

A me ricorda la 2013 e un po la 2016... Le tue previsioni Robert sono a livello nazionale. Per il nord potrebbe esserci la possibilità di più instabilità e meno caldo durante le fasi più calde da te descritte?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Gelosecco70



Registrato: 02/02/16 20:41
Messaggi: 118
Residenza: Follonica

MessaggioInviato: Wed Mar 07, 2018 7:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho letto che il recente strat warming veramente molto potente potrebbe condizionare la prossima stagione estiva, per il fatto che la depressione d'Islanda si e' abbassata notevolmente.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Febbraio'56



Registrato: 22/03/15 17:36
Messaggi: 344
Residenza: Castel Vittorio (IM)

MessaggioInviato: Wed Mar 07, 2018 8:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gelosecco70 ha scritto:
Ho letto che il recente strat warming veramente molto potente potrebbe condizionare la prossima stagione estiva, per il fatto che la depressione d'Islanda si e' abbassata notevolmente.

Anche nel 2012 ci fu uno stratwarming.


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2934
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Wed Mar 07, 2018 9:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

ventomoderato ha scritto:
A me ricorda la 2013 e un po la 2016... Le tue previsioni Robert sono a livello nazionale. Per il nord potrebbe esserci la possibilità di più instabilità e meno caldo durante le fasi più calde da te descritte?


fasi calde dal nord al sud Italia , ma piu intense come durata e entita' per il centro sud.
Un estate piuttosto " movimentata " per fasi alterne , in particolare nella prima parte estiva .
la QBO neg. propende , anche se temporanee di breve / medio durata , intense ondate calde .




L'ultima modifica di robert il Wed Mar 07, 2018 9:09 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2934
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Wed Mar 07, 2018 9:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Febbraio'56 ha scritto:
Gelosecco70 ha scritto:
Ho letto che il recente strat warming veramente molto potente potrebbe condizionare la prossima stagione estiva, per il fatto che la depressione d'Islanda si e' abbassata notevolmente.

Anche nel 2012 ci fu uno stratwarming.


in futuro , durante gli inverni , stratwarming potrebbero essere piu frequenti ,
come lo erano durante la PEG , con intense ondate gelide in Europa .


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 10917
Residenza: venaria reale

MessaggioInviato: Thu Mar 08, 2018 10:48 am    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
A me ricorda la 2013 e un po la 2016... Le tue previsioni Robert sono a livello nazionale. Per il nord potrebbe esserci la possibilità di più instabilità e meno caldo durante le fasi più calde da te descritte?


fasi calde dal nord al sud Italia , ma piu intense come durata e entita' per il centro sud.
Un estate piuttosto " movimentata " per fasi alterne , in particolare nella prima parte estiva .
la QBO neg. propende , anche se temporanee di breve / medio durata , intense ondate calde .
sono andato a vedere la 1999... fu abbastanza calda ma non estrema al sud con qualche ondata tosta specie tra ultima parte di luglio e prima metà di agosto. al nord ovest e sulle alpi spesso temporalesca e non calda visto che in città come milano o torino i trentellli sono stati pochissimi. addirittura anche meno del 2014.


Top
Profilo Invia messaggio privato
avventura



Registrato: 10/09/07 06:31
Messaggi: 815
Residenza: savignano s/p mslm135(MO)

MessaggioInviato: Thu Mar 08, 2018 8:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

bisogna valutare, quanto spingerà il monsone indiano, se il sahel vedrà molta pioggia, vuol dire itcz altino e noi a rischio, alla prima ondulazione si va nel forno, spero in un mosone poco attivo Rolling Eyes


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 10917
Residenza: venaria reale

MessaggioInviato: Fri Mar 09, 2018 12:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

avventura ha scritto:
bisogna valutare, quanto spingerà il monsone indiano, se il sahel vedrà molta pioggia, vuol dire itcz altino e noi a rischio, alla prima ondulazione si va nel forno, spero in un mosone poco attivo Rolling Eyes
non ci resta che attendere.. ricordiamo comunque che nel 2014 l itcz era decisamente alto. per me conta molto di più la nao e se l atlantico scende di latitudine. perchè se anche la itcz fosse più alta del normale in quel caso farebbe sicuramente molto meno male.


Top
Profilo Invia messaggio privato
manu73
Forumista senior


Registrato: 29/11/12 14:46
Messaggi: 5566
Residenza: orobie val brembana

MessaggioInviato: Fri Mar 09, 2018 2:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
Gelosecco70 ha scritto:
Ho letto che il recente strat warming veramente molto potente potrebbe condizionare la prossima stagione estiva, per il fatto che la depressione d'Islanda si e' abbassata notevolmente.

Anche nel 2012 ci fu uno stratwarming.


in futuro , durante gli inverni , stratwarming potrebbero essere piu frequenti ,
come lo erano durante la PEG , con intense ondate gelide in Europa .


...potrebbero......
Come potrebbe essere che le ondate di freddo europee divengano ulteriormente meno frequenti e legate solo ad eventi di tipo Major ed eccezionale (in sostanza ondate di freddo Europeo sempre meno frequenti, con isoterme a doppia cifra negativa spesso lontane dall'Europa, con ulteriore riduzione degli eventi freddi "moderati" nel mediterraneo...fasi fredde mediterranee molto saltuarie e legate a fenomeni di tipo major con bassa frequenza di accadimento)


Top
Profilo Invia messaggio privato
Burian2012
Forumista senior


Registrato: 08/03/12 15:44
Messaggi: 7920
Residenza: Melfi

MessaggioInviato: Fri Mar 09, 2018 4:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

manu73 ha scritto:
robert ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
Gelosecco70 ha scritto:
Ho letto che il recente strat warming veramente molto potente potrebbe condizionare la prossima stagione estiva, per il fatto che la depressione d'Islanda si e' abbassata notevolmente.

Anche nel 2012 ci fu uno stratwarming.


in futuro , durante gli inverni , stratwarming potrebbero essere piu frequenti ,
come lo erano durante la PEG , con intense ondate gelide in Europa .


...potrebbero......
Come potrebbe essere che le ondate di freddo europee divengano ulteriormente meno frequenti e legate solo ad eventi di tipo Major ed eccezionale (in sostanza ondate di freddo Europeo sempre meno frequenti, con isoterme a doppia cifra negativa spesso lontane dall'Europa, con ulteriore riduzione degli eventi freddi "moderati" nel mediterraneo...fasi fredde mediterranee molto saltuarie e legate a fenomeni di tipo major con bassa frequenza di accadimento)


Secondo il mio personale parere invece potrebbero diventare più frequenti ma compensate da periodi miti.
In breve inverni sempre di più stile 2011/2012 o 2016/2017 con fase cruda preceduta e/o seguita da fase mite.
Ricordo che calore=energia, e gli scambi meridiani si nutrono d'energia.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Burian2012
Forumista senior


Registrato: 08/03/12 15:44
Messaggi: 7920
Residenza: Melfi

MessaggioInviato: Fri Mar 09, 2018 4:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

manu73 ha scritto:
robert ha scritto:
Febbraio'56 ha scritto:
Gelosecco70 ha scritto:
Ho letto che il recente strat warming veramente molto potente potrebbe condizionare la prossima stagione estiva, per il fatto che la depressione d'Islanda si e' abbassata notevolmente.

Anche nel 2012 ci fu uno stratwarming.


in futuro , durante gli inverni , stratwarming potrebbero essere piu frequenti ,
come lo erano durante la PEG , con intense ondate gelide in Europa .


...potrebbero......
Come potrebbe essere che le ondate di freddo europee divengano ulteriormente meno frequenti e legate solo ad eventi di tipo Major ed eccezionale (in sostanza ondate di freddo Europeo sempre meno frequenti, con isoterme a doppia cifra negativa spesso lontane dall'Europa, con ulteriore riduzione degli eventi freddi "moderati" nel mediterraneo...fasi fredde mediterranee molto saltuarie e legate a fenomeni di tipo major con bassa frequenza di accadimento)


Secondo il mio personale parere invece potrebbero diventare più frequenti ma compensate da periodi miti.
In breve inverni sempre di più stile 2011/2012 o 2016/2017 con fase cruda preceduta e/o seguita da fase mite.
Ricordo che calore=energia, e gli scambi meridiani si nutrono d'energia.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 10917
Residenza: venaria reale

MessaggioInviato: Mon Mar 12, 2018 11:13 am    Oggetto: Rispondi citando

Vari siti meteo parlano già di un estate 2018 condizionata dallo stratwarming major....


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2934
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Wed Mar 14, 2018 8:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

L estate in assoluto piu calda quella del 2003 , eppure durante il periodo primaverile tra aprile e maggio 2003 si " prevedeva " una estate sotto tono e anche fresca ,
' proiezioni ' anche di enti autorevoli ,
invece e' stata la piu calda , dire la piu calda forse e' anche riduttivo , e' stata praticamente " Sahariana " caldo intenso e duraturo per tre mesi , quasi come se la cella di Hadley stazionasse su Mediterraneo .

Puramente su base statistica e correlazioni indici , tra il 2002 e 2003 c' e stato un El Nino moderato , e un Massimo Solare tra il 2001 e 2003 .

Dopo quella estate in cui segui' un ' boom ' di vendite di condizionatori e ventilatori , seguirono estati nettamente piu fresche la 2004 e 2005 ,

ma poi nel 2006 ecco un altro record di caldo per quanto riguarda il mese di luglio 2006 in assoluto il piu caldo per il centro Europa.

Nel 2007 la serie di ruggiti Africani in ogni singola terza decade di ogni mese, 3a dec. giugno 2007 con record di caldo in molte localita' del sud Italia e in particolare in Puglia con mass. di + 45/47 gradi , nella 3a dec. di luglio intensa ondata calda
e altro ruggito Africano nella terza dec. di Ago.2003 , ma quella estate non e' stata tra le piu calde perche' ha avuto anche break piu freschi in ogni singolo mese estivo 2007.

Tra il 2006/2007 El Nino

Dal 2003 al 2012 , dopo 9 anni , un altra estate molto calda nel 2012 , una serie di ondate calde con residue e brevi fasi relativamente fresche ,
cosi decretando quella estate la " seconda sul podio " .

Tra il 2015 / 2016 un El NINO d' altri tempi , stile strong El Nino tra il 1982/1983 ,
nell estate del 2015 ,
Luglio 2015 caldo record , il primo sul podio , dopo l altrettanto caldo luglio 1983, il secondo in assoluto piu caldo .

La scorsa estate 2017 e' stata molto calda , tra le piu calde in assoluto , ma con una prima decade di agosto 2017 in assoluto la piu calda dal 1850.

Una concomitanza di fattori , SSTa , Monsone di Guinea piu intenso , una cella di Hadley ' piu nordica " e un ITCZ piu alto , hanno comportato una serie di estati e ondate calde tipicamente dal" clima tropicale " .

La prossima estate 2018 , ci sono dati , SSTa , e indici in generale , che invece propendono , ipotesi , per fasi alterne .


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 10917
Residenza: venaria reale

MessaggioInviato: Wed Mar 14, 2018 9:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
L estate in assoluto piu calda quella del 2003 , eppure durante il periodo primaverile tra aprile e maggio 2003 si " prevedeva " una estate sotto tono e anche fresca ,
' proiezioni ' anche di enti autorevoli ,
invece e' stata la piu calda , dire la piu calda forse e' anche riduttivo , e' stata praticamente " Sahariana " caldo intenso e duraturo per tre mesi , quasi come se la cella di Hadley stazionasse su Mediterraneo .

Puramente su base statistica e correlazioni indici , tra il 2002 e 2003 c' e stato un El Nino moderato , e un Massimo Solare tra il 2001 e 2003 .

Dopo quella estate in cui segui' un ' boom ' di vendite di condizionatori e ventilatori , seguirono estati nettamente piu fresche la 2004 e 2005 ,

ma poi nel 2006 ecco un altro record di caldo per quanto riguarda il mese di luglio 2006 in assoluto il piu caldo per il centro Europa.

Nel 2007 la serie di ruggiti Africani in ogni singola terza decade di ogni mese, 3a dec. giugno 2007 con record di caldo in molte localita' del sud Italia e in particolare in Puglia con mass. di + 45/47 gradi , nella 3a dec. di luglio intensa ondata calda
e altro ruggito Africano nella terza dec. di Ago.2003 , ma quella estate non e' stata tra le piu calde perche' ha avuto anche break piu freschi in ogni singolo mese estivo 2007.

Tra il 2006/2007 El Nino

Dal 2003 al 2012 , dopo 9 anni , un altra estate molto calda nel 2012 , una serie di ondate calde con residue e brevi fasi relativamente fresche ,
cosi decretando quella estate la " seconda sul podio " .

Tra il 2015 / 2016 un El NINO d' altri tempi , stile strong El Nino tra il 1982/1983 ,
nell estate del 2015 ,
Luglio 2015 caldo record , il primo sul podio , dopo l altrettanto caldo luglio 1983, il secondo in assoluto piu caldo .

La scorsa estate 2017 e' stata molto calda , tra le piu calde in assoluto , ma con una prima decade di agosto 2017 in assoluto la piu calda dal 1850.

Una concomitanza di fattori , SSTa , Monsone di Guinea piu intenso , una cella di Hadley ' piu nordica " e un ITCZ piu alto , hanno comportato una serie di estati e ondate calde tipicamente dal" clima tropicale " .

La prossima estate 2018 , ci sono dati , SSTa , e indici in generale , che invece propendono , ipotesi , per fasi alterne .
in un altro forum in cui scrivi ho letto cge un utente prevedeva la 2018 simile alla 2000 o alla 2008.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3 ... 17, 18, 19  Successivo
Pagina 1 di 19

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it