Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - considerazioni sul global warming
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

considerazioni sul global warming
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  

la tua idea a proposito del global warming?
  non esiste. è un' invenzione
  esiste ma viene amplificato dai media
  esiste ma il contributo antropico ( dell uomo) è minimo
  siamo ormai giunti al punto del non ritorno
  non abbiamo sufficienti motivi per dire se esiste o non esiste
  si tratta principalmente di una fase naturale ciclica
Guarda i risultati
Autore Messaggio
IMadeYouReadThis



Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 4727
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Sat Jan 13, 2018 10:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Peter94 ha scritto:

Tranquillo, ormai Maxtempesta lo conosciamo.
Mi preoccuperei se dicesse il contrario.

Si ovvio Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
Graywolf



Registrato: 06/01/13 22:11
Messaggi: 1609
Residenza: Val di Susa (350m)

MessaggioInviato: Sat Jan 13, 2018 10:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

IMadeYouReadThis ha scritto:
Graywolf ha scritto:
Quoto quanto scritto da IMYRT e Hurricane.

Una precisazione sui vulcani. I tempi di ritorno di un'eruzione VEI7 potrebbero essere inferiori a 1000 anni, basti pensare che le ultime eruzioni di questo tipo furono: Tambora 1815, Rinjani 1257, Baekdu 946, Taupo 230 e sono quelle sicure, di cui siamo a conoscenza. Inoltre ci furono altre eruzioni border line tra un VEI6 e un VEI7 come "L'eruzione misteriosa" avvenuta tra 1808 (non è un caso che da quell'anno fino al 1816 ci furono delle stagioni estive incredibilmente fredde e piovose in Piemonte). Non mi dilungo ma ci sarebbero almeno altre 2 eruzioni con un VEI tra il 6 e il 7 negli ultimi 2000 anni.

Le eruzioni VEI6 invece sono decisamente più comuni, le ultime sono il Pinatubo 1991 (10-15 km3 di materiale eruttato, quindi quasi borderline con un VEI5), il Novarupta 1912 (13-15 km3), Santa Maria 1902 (>10 km3), Krakatoa 1887 (20-25 km3)... e tante altre eruzione più o meno conosciute. Ovviamente più andiamo indietro nel tempo e maggiori sono le difficoltà a conoscere eventuali eruzioni.

Le eruzioni VEI8 o VEI7 (>500 km3) non dovremmo sperimentarle, mi auguro, visti i tempi di ritorno lunghissimi.

Ottimo grazie. Comunque tempi di ritorno molto lunghi per un VEI7


Esattamente, diciamo 2 VEI7 tra 100 e 200 km3 ogni 1000 anni indicativamente. Comunque sia farebbero più danni di quanti ne faccia il GW, sarebbe meglio evitare Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis



Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 4727
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Sat Jan 13, 2018 10:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Graywolf ha scritto:


Esattamente, diciamo 2 VEI7 tra 100 e 200 km3 ogni 1000 anni indicativamente. Comunque sia farebbero più danni di quanti ne faccia il GW, sarebbe meglio evitare Laughing

Si infatti. Anche se i tramonti rosso fuoco post eruzione non mi dispiacerebbe vederli. Ovviamente per raffreddare il pianeta di 1 grado per 2/3 anni non ne varrebbe la pena subire carestie e aumento vertiginoso dei prezzi del cibo


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
Forumista senior


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 5931
Residenza: venaria reale (torino)

MessaggioInviato: Sun Jan 14, 2018 9:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Addirittura la 3 opzione più gettonata è siamo giunti al punto di non ritorno....


Top
Profilo Invia messaggio privato
IMadeYouReadThis



Registrato: 07/07/16 21:02
Messaggi: 4727
Residenza: Trento

MessaggioInviato: Sun Jan 14, 2018 9:45 am    Oggetto: Rispondi citando

ventomoderato ha scritto:
Addirittura la 3 opzione più gettonata è siamo giunti al punto di non ritorno....

Beh pensa te che le prime 2 vedono nessuna responsabilità o responsabilità minima dell'uomo


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
Forumista senior


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 5931
Residenza: venaria reale (torino)

MessaggioInviato: Sun Jan 14, 2018 10:34 am    Oggetto: Rispondi citando

IMadeYouReadThis ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
Addirittura la 3 opzione più gettonata è siamo giunti al punto di non ritorno....

Beh pensa te che le prime 2 vedono nessuna responsabilità o responsabilità minima dell'uomo
io ho pensato a 6 opzioni e non c è un giusto o sbagliato. Penso siano 6 opzioni dotate di senso...


Top
Profilo Invia messaggio privato
Lupo Silano



Registrato: 14/01/16 18:37
Messaggi: 3723
Residenza: cosenza, 250 mt

MessaggioInviato: Sun Jan 14, 2018 10:44 am    Oggetto: Rispondi citando

ventomoderato ha scritto:
IMadeYouReadThis ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
Addirittura la 3 opzione più gettonata è siamo giunti al punto di non ritorno....

Beh pensa te che le prime 2 vedono nessuna responsabilità o responsabilità minima dell'uomo
io ho pensato a 6 opzioni e non c è un giusto o sbagliato. Penso siano 6 opzioni dotate di senso...


manca l'ipotesi più realistica, ovvero che l'influsso antropico è preponderante nelle modifiche che stanno avvenendo in atmosfera, non solo in termini di temperature ma anche di circolazione e disposizione delle figure bariche.
l'effetto albedo minore per deforestazione, cementificazione, scioglimento dei ghiacci, l'effetto serra provocato dalle immissioni di gas, l'enorme quantità di energia (calore) che rilasciamo ogni giorno dove li mettiamo? o davvero pensiamo che tutto questo non abbia conseguenze e che la natura neanche se ne accorga? a me pare che la natura se ne sia accorta, e quello che vediamo ogni giorno sotto i nostri occhi ne è la prova più lampante.


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 1942
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Sun Jan 14, 2018 10:48 am    Oggetto: Rispondi citando

ventomoderato ha scritto:
IMadeYouReadThis ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
Addirittura la 3 opzione più gettonata è siamo giunti al punto di non ritorno....

Beh pensa te che le prime 2 vedono nessuna responsabilità o responsabilità minima dell'uomo
io ho pensato a 6 opzioni e non c è un giusto o sbagliato. Penso siano 6 opzioni dotate di senso...


Insomma...

Dal mio punto di vista ci sono due opzioni prive di senso che sono la 1 e la 5, il termine GW corrisponde a riscaldamento globale e tutti i dati mostrano che negli ultimi 120-130 anni le temperature globali sono aumentate.

Poi, si può discutere sulle sue cause, però è impossibile negarlo o dubitare della sua esistenza.


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 2558
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Jan 14, 2018 11:46 am    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
IMadeYouReadThis ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
Addirittura la 3 opzione più gettonata è siamo giunti al punto di non ritorno....

Beh pensa te che le prime 2 vedono nessuna responsabilità o responsabilità minima dell'uomo
io ho pensato a 6 opzioni e non c è un giusto o sbagliato. Penso siano 6 opzioni dotate di senso...


Insomma...

Dal mio punto di vista ci sono due opzioni prive di senso che sono la 1 e la 5, il termine GW corrisponde a riscaldamento globale e tutti i dati mostrano che negli ultimi 120-130 anni le temperature globali sono aumentate.

Poi, si può discutere sulle sue cause, però è impossibile negarlo o dubitare della sua esistenza.


esattamente , concordo ,
il Global Warming e' la somma delle anomalie termiche positive nel corso di oltre un secolo , un dato di fatto ,
basta citare le annate e stagioni in prevalenza piu calde degli ultimi decenni .

In passato ci sono stati dei warming trend di corto raggio , esempio tra il 1860 e 1882 , e quello piu noto scientificamente elaborato anche dai dati globali e' senza altro il waming trend dal 1916 al 1945 e c'era molto meno quantita' di CO2 in Atmosfera .

Poi , motivo di discussione in ambito scientifico , c'e stato un certo raffreddamento dimostrato dai dati globali dal 1946 al 1975 , e questo in pieno sviluppo industriale , urbanistico , economico ( boom economico degli anni '60 ) , quando anche la CO2 aumentava .

Adesso , dopo un ennesimo warming trend dal 1976 , in questi decenni e' aumentato anche l'inquinamento Ambientale , si e' immesso nell atmosfera una quantita' " industriale " di carbon dioxide CO2 nell atmosfera .

Per cui l impatto Antropico come forzante , in grado di alterare un trend climatico , e' cmq una reale conseguenza ed ha contribuito ulteriormente ad incrementare la Temp . Media Globale .

Intrenseca una evidente ciclicita' Climatica ultra secolare si e' aggiunto il fattore Antropico , quindi attuale fase climatica inedita rispetto al passato .

Il Clima e' anche un sistema complesso in cui molteplici fattori interagiscono fra loro compreso il fattore Antropico ,

ma i meccanismi Naturali : esterni , Astronomici , Solare , raggi Cosmici ,
interni ; fasi Cicliche Oceaniche con relative dinamiche Atmosferiche , fattori Geologici , Vulcanismo , restano fattori primi che possono innescare anche dei grandi e rilevanti cambiamenti , perche' lo dice la storia climatica .

In passato nel corso di millenni si sono alternati periodi piu caldi di adesso e piu freddi .


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
Forumista senior


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 5931
Residenza: venaria reale (torino)

MessaggioInviato: Wed Jan 17, 2018 2:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

incredibilmente l opzione piu gettonata è che il gw non esista...


Top
Profilo Invia messaggio privato
yuko



Registrato: 19/01/16 17:49
Messaggi: 244
Residenza: Roma/Londra

MessaggioInviato: Wed Jan 17, 2018 9:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

In un forum scientifico questo td negazionista non dovrebbe nemmeno esserci. Ridicolo e fuorviante, la cosa bella è che si crede alle favole delle scie chimiche e delle manipolazioni climatiche per poi dubitare del fatto che il comportamento umano possa influire direttamente sul clima.
Bah!!


Top
Profilo Invia messaggio privato
Peter94



Registrato: 11/01/14 13:04
Messaggi: 2238
Residenza: Cesiomaggiore (BL) [430m]

MessaggioInviato: Wed Jan 17, 2018 10:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

yuko ha scritto:
In un forum scientifico questo td negazionista non dovrebbe nemmeno esserci. Ridicolo e fuorviante, la cosa bella è che si crede alle favole delle scie chimiche e delle manipolazioni climatiche per poi dubitare del fatto che il comportamento umano possa influire direttamente sul clima.
Bah!!

Ciao.
In effetti in questi campi le opinioni contano poco.

Ormai è risaputo innanzitutto che il pianeta si sta scaldando e poi che la causa principale dell'attuale riscaldamento sono le emissioni di gas serra antropiche.
Non capisco su quali basi e studi scientifici si possa essere convinti del contrario, se non fare a finta di niente perché la realtà non ci comoda.


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 1942
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Thu Jan 18, 2018 9:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Peter94 ha scritto:
yuko ha scritto:
In un forum scientifico questo td negazionista non dovrebbe nemmeno esserci. Ridicolo e fuorviante, la cosa bella è che si crede alle favole delle scie chimiche e delle manipolazioni climatiche per poi dubitare del fatto che il comportamento umano possa influire direttamente sul clima.
Bah!!

Ciao.
In effetti in questi campi le opinioni contano poco.

Ormai è risaputo innanzitutto che il pianeta si sta scaldando e poi che la causa principale dell'attuale riscaldamento sono le emissioni di gas serra antropiche.
Non capisco su quali basi e studi scientifici si possa essere convinti del contrario, se non fare a finta di niente perché la realtà non ci comoda.


massì, si sa che questi sondaggi valgono come un due di picche a briscola, ricordo ancora quando avevo aperto un sondaggio sull' estate 2015 e l' opzione più votata era stata "un' estate normale" Laughing

tra l' altro, guarda caso, nessun negozionista motiva la risposta...
chissà perchè... Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
BrixiaFidelis



Registrato: 20/07/15 15:33
Messaggi: 2088
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Thu Jan 18, 2018 11:31 am    Oggetto: Rispondi citando

argomento mi sembra già affrontato, comunque ha dato ottimi spunti di riflessione, quoto gli interventi di Peter, Imade, Hurrican, Lupo... ovviamente devo esprimere preferenza, quella più sensata (in mancanza di altre opzioni selezionabili) è la due, cioè che il GW esiste, ma è amplificato e indirizzato a qualsiasi evento dai media alla ricerca di notizie.


Top
Profilo Invia messaggio privato
giamo64



Registrato: 06/01/13 20:27
Messaggi: 831
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Thu Jan 18, 2018 12:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Posto che ho selezionato la ciclicità dei climi, non ho proprio idea, a differenza di altri di voi così convinti, che l'azione antropica sia così significativa.
Voi dite come si possa metterlo in dubbio...io mi chiedo su quali basi si fonda tutta questa vostra certezza.
L'IPCC si lancia con un 'molto probabile', dopo che le previsioni degli effetti dal 2007 sono state disattese e per stessa ammissione degli scienziati definite previsioni errate.
Scienziati di geosistemi che insegnano ad Oxford e non a Canicattì (con tutto il rispetto..) constatano che non c'è stata l'accelerazione attesa che i modelli mostravano e ammettono che hanno meno certezze dei forumisti di meteolive sulla rilevanza della CO2 sul clima.

https://www.nature.com/articles/ngeo3031?foxtrotcallback=true

..altro che non ritorno...


Un approccio un po' più distaccato..no?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 2 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it